VALDICHIANA INFORMA - MONTEPULCIANO

Montepulciano oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

(A cura della Redazione di Pianeta Oggi Tv allnews per la Toscana)

ANCHE MASSIMO CACCIARI A MONTEPULCIANO PER DUE CONFERENZE AL FESTIVAL DI PASQUA
La sesta edizione, in streaming gratuito, dal 4 al 18 aprile 2021

Anche il filosofo Massimo Cacciari, esponente politico e popolarissimo opinionista, quest’anno sarà a Montepulciano per due conferenze al Festival di Pasqua.
Dopo la pausa forzata di un anno a causa del covid, che ha comportato la cancellazione della sesta edizione, pur di evitare una seconda rinuncia, è stato deciso di programmare ugualmente il Festival senza pubblico, ma trasmettendone i concerti e le conferenze in streaming gratuito aperto a tutti.
“Certo nessun concerto a porte chiuse, trasmesso in streaming – afferma Eleonora Contucci, cantante, ideatrice e motore della rassegna – potrà mai sostituire le emozioni dei concerti dal vivo; ma se l’alternativa è il silenzio, allora può diventare una proposta carica di significati e di desiderio di rinascita”.
Il Festival si svolgerà dal 4 al 18 aprile con 8 appuntamenti nei fine-settimana (programma completo, con date e orari, su http://www.festivaldipasqua.it/il-programma.php).
Sarà il meraviglioso Stabat Mater di Pergolesi a inaugurarlo la sera di Pasqua, domenica 4 aprile, alle 21, nel suggestivo scenario del Salone di Palazzo Contucci, con le voci di Eleonora Contucci ed Eufemia Tufano, accompagnate dagli Archi della Cor-Orchestra di Cortona, sotto la direzione di Luigi Piovano.


Lunedì 5 aprile alle 17, la stessa orchestra, sempre diretta da Luigi Piovano, si sposterà al Teatro Poliziano per eseguire, insieme alla giovane pianista Gile Bae, olandese ma formatasi all’Accademia di Imola, due capolavori di Bach: il Primo e il Terzo Concerto per pianoforte e archi.
Fra gli appuntamenti degli altri due fine-settimana (in cui è evidente un filo rosso beethoveniano dovuto alle celebrazioni del 250° compleanno del compositore tedesco programmate per il 2020), la Nona Sinfonia di Beethoven, nella versione per pianoforte solo di Liszt, eseguita da Maurizio Baglini, un insolito programma dedicato ai rapporti di Beethoven con l’Italia da Costantino Mastroprimiano sullo splendido fortepiano Conrad Graf “Contucci” del 1826, e ben quattro conferenze: quelle di Massimo Cacciari, sabato 10 aprile, su Dante nel settimo centenario della morte (ore 10.00), e con Sandro Cappelletto su Beethoven e l’Idealismo tedesco, con musiche eseguite da Carlo Guaitoli (ore 21.00); il tradizionale incontro con Amnesty International (18 aprile) e l’incontro sul tema “Viaggiatori in Toscana: personaggi e testimonianze”, a cura della Professoressa Fiammetta Sabba dell’Università di Bologna, con vari relatori in remoto.
Come detto, tutti potranno seguire il Festival in streaming gratuito sia sul Canale dell’emittente televisiva NTi (dgt ch. 271), che curerà le riprese e la trasmissione, sia sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Festival di Pasqua e sulle pagine di altri partner, come il Comune di Montepulciano.
Da notare però la consueta attenzione del Festival nei confronti dei giovani e del mondo giovanile: la conferenza su Dante e l’incontro di studiosi sul tema dei “Viaggiatori in Toscana” sono rivolte in modo particolare agli studenti dei Licei Poliziani che potranno partecipare direttamente online ponendo delle domande al Professor Cacciari.
“Naturalmente l’operazione streaming ha dei costi molto alti” sottolinea Carlo Cavalletti, direttore organizzativo. “Per questo il Festival di Pasqua ha bisogno di aiuto e ha lanciato una raccolta fondi affidandosi a “Rete del dono”, protagonista di campagne per importanti realtà (AIRC, Croce Rossa Italiana, Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer)”.
Donando una cifra anche minima, a partire da 5 Euro, tutti possono divenire alleati del Festival. Oltretutto ogni donazione potrà essere portata in detrazione/deduzione fiscale. Tutte le informazioni e le spiegazioni su come fare una donazione si trovano al link: https://www.retedeldono.it/it/progetti/festival-di-pasqua/festival-di-pasqua-a-montepulciano-2021
Il Festival di Pasqua si avvale anche quest’anno del sostegno del Comune di Montepulciano, al quale si aggiungono per la prima volta un contributo del Comune di Cortona, il riconoscimento della Presidenza della Regione Toscana e un contributo di Banca Mediolanum, mentre proseguono le collaborazioni con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, l’Accademia Europea di Palazzo Ricci, i Licei Poliziani, la Società Bibliografica Toscana, la Biblioteca Archivio Piero Calamandrei, la Cantina Contucci, il Rotary International Fellowship of Old and Rare Books ed Amnesty International Italia.

Programma completo e maggiori informazioni su www.festivaldipasqua.it e su    www.facebook.com/festivaldipasqua

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.