Giovedì, Ottobre 19, 2017
   
Text Size

Pianeta Oggi News

STAZIONE DI BOLOGNA E USTICA: DUE STRAGI COLLEGATE: TUTTI HANNO VISTO TUTTI HANNO TACIUTO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

di Franco Di Carlo e Riccardo Castagneri
2 agosto 1980
, una data che purtroppo evoca nell’immaginario collettivo una tragedia immane: la strage alla stazione di Bologna.
Anche quest’anno le solite passerelle, personalità delle istituzioni, della politica, le solite liturgie trite e ritrite “Si deve conoscere la verità”. Naturalmente le promesse che, come sempre, si arriverà a conoscere i motivi, il perché di questa strage, senza però che nessuno ufficialmente ponga l’accento sui depistaggi che hanno contrassegnato questa, così come le altre stragi, soprattutto una: strettamente collegata.
Poco si è anche parlato del depistaggio in merito all'aereo militare libico, precipitato sulle alture della Sila, in Calabria. Aereo caduto la stessa sera della strage di Ustica, il 27 giugno 1980, e opportunamente ritrovato o meglio, fatto ritrovare il 18 luglio successivo, tre settimane dopo, con un cadavere evidentemente deceduto da tempo, mentre ne volevano far figurare la morte e la caduta del caccia, lo stesso giorno del ritrovamento.
Questo quale maldestro tentativo di depistaggio atto ad evitare collegamenti con quanto accaduto il 27 giugno precedente nei cieli di Ustica.
Il 2 agosto la strage alla stazione di Bologna, conseguenza della tragedia di quaranta giorni prima.
Tutti hanno visto, tutti hanno taciuto, e coloro che non hanno taciuto, uno ad uno sono morti in circostanze anomale, misteriose, omicidi irrisolti, incidenti stradali o aerei, suicidi, infarti improvvisi.
Continuando a depistare, raccontando inverosimili favole all'opinione pubblica, parlando di attentati terroristici. Fino ad arrivare per la strage del 2 agosto alla condanna di Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, i quali pur essendosi autoaccusati di altri omicidi e scontando i relativi ergastoli , non hanno mai accettato di essere ritenuti i responsabili della strage di Bologna, dichiarandosi sempre del tutto estranei e innocenti.

Leggi tutto: STAZIONE DI BOLOGNA E USTICA: DUE STRAGI COLLEGATE: TUTTI HANNO VISTO TUTTI HANNO TACIUTO

 

2 AGOSTO 1980 - STRAGE ALLA STAZIONE DI BOLOGNA

ALCUNE SEQUENZE DAL TG 3

 

TELEFRIULI HD INFORMA

L’informazione locale
e indipendente
mette su casa
a Pordenone
Inaugurazione redazione
Venerdì 21 luglio ore 18
Il gruppo Mediafriuli – di cui fanno parte l’emittente televisiva Telefriuli, il settimanale Il Friuli, i quotidiani
online ilfriuli.it e udineseblog.it e la concessionaria di pubblicità Euronews – ha aperto una nuova redazione
a Pordenone, in via Cavalleria 8/A, a due passi dall’Istituto Don Bosco. L’obiettivo è rafforzare il rapporto tra i
propri media e il Friuli occidentale, migliorare sempre più l’informazione su fatti e persone di questo territorio e
dare voce ai suoi cittadini. La città ha diritto a tutto questo: è motore economico e culturale ricco di peculiarità
ed eccellenze da raccontare. E i pordenonesi meritano un’informazione locale, indipendente e di qualità.
Gradiremmo festeggiare assieme a Lei la nuova sede e pertanto La invitiamo alla cerimonia inaugurale che si
svolgerà venerdì 21 luglio.
Il programma prevede un incontro di benvenuto alle 18 nell’auditorium dell’Istituito Don Bosco, in viale Grigoletti
3, per poter illustrare la nostra strategia editoriale al servizio della città e dell’intero Friuli.
Seguiranno il taglio del nastro nello spazio antistante la nuova redazione e, infine, un momento conviviale.

 

PIANETA OGGI REPORTER

"LO SFRUTTAMENTO DELLA GENTE"

DA VENEZIA, IMPORTANTE RIFLESSIONE DEL DOTT. GIOVANNI SGNAOLIN "ESPERTO NELLA TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA E MULTIMEDIALE".

IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO RST SAIUZ/PIANETAOGGI TV/ DTT

 

   

PANDORA TV SPECIALE "L'ARTE DELLA GUERRA - SUI 3 MARI DELL'EUROPA BANDIERA USA

a cura di Manlio Dinucci
editing Stefano CitrignoIl 6 luglio, in Polonia, il presidente Trump tiene a battesimo l’Iniziativa dei Tre mari, concepita dall’amministrazione Obama: una macroregione fomata da 12 paesi dell’Europa centrale ed orientale, direttamente sotto influenza Usa, che spezzerebbe di fatto l’Unione europea e si allargherebbe all’Ucraina e oltre.musica : Long note One Kevin MacLeod (incompetech.com)
Licensed under Creative Commons: By Attribution 3.0 License
http://creativecommons.org/licenses/b...

