Martedì, Aprile 24, 2018
   
Text Size

Triveneto Oggi

ARPAV, ZANONI: NON CHIUDETE IL LABORATORIO DI PADOVA

Triveneto Oggi

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo        


Comunicato stampa del 17 giugno 2013

ARPAV, Zanoni: Non chiudete il laboratorio di Padova

L'eurodeputato Andrea Zanoni appoggia la manifestazione di protesta di oggi contro la decisione di chiudere il laboratorio padovano dell'ARPAV. “Così si tagliano le gambe a chi cerca di tutelare il nostro territorio. Difendiamo il posto di lavoro dei suoi dipendenti e la salute di tutti i veneti

I continui tagli di risorse e personale ai danni dell'Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto ARPAV la dice lunga sulla priorità che riveste l'ambiente per la Regione Veneto. Ai lavoratori dell'agenzia che manifestano oggi a Padova va tutta la mia solidarietà”. Lo dice Andrea Zanoni, eurodeputato ALDE e membro della commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo, a margine della manifestazione di protesta contro la chiusura del laboratorio ARPAV di Padova oggi in via Matteotti 27.

Leggi tutto: ARPAV, ZANONI: NON CHIUDETE IL LABORATORIO DI PADOVA

 

ANDREA ZANONI INFO

Triveneto Oggi

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 17 giugno 2013

Appostamenti di caccia, la Consulta boccia il Veneto.

Zanoni: «Vittoria sull’illegalità e sulle regalie ai cacciatori»

La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la legge regionale del Veneto n.25/2012 che esentava gli appostamenti per la caccia dall’autorizzazione paesaggistica e urbanistica. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Se il Consiglio Regionale voterà ancora queste leggi “Salva abusivismi edilizi” prenderò carta e penna e denuncerò il fatto alla Magistratura e all’autorità anti corruzione»

Con sentenza n. 139 del 13 giugno 2013, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’incostituzionalità della Legge regionale n. 25 del 6 luglio 2012 nelle parti in cui esenta gli appostamenti per la caccia (capanni, altane) dall’ottenimento dell’autorizzazione paesaggistica (Decreto legislativo n. 42/2004) e dal titolo abilitativo urbanistico - edilizio (D.P.R. n. 380/2001).

Venerdì 7 maggio 2013, davanti alla Corte Costituzionale, si era tenuta l’udienza relativa al ricorso numero 122/2012 contro la Legge veneta numero 25 del 6 luglio 2012 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio”.

Il Consiglio dei Ministri aveva deliberato nel corso della seduta n. 44 del 5 settembre 2012 l’impugnativa davanti alla Corte costituzionale della legge della Regione Veneto n. 25 del 6 luglio 2012, recante “Modifiche alla legge regionale 9 dicembre 1993, n. 50 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio”, in quanto, disponendo che “alcuni tipi di appostamenti destinati all’attività venatoria possano essere esclusi dall’autorizzazione paesaggistica e realizzati anche in assenza di titolo, contrastano sia con le norme del Codice di beni culturali, sia con le disposizioni statali in materia di governo del territorio”.

L’eurodeputato Andrea Zanoni, vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali e membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo ha affermato: «Il Consiglio regionale del Veneto, su proposta della Giunta e richiesta pressante del mondo venatorio, ha calpestato i basilari principi giuridici di tutela ambientale e del territorio. Con la pronuncia della Corte Costituzionale abbiamo assistito ad una vittoria sull’ illegalità e sulle regalie ai cacciatori di un Consiglio Regionale ormai in balia delle istanze più estremiste del mondo venatorio. È una rivincita dei cittadini onesti, rispettosi delle leggi, contro i favoritismi, contro i clientelismi: questa è una vittoria della civiltà sull'inciviltà. Servono norme in Italia che prevedano sanzioni e conseguenze per i politici che continuano ad approvare norme contro la Costituzione. Se il Consiglio regionale voterà ancora queste leggi “Salva abusivismi edilizi” prenderò carta e penna e denuncerò il fatto alla Magistratura e all’Autorità nazionale Anticorruzione presso la Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle Amministrazioni pubbliche ».

Zanoni rivolge un appello anche a tutte le Guardie Zoofile: «Tutti gli agenti volontari venatori e ittici, in quanto Pubblici Ufficiali, procedano alla denuncia delle altane e dei capanni di caccia abusivi alla autorità giudiziaria oppure ad un ufficiale di Polizia giudiziaria come previsto dagli articoli 331 e 332 del Codice di Procedura Penale».

BACKGROUND

Il 3 agosto 2012, Zanoni aveva scritto all’allora Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti e ai Ministri Corrado Clini e Mario Catania sottolineando che le norme contenute nella legge veneta numero 25/2012, che liberalizzano gli interventi edilizi finalizzati all’attività venatoria esentandoli dall’autorizzazione paesaggistica, violano competenze statali in materia di tutela dell’ambiente e pianificazione paesaggistica.

