Giovedì, Luglio 09, 2020
   
Text Size

COMITATO 2SI ACQUA BENE COMUNE PADOVA INFO

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Oggi tanti cittadini padovani si sono ritrovati in piazza sul problema “dell’acqua del sindaco”.

Ricordano che al referendum del 2011, insieme ad altri 26 milioni di cittadini italiani hanno votato SI per la gestione dell’acqua pubblica e senza profitto.

Tutta la politica a livello nazionale ha tradito questa vittoria e soltanto pochi comuni hanno provato a far rispettare l’esito del referendum del 2011.

Grazie all’impegno di cittadini padovani anche la nostra città si è mossa in questa direzione.

Il 23 ottobre 2017 il Comitato 2SI Acqua Bene Comune ha depositato 916 firme certificate in Comune su una delibera di iniziativa popolare.

Il 28 gennaio 2019, cioè più di 10 mesi fa, l’intera maggioranza del consiglio comunale votò all’unanimità la delibera.

 

Una delibera nel segno dell’equità e della giustizia che se applicata difende gli interessi dei cittadini e rende onore al governo della città. Al momento non ci risulta abbia fatta passi in avanti.

I cittadini ricordano ai delegati del sindaco presso AcegasApsAmga, presso Hera e presso il Consiglio di Bacino Bacchiglione, che sono in quei posti per difendere e portare avanti le richieste dei cittadini,

LA DELIBERA VA APPLICATA SUBITO!  I CITTADINI NON POSSONO PIU’ ASPETTARE!

IL CONSIGLIO DI BACINO DEVE, A PARTIRE DA GENNAIO 2020:

      modificare la carta dei servizi sulla morosità. Nessuno deve avere lo stacco e solo dopo il percorso stabilito dalla delibera, può essere considerato moroso e subire l'eventuale riduzione di flusso e tutte le altre conseguenze del caso

       deve inoltre rimodulare le tariffe rendendole procapite oltre che a scaglioni e per l'Intera bolletta. Nessuna utenza deve pagare di più di prima

ACEGASAPSAMGA DEVE, A PARTIRE DAL BILANCIO 2019:

        costituire un fondo, adoperando parte del suo utile, per pagare la bolletta delle utenze disagiate e per recuperare i costi non recuperati dalla rimodulazione della tariffa. L’utile netto dai documenti del Consiglio di Bacino Bacchiglione ammonta a oltre 6 milioni di euro annui. AcegasApsAmga renda pubblico il bilancio del Servizio Idrico Integrato (acqua-fognature-depurazione) per i 12 comuni serviti. Oggi, alle utenze disagiate viene assegnato, dopo formale richiesta, un “bonus sociale” di 7,54 euro all’anno a persona, di fronte ad una spesa annua di 119,00 euro. Una presa in giro che per giunta AcegasApsAmga carica agli altri utenti!

IL COMUNE DI PADOVA DEVE, A PARTIRE DAL BILANCIO COMUNALE 2020:

        adoperare parte dei suoi dividendi Hera perché nessuna utenza disagiata possa essere considerata morosa e completare il fondo del gestore, se ce ne fosse bisogno, dell'eventuale differenza. 

Siamo scesi in piazza per chiedere che il Sindaco Giordani incontri il Comitato e dimostri che è dalla parte dei cittadini!

Durate il presidio è arrivata la comunicazione che il sindaco ha accettato di ricevere una delegazione del comitato fissando l'incontro in data 20 dicembre 2019. 

 il Comitato 2SI Acqua Bene Comune Padova

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.