Mercoledì, Luglio 28, 2021
   
Text Size

Pianeta Oggi TV - Online All News

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

Green Pass: i politici a sedere, gli altri in piedi di Brian Curto - Democrazia sospesa in Tunisia di Fabio Belli - Il Pentagono continuerà a bombardare l'Afghanistan di Gionata Chatillard - Irak: ora tocca all’Italia di jeff Hoffman - Siria: la Russia frena Israele di Jeff Hoffman - Gli aiuti a Cuba arrivano da Mosca di Gionata Chatillard - Carbon tax, altro strumento di guerra di Fabio Belli - Tokyo: i giochi olimpici del terrore di Luca Rampazzo - Nebulosa Laguna: lo spettacolo ha inizio.

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

Si chiama Runet la rete internet russa e da qui a poco potrebbe diventare realtà. Difatti, la notizia dell'ultim'ora è che la Russia ha svolto, fra il 15 giugno e il 15 luglio, i necessari test di controllo sulla rete che, stando all'agenzia di stampa Reuters che cita a sua volta il quotidiano economico russo RBK Daily, avrebbero avuto un esito al 100% positivo. Lo scopo, aveva spiegato nel 2019 il Presidente Vladimir Putin, è ottenere la sovranità nazionale anche nel web e difendere la nazione dall'aggressività informatica degli Stati Uniti che, a loro volta, accusano Mosca di proteggere e sostenere il terrorismo informatico. Durante i test di controllo la Russia si è più volte disconnessa dalla rete internet globale garantendo a tutti la connessione internet.

 

 

VAL D'ORCIA INFORMA

 

COMUNICATO STAMPA 27 luglio 2021 / Associazione culturale La Corte Musicale

Orazio Sciortino e Michele Franzini dirigono

una stagione di concerti in Val d'Orcia

Una associazione culturale affiliata all'Arci, ospitata nel Podere Gonzaga, unisce jazz

e classica, teatro e workshop culturali, con l'aggiunta di scienza ed enogastronomia

Nel cuore della Val d'Orcia, a Pienza, è nata l'associazione culturale La Corte musicale. Concerti di musica classica e jazz, spettacoli di teatro da camera, verranno affiancati a workshop culturali e seminari, promuovendo il continuo dialogo tra arti, scienze ed enogastronomia.

Leggi tutto: VAL D'ORCIA INFORMA

 

POTV NOTIZIE

VALDICHIANA: RAGAZZA GIOVANISSIMA DI 16 ANNI DECEDUTA DOPO UN INCIDENTE. IL TRAGICO LUTTO HA SCONVOLTO TUTTA LA COMUNITA' DI MONTEPULCIANO E ZONE LIMITROFE.

MALTEMPO NORD ITALIA: VIOLENTISSIMA GRANDINATA IN A1, DANNI INGENTI PER CENTINAIA DI AUTOVEICOLI IN TRANSITO.

 

PIANETA OGGI REPORTER - SPECIALE UFOLOGIA OGGI

INTERVISTA A GAETANO PEDULLA' RICERCATORE STUDIOSO DEL FENOMENO UFO

A CURA DI SABRINA CICCOTTI CORRISPONDENTE DI PIANETA OGGI TV ALLNEWS

TRASMISSIONE IN ONDA IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO RTV INTERREGIONALE TERRESTRE CON RDE EUROPEA IN AM E RST SAIUZ IN RETE INTERNET.

www.radiodiffusioneeuropea.net

www.saiuzmedia.it

 

 

PIANETA OGGI REPORTER

TEMA: "TUTELA AMBIENTALE E LEGALITA'

INTERVISTA A RENZO BORTOLUSSI

PRESIDENTE DI ASSOCIAZIONE ACQUA, SCRITTORE E ARTISTA.

A CURA DI SABRINA CICCOTTI CORRISPONDENTE DI PIANETA OGGI TV ALLNEWS

TRASMISSIONE SETTIMANALE IN ONDA IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO INTERREGIONALE RTV TERRESTRE, CON RDE EUROPEA IN AM E RST SAIUZ RETE INTERNET.

www.radiodiffusioneeuropea.net

www.saiuzmedia.it

 

 

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

L’Italia torna alla segregazione di Gionata Chatillard - Torino, no al green pass - Figliuolo e le liste di proscrizione del personale scolastico di Fabio Belli - L’apartheid sanitario francese ha inizio di Fabio Belli - Orgenesis, terapie geniche e Von Der Leyen: quale il nesso? di Brian Curto - Madagascar, un altro presidente sotto tiro di Gionata Chatillard - La transizione verde trasformerà l'Europa in una cava a cielo aperto? di Luca Rampazzo - Mosca: prove generali di libertà da Matrix di Jeff Hoffman - Mosca porta Kiev davanti alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Gionata Chatillard - Russia e Myanmar sempre più vicini di Gionata Chatillard - Israele aggredisce la Siria nonostante i moniti dell’ONU di Fabio Belli - Il Messico offre asilo politico ad Assange di Jeff Hoffman - Tutti spiati di Jeff Hoffman.