Zanoni aveva scritto alle autorità nazionali per chiedere proprio il ricorso alla Corte Costituzionale. Anche l’associazione ecologista Gruppo di Intervento Giuridico onlus aveva inviato un esposto al Ministro per i rapporti con le Regioni e la Coesione territoriale e al Ministro per i beni e le attività culturali, denunciando l’illegittimità della legge della Regione Veneto.

On. Andrea Zanoni

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

 

IL NOTIZIARIO VERDE DI ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Newsletter n° 73 del 12-06-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

Una firma per smettere di finanziare la corrida con soldi europei
Bruxelles, 07 Giugno 2013
L'eurodeputato Andrea Zanoni sottoscrive una petizione che chiede al Commissario Ue all'Agricoltura di fare luce sull'utilizzo di fondi europei (continua)

Stop al traforo di Sant’Augusta, Zanoni: «Finalmente c’è chi decide per la tutela dell’ambiente»
Vittorio Veneto, 07 Giugno 2013
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del comitato “No Traforo Anas, Si Alternative”, bloccando il piano e i lavori in corso a Vittorio Veneto (TV) (continua)

Fuori le grandi navi da Venezia
07 Giugno 2013
Sono a Venezia contro le grande navi in laguna. (continua)

Treviso si merita Manildo

Leggi tutto: IL NOTIZIARIO VERDE DI ANDREA ZANONI

 

ANDREA ZANONI INFO - CONFERENZA A TREVISO

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 4 giugno 2013

Conferenza “Esseri senzienti, non numeri. La protezione degli animali da allevamento in Europa e in Italia”

A Treviso, venerdì 7 giugno alle ore 21.00, presso l’Hotel Ca’ del Galletto di via Santa Bona Vecchia n. 30

“Esseri senzienti, non numeri. La protezione degli animali da allevamento in Europa ” è il titolo della conferenza in programma per il prossimo venerdì 7 giugno alle ore 21.00, presso l’Hotel Ca’ del Galletto di Treviso, via Santa Bona Vecchia n. 30. La serata è organizzata dall’Europarlamentare Andrea Zanoni del gruppo ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici Europei), membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare e vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere Animale al Parlamento europeo.

Leggi tutto: ANDREA ZANONI INFO - CONFERENZA A TREVISO

 

IL REGISTRO TUMORI DEL VENETO APPRODA DI NUOVO IN COMMISSIONE SANITA'

Triveneto Oggi

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 5 giugno 2013

Il Registro Tumori del Veneto approda di nuovo in Commissione Sanità

Giovedì 6 giugno, la proposta di regolamento per il funzionamento del Registro Tumori del Veneto torna all’esame della Commissione Sanità regionale, dopo il ritiro in Consiglio regionale causato dalle richieste di emendamento. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Mi auguro che il documento venga modificato dalla Commissione: in questo modo dovrebbe essere preso in esame di nuovo dal Garante della Privacy che sicuramente lo boccerebbe»

Giovedì 6 giugno, la proposta di regolamento per il funzionamento del Registro Tumori del Veneto approderà di nuovo in Commissione Socio - Sanità regionale. Il passaggio si è reso necessario dopo che venerdì 3 maggio scorso, il Consiglio Regionale ha rinviato l’approvazione per le richieste di emendamento presentate.

La discussione a Palazzo Ferro Fini avrebbe dovuto essere il passaggio finale e, invece, è stato bloccato il provvedimento con rinvio del testo alla Commissione regionale.

Tra meno di un anno dovrà essere discusso il Regolamento nazionale previsto dalla Legge 221, Istituzione dei registri come sistemi di sorveglianza, recentemente approvata il 13 dicembre 2012, che ha istituito la normativa da seguire in tutte le Regioni con il superamento del consenso informato per l’utilizzo dei dati da utilizzare nel registro tumori.

L’eurodeputato Andrea Zanoni, membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo ha affermato: «Mi auguro che, viste tutte le perplessità sollevate sull’opportunità di adottare il nuovo regolamento dimostrate anche dalla presentazione in Consiglio regionale di emendamenti, in Commissione Sanità vengano apportate modifiche. Questa eventualità comporterebbe un nuovo esame del testo da parte del Garante della Privacy, che sicuramente non approverebbe il regolamento. È irrazionale anche solo pensare di emanare un provvedimento che nascerebbe provvisorio ed incompleto a pochi mesi dall’emanazione di una normativa nazionale. Al momento dell’approvazione in Commissione Sanità, a fine gennaio, avevo già sottolineato che il provvedimento avrebbe reso la gestione del Registro Tumori Veneto burocratica, inefficiente e che non terrebbe conto delle novità che saranno introdotte dal provvedimento nazionale in itinere».