   

PIANETA OGGI

DA MESTRE - VENEZIA, PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PROF. MICHELE BOATO DAL TITOLO "QUELLI DELLE CAUSE VINTE" IMMAGINI ED INTERVISTE.

IN COLLABORAZIONE CON RST SAIUZ TREVISO.

 

   

NEWS FLASH h17.10

MONFALCONE: TRENO IN TRASNSITO ALLA STAZIONE F.S. PERDE GAS ARGON, EVACUATA LA STAZIONE INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, NON RISULTANO FERITI. BLOCCATA LA CIRCOLAZIONE DEI TRENI DI LINEA.

   

PIANETA OGGI REPORTER

DA VENEZIA - CAMPALTO INCONTRO CON L'ASSOCIAZIONE AGAPE INTERVISTA ALLA PRESIDENTE ANTONELLA NALESSO BAGAGIOLO, A SEGUIRE UNA INTERVISTA AL PROF. MICHELE BOATO DELL'ECOISTITUTO VENETO PRESENTE ALL'INCONTRO CON AGAPE.

 

   

SPECIALE PANDORA TV - GIULIETTO CHIESA

Alcuni brani dell''intervento di Giulietto Chiesa invitato all' incontro sulla situazione geopolitica internazionale, organizzato dal Movimento 5 Stelle a Monserrato lo scorso 24 giugno.

Un riferimento anche alle frequenze rtv italiane.

 

   

PTV - TELEGIORNALE

A CURA DI PANDORA TV - ROMA GIULIETTO CHIESA

- Il primo incontro Trump - Putin si terrà ad Amburgo
- Washington aumenta la pressione contro Pechino
- Pechino tiene d’occhio Hong Kong
- USA. "La Russia, una minaccia per l'Occidente anche in futuro"
- Bomba all’Università di Donetsk

   

SPECIALE PANDORA TV

 

Pubblicato il 27 giu 2017

a cura di Manlio Dinucci
editing Stefano Citrigno

 

   

PANDORA TV - SPECIALE

LA TV OGGI

CON GIULIETTO CHIESA.

   

PIANETA OGGI

APPROFONDIMENTO SU "LA MORFOLOGIA DELLE LAGUNE" INTERVISTA A MICHELE ZANETTI.

IN COLLABORAZIONE CON RST SAIUZ - PIANETA OGGI TV.

   

PTV NEWS

Non si attenua la polemica sui 12 vaccini obbligatori
- I 110 miliardi di vendite di armi all’Arabia Saudita sono una fake news
- Nuove alleanze nel Golfo
- I bombardamenti che rafforzano i tagliagole
- Il Russia gate è un fake

   

PTV NEWS-ATTACCO A TEHERAN

 

   

PTV NEWS-SPECIALE- PANICO E TERRORISMO

IN COLLABORAZIONE CON PANDORA TV - ROMA

 

Pubblicato il 04 giu 2017

Londra e Torino, cose diverse ma con un messaggio unico. Viviamo ormai le prime fasi di un vero e proprio collasso delle società occidentale, la nostra come le altre.
A questo non siamo preparati, né come singoli, né come governanti, o presunti tali. La società in cui viviamo è un mostro. Bisogna crearne un'altra.E un'altra non nascerà da sola, per caso. Chi ci ha portato a questo punto non ha agito "per caso".

 

 

   

BREAKING NEWS 01-06-2017

TRUMP: MEDIA, "USA FUORI DALL'ACCORDO DI PARIGI SUL CLIMA".

GLI USA SI SONO TOLTI LA MASCHERA, SI PRENDERANNO UNA ENORME RESPONSABILITA' NEI CONFRONTI DEI NOSTRI FIGLI E DI TUTTA LA CREAZIONE.  

TUTTA LA SOCIETA' CIVILE MONDIALE CONDANNA UNA TALE DECISIONE.

   

LA NOTIZIA DI MANLIO DINUCCI - L'ORDINE DEL G7 E' QUELLO NATO

IN COLLABORAZIONE CON PANDORA TV

Pubblicato il 30 mag 2017

«Un ordine internazionale basato sulle regole, che promuova la pace tra le nazioni, salvaguardi la sovranità, l’integrità territoriale e l’indipendenza politica di tutti gli stati e assicuri la protezione dei diritti umani»: questo dicono di volere i leader del G7 svoltosi a Taormina, accanto alla base di Sigonella, centro strategico nel Mediterraneo per le guerre e operazioni coperte Usa/Nato che hanno demolito lo stato libico e cercato di fare lo stesso in Siria, accrescendo il tragico esodo di migranti dei cui diritti umani il G7 si dice preoccupato.

 

 

   

Pagina 2 di 30

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.