MONTEPULCIANO INFORMA

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

Dal biliardino ai giochi da tavolo: rivive la socialità a Montepulciano
Contributo del Comune a 23 associazioni per acquistare attrezzature ludiche

Sono ben ventitré le associazioni di Montepulciano che, partecipando al bando pubblicato alla fine del 2021, hanno ricevuto dal Comune un contributo destinato a sostenere l’acquisto di attrezzature per attività ludiche e di socializzazione da mettere a disposizione presso le rispettive sedi.

“Siamo molto soddisfatti del risultato di questa campagna – commenta Emiliano Migliorucci, Assessore al Sociale – i cui obiettivi erano chiari: dare nuovo impulso alla voglia di stare insieme, dopo il lungo isolamento imposto dalla pandemia, e offrire opportunità a chi voleva ritrovarsi, impiegando piacevolmente e in compagnia il proprio tempo libero. Il successo, invece, non era scontato ma una volta di più le nostre associazioni, che già durante il lockdown hanno svolto un’attività straordinaria, hanno risposto con sensibilità e spirito di iniziativa”.
 
Pur individuando come destinatari ideali prevalentemente i giovani, il bando non restringeva la propria prospettiva a specifiche classi di età; e infatti, per esempio, anche l’Auser, associazione animata da una popolazione più matura (alla quale si rivolge), si è aggiudicata il contributo. Tra i beneficiari si trovano contrade, realtà associative del volontariato, dello sport, della cultura e dello spettacolo.

“Il bando escludeva, tra le attrezzature ammesse, i giochi elettronici; la gamma degli acquisti effettuati – racconta Migliorucci – è molto interessante in quanto indicativa di gusti e abitudini legate al tempo libero. Domina il biliardino, intramontabile gioco a squadre che richiama immediatamente un’idea di stare insieme allegra e un po’ rumorosa: ne sono stati acquistati ben sei. In un’ideale classifica seguono, praticamente appaiati, i giochi da tavolo, compresa la dama e gli scacchi, e gli impianti fonici”.

“Siamo consapevoli che la somma a disposizione per ogni associazione che avrebbe partecipato al bando – osserva il Sindaco Michele Angiolini – costituisce solo un piccolo aiuto (il massimo era fissato in 300 Euro, in relazione alla spesa sostenuta, n.d.r.). Consideriamola piuttosto uno stimolo a trovare spazi e idee: e sotto questo profilo ha funzionato molto bene. Siamo andati oltre lo stanziamento inizialmente previsto di 4.000 Euro e siamo stati ben lieti di rifinanziare il progetto per erogare tutti i contributi approvati”.

“Il mondo associativo poliziano, negli anni, è sempre stato accanto all’Amministrazione Comunale in ogni sua iniziativa rappresentando il vero valore aggiunto di questo territorio” sottolinea Alberto Millacci, Consigliere delegato all’associazionismo. “Per questo ci siamo impegnati a realizzare iniziative che, dopo due anni di distanziamento sociale, promuovessero e incentivassero il principio dello stare nuovamente insieme. Ma non ci fermeremo qui, come ripetuto più volte dal Sindaco Angiolini, continueremo a lavorare per mettere in campo nuove attività a sostegno di questo settore”.

L’Amministrazione Comunale ha manifestato il proprio compiacimento per la riuscita dell’iniziativa con una comunicazione in cui ha anche espresso riconoscenza alle associazioni per la fattiva risposta e per aver dato un contributo alla ripresa della socialità.

26 aprile 2022

Notizie importanti

Pianeta Oggi - Edizione Straordinaria

Pianeta Oggi Reporter - Erich Grimaldi

Da Aviano intervista al Dr. Riccardo Szumsky - Pianeta Oggi Speciale

PROGETTI PER L'AFRICA - PIANETA OGGI REPORTER