Leggi tutto: IL REGISTRO TUMORI DEL VENETO APPRODA DI NUOVO IN COMMISSIONE SANITA'

 

ANDREA ZANONI INFORMA DAL NORDEST

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo        


Comunicato stampa del 3 giugno 2013


Pedemontana veneta, altro che archiviazione, l'indagine Ue continua

L'eurodeputato Andrea Zanoni risponde a Silvano Vernizzi: “La Commissione europea ha solo detto che non sembra esserci una violazione per quanto riguarda l'accesso agli atti ambientali, ma continuano gli accertamenti sulle altre quattro direttive Ue che il progetto della Pedemontana potrebbe aver violato, e precisamente VIA, Habitat, Acqua e appalti pubblici”

Altro che archiviazione, le indagini della Commissione europea sulla Pedemontana veneta continuano eccome”. Lo fa sapere Andrea Zanoni, eurodeputato ALDE e membro della commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo, in risposta all'annuncio dell'archiviazione del fascicolo da parte dall'ingegner Silvano Vernizzi apparso su alcuni articoli della stampa locale. “La Commissione europea mi ha confermato che non sembra violata la direttiva Ue 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale visto che la documentazione negata tecnicamente sarebbe definita come informazione contrattuale, quindi non  coperta  dalla suddetta direttiva. Tuttavia sono ancora in corso gli accertamenti di Bruxelles su tutte le altre possibili violazioni, a partire dalla Direttiva 2011/92/UE sulla valutazione dell’impatto ambientale, proseguendo con la Direttiva 92/43/CEE Habitat e la Direttiva 2000/60/CE sulla qualità dell'Acqua, per finire con quella 2004/18/CE sulle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi”.

Zanoni risponde così per le rime a Silvano Vernizzi che il 29 maggio aveva dichiarato, come ripreso da alcuni articoli altamente fuorvianti pubblicati sulla stampa locale, che “l'indagine della Commissione europea è stata archiviata” e che “nel trevigiano i cantieri della Pedemontana apriranno nel 2014”.

Leggi tutto: ANDREA ZANONI INFORMA DAL NORDEST

   

IN VENETO OGNI AREA VERDE VIENE PRESA D'ASSALTO

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 27 maggio 2013

Il cemento si è mangiato il 18 per cento del Veneto. Zanoni: «La Regione faccia immediatamente una legge salva ambiente e la smetta con i proclami»

Giovedì 23 maggio è stato presentato a Palazzo Ferro Fini uno studio choc elaborato dal Centro Studi del Consiglio regionale del Veneto che parla di 1.800 chilometri di campagna cementificati in 40 anni. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Basta lamentele, basta tabelle e dati su cemento ed inondazioni, le parole e le promesse lascino spazio ai fatti. Invece di chiacchierare, il Presidente del Consiglio Regionale Clodovaldo Ruffato porti una legge in Consiglio»

Leggi tutto: IN VENETO OGNI AREA VERDE VIENE PRESA D'ASSALTO

   

NOTIZIARIO VERDE NEWSLETTER DI ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Newsletter n° 70 del 21-05-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

Treviso sott’acqua. Zanoni: «Chi ha amministrato per tanti anni ha cementificato ogni angolo e ora si possono solo contare i danni»
Treviso, 17 Maggio 2013
A Treviso sono finiti sott’acqua i quartieri del quadrante sud, con garage e abitazioni allagate. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Quello che è successo ieri, si verifica da anni: i cittadini continuano a subire e quando si (continua)

Conferenza: "Il futuro del nostro ambiente visto dall'Europa: i cambiamenti climatici, la tutela della biodiversità e l'utilizzo responsabile delle risorse del pianeta"

Leggi tutto: NOTIZIARIO VERDE NEWSLETTER DI ANDREA ZANONI

   

NOTIZIARIO DI ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

Newsletter n° 69 del 15-05-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

Conferenza “Discarica Postumia 2, cosa sta succedendo a Trevignano?”
Trevignano (TV), 10 Maggio 2013
A Trevignano (TV), lunedì 13 maggio alle ore 21.00, a Villa Onigo, in via Monsignor Mazzarolo 5
“Discarica Postumia 2, cosa sta succedendo a Trevignano?” è il titolo della conferenza in programma per lunedì 13 maggio alle ore 21.00, (continua)

Trentino Alto Adige: saccheggiati i pulcini dai nidi dei Tordi
Trentino Alto Adige, 10 Maggio 2013
Decine di nidiacei e uova sono stati sequestrati da Carabinieri e Corpo Forestale dello Stato. Cinque i bracconieri, provenienti dalla provincia di Bergamo e dall’Emilia Romagna, beccati in Trentino Alto Adige mentre saccheggiavano i nidi. (continua)