A cura di Margherita Furlan Con la collaborazione di Jeff Hoffman, Fabio Belli, Gionata Chatillard, Luca Rampazzo, Brian Curto Editing di Gennaro Gargiulo.

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

Israele ha chiuso i confini anche ai turisti vaccinati e fino a data da destinarsi nessuno potrà visitare la terra di Israele. Il governo di Naftali Bennet aveva fissato il 1 agosto come data di apertura per i turisti già vaccinati con entrambe le dosi di siero anti covid 19. Nelle ultime ore, tuttavia, l'esecutivo ha posticipato l'apertura delle frontiere a data da definirsi. A darne comunicazione domenica 18 luglio scorso è stato il Ministro della salute, Nachman Ash, aggiungendo che restrizioni inerenti i viaggi all'estero per i cittadini israeliani verranno discusse nei prossimi giorni. “Sfortunatamente, le attuali condizioni della popolazione non ci permettono di poter far entrare i turisti nel nostro paese, ha detto Nachman, citato dal quotidiano The Jerusalem Post martedì 20 luglio. In ogni caso, spiegano dagli schermi dell’emittente televisiva Channel 12, chiunque rientri nel paese dall'estero verrà sottoposto a quarantena a prescindere dallo stato vaccinale del viaggiatore. A partire dal 23 luglio, intanto, Argentina, Bielorussia, Brasile, India, Russia e Mexico, Kyrgyzistan e Spagna rientreranno nella lista dei paesi “più pericolosi” per la “sicurezza sanitaria” di Israele. Una seconda lista giudicata meno pericolosa comprenderà molte nazioni del centro e sud America, Emirati Arabi e alcuni paesi africani come la Tanzania, l'Etiopia e lo Zimbawe ma anche il Regno Unito, Cipro e le isole Fiji. Nonostante il fatto che oltre il 60% della popolazione abbia già ricevuto la seconda dose di vaccino, i casi di infezione sono in costante aumento, ha spiegato il Ministro della salute. È la variante Delta, hanno spiegato all'unisono esperti e politici del governo. “Le persone sottoposte a quarantena verranno monitorate tramite sms, ha anche detto Bennet per rassicurare la popolazione. Inoltre, soltanto chi è in possesso dell'”happy badge”, così hanno definito il corrispettivo israeliano del green pass, potrà partecipare a matrimoni ed altri eventi, ha anche aggiunto il primo Ministro. “Chi violerà le restrizioni poste dal governo si vedrà imputato di un reato penale” ha poi aggiunto il capo del governo. Così, in un caldo pomeriggio di mezza estate il paese portato da esempio come campione di vaccinazioni per tutto il mondo diventa il primo a chiudere i confini a causa di un aumento vertiginoso, così dicono i dati, di nuove infezioni proprio fra le persone vaccinate.

 

 

 

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

Vaiolo: il nuovo spettro pandemico di Fabio Belli - Caos 'green pass' in Europa di Gionata Chatillard - Grecia: avanza la protesta contro l'obbligo vaccinale - Mosca denuncia contatti fra Washington e l'ISIS di Gionata Chatillard - Gli Usa mettono la museruola all'Ucraina sul Nord Stream 2 di Brian Curto - Ucraina: proseguono le provocazioni militari russofobe di Jeff Hoffman - La Tikhanovskaya vuole affamare il suo popolo di Fabio Belli - Francia come Turchia e Libia: pagata per tenersi i migranti di Luca Rampazzo - Londra sfida Pechino nel Mar Cinese Meridionale di Jeff Hoffman - Colombia: il massacro impunito di Jeff Hoffman - Giove, il dio suprem.

☀️ A cura di Margherita Furlan ☀️ Con la collaborazione di Jeff Hoffman, Fabio Belli, Gionata Chatillard, Luca Rampazzo, Brian Curto ☀️ Editing di Gennaro Gargiulo, Mattia Di Nunzio.

 

 

COMUNE DI SOVICILLE INFORMA

 

Comune di Sovicille

Comunicato stampa del 22 luglio 2021

 

Omaggio a Mina, concerto al Circolo Arci di Ancaiano

Sabato 24 luglio, alle 21 e 15, con Chiara Galeotti Trio

Sabato 24 luglio, alle 21 e 15, al Circolo Arci di Ancaiano, nel Comune di Sovicille, si terrà il concerto “Omaggio a Mina” con Chiara Galeotti Trio per una produzione Gamp.

Il concerto, oltre a ripercorrere i grandi successi della più famosa e celebrata interprete della canzone italiana, spazia tra molti altri autori di cui Mina ha interpretato i grandi classici: da Modugno a Battisti passando per Carosone.

La bellissima voce di Chiara Galeotti è accompagnata da Lorenzo Bertelloni al piano, Lorenzo Pitanti alla chitarra, Alessio Mallegni al basso e Jonathan Tenerini alla batteria oltre alla prestigiosa sezione di archi dell’Ensemble Symphony Orchestra.

Ingresso: 5 euro.

Info e prenotazioni: Pro Loco di Sovicille 0577 314503 - 1523680

cell. 329 1134619 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

toscanaspettacolo.it

facebook.com/ComuneSovicille

 

 

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

- EDIZIONE SPECIALE

Non sei vaccinato? Ti licenzio! di Gionata Chatillard - Stato di emergenza prorogato al 31 dicembre? di Brian Curto - La doppia vaccinazione 'funzionicchia' di Gionata Chatillard - Israele chiude i confini (anche) ai turisti vaccinati di Jeff Hoffman - Liberté - Primi morsi dell'inflazione: Electrolux aumenta i prezzi di Luca Rampazzo - Whatsapp censura l'informazione non mainstream di Brian Curto - Padroni del mondo alla ribalta di Fabio Belli - Mosca: un “ineguagliabile” sistema di difesa aerea di Gionata Chatillard - Pechino: nessuno tocchi Taiwan di Jeff Hoffman - Russia e Stati Uniti devastati dagli incendi di Fabio Belli - Guaidó a un passo dal malloppo britannico di Gionata Chatillard - Castillo nuovo presidente del Perù di Fabio Belli.

A cura di Margherita Furlan Con la collaborazione di Jeff Hoffman, Fabio Belli, Gionata Chatillard, Luca Rampazzo, Brian Curto Editing di Gennaro Gargiulo, Mattia Di Nunzio.

 

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

VIA D'AMELIO CHIEDE GIUSTIZIA

"Fuori la mafia dallo Stato" è il primo grido che si solleva forte da Via d'Amelio nel giorno della memoria di Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi e Claudio Traina. In tanti, nonostante le restrizioni per il Covid, sono voluti essere presenti nel luogo della strage. Non solo per essere testimoni, ma chiedere con forza verità e giustizia laddove, purtroppo, ancora non c'è. Un'occasione per dare voce a chi non è sempre sotto la luce dei riflettori, come gli agenti delle scorte sopravvissuti, o gli stessi familiari vittime di mafia. Perché sono ancora troppi i misteri che circondano la strage di via d'Amelio. Chi ha veramente ordinato la morte di Borsellino? E perché? Come mai il gotha di Cosa Nostra accelerò il progetto di attentato? Cosa aveva scoperto? Chi ha preso l’agenda rossa dall’auto in fiamme? E quali presenze occulte si sono aggirate in via d’Amelio negli attimi immediatamente successivi all’esplosione? Tra i presenti anche i rappresentanti delle associazioni, il presidente della commissione parlamentare antimafia Nicola Morra, l'ex pm Roberto Tartaglia, oggi vice capo del Dap, l'ex presidente del Senato Piero Grasso, l'ex Presidente del Tribunale Leonardo Guarnotta, don Luigi Ciotti e tanti altri. L'incontro con i magistrati Sebastiano Ardita, Roberto Scarpinato, Giovanni Spinosa e l’avvocato Fabio Repici, moderati dal giornalista Paolo Borrometi, ha fatto luce su alcune delle domande che ancora, a distanza di 29 anni, ci poniamo.

 

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Tot. visite contenuti : 15363385
 224 visitatori online

banner-saiuz

Pianeta Oggi News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.