Le navi da crociera affumicano Venezia. Zanoni: «La città ridotta ad una camera

Leggi tutto: NOTIZIARIO DI ANDREA ZANONI

   

PAESEAMBIENTE INFORMA

Triveneto Oggi

PAESEAMBIENTE

Comunicato del gennaio 2013

Paese (TV), al mercato settimanale una raccolta firme per la legge di iniziativa popolare “RIFIUTI ZERO”

Il gruppo Paeseambiente sarà presente dal 15 maggio al 26 giugno compresi, ogni mercoledì, durante il mercato settimanale di Paese (TV), dalle ore 8.30 alle ore 12.00, per raccogliere firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare “Rifiuti Zero” .

L’iniziativa si propone di promuovere e incentivare, anche economicamente, una corretta filiera di trattamento dei materiali post-utilizzo, di spostare risorse dallo smaltimento e dall’incenerimento verso la riduzione, il riuso e il riciclo, di contrastare il ricorso crescente alle pratiche di smaltimento dei rifiuti distruttive dei materiali, ridurre progressivamente il conferimento in discarica e l’incenerimento.

Leggi tutto: PAESEAMBIENTE INFORMA

   

ECOISTITUTO MESTRE INFORMA

Triveneto Oggi

  1. maggioore 17

INCONTRIAMOCITTAPERTA

CAMMINO DI SANTIAGO

e VIAGGIO IN PALESTINA

a Mestre in via Col Moschin 20traversa di via Sernaglia e via Felisati  300 da Stazione Fs
Un invito all'ora del tè,

il Centro culturale CittAperta  ci accoglie, per trascorrere un paio d'ore assieme

con tè, dolci (anche fatti da noi in casa; se ne porti, sono graditissimi):

ore 17

 tè pasticcini e due chiacchere per conoscerci

ore 17.30  

Fiorenzo Zerbetto presenta, con video, letture e musica

il suo libro  Piccoli-grandi miracoli del/nel Cammino di Santiago

Considerazioni, riflessioni, spunti, versi, testimonianza di un vissuto fuori dall'ordinario. 
ore 18.30
Giovanna Vavolo e Carlo De Biase

presentano, con proiezioni, il loro viaggio in Palestina

Leggi tutto: ECOISTITUTO MESTRE INFORMA

   

NOTIZIARIO AMBIENTALE DI ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Newsletter n° 68 del 06-05-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

L’Europa mette al bando per due anni i pesticidi ammazza-api. Zanoni: «Una grande vittoria dopo una battaglia di anni»
Bruxelles, 03 Maggio 2013
Lunedì 29 aprile la Commissione europea ha deciso di vietare l’utilizzo di tre pesticidi neurotossici per porre fine alla strage di api registrata dalla metà degli Anni 90. L’europarlamentare Andrea Zanoni ha (continua)

Associazioni e Comitati contro nuove cementificazioni a Basiliano (UD). Zanoni: «Pieno appoggio agli ambientalisti. È ora di fermare le speculazioni edilizie»

Leggi tutto: NOTIZIARIO AMBIENTALE DI ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE

   

AMBIENTE: ANDREA ZANONI INFO

Triveneto Oggi

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 2 maggio 2013

La Regione dà il via libera ai rifiuti tossici di via Mestrina tra Salzano (VE) e Noale (VE). Zanoni: «La decisione della Giunta Zaia va contro gli interessi dei cittadini»

La Giunta Regionale veneta ha autorizzato l’ampliamento dell’impianto di gestione rifiuti Cosmo di via Mestrina, che potrà trattare fino a 153 tipi di sostanze, tra cui rifiuti tossici. L’europarlamentare Andrea Zanoni ha affermato: «Continuerò a stare al fianco dei Comitati di Noale e Salzano ed a appoggiare le iniziative che stanno portando avanti per una battaglia di civiltà a difesa della salute e dell’ambiente».

La Giunta Regionale del Veneto ha approvato l’ampliamento dell’impianto per il trattamento di rifiuti in via Mestrina, al confine tra i comuni veneziani di Noale e Salzano, in provincia di Venezia. Con l’autorizzazione di Palazzo Balbi, l’azienda Cosmo potrà trattare fino a 153 tipi di sostanze, tra cui rifiuti tossici e pericolosi. L’ampliamento sarà operativo al massimo entro

Leggi tutto: AMBIENTE: ANDREA ZANONI INFO

   

ARRESTATO IL SINDACO DI CORTINA - COMUNICATO STAMPA DELL'EUROPARLAMENTARE ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo        


Comunicato stampa del 25 aprile 2013


Arrestato il sindaco di Cortina, Zanoni: “La magistratura non guardi in faccia nessuno

L'eurodeputato Andrea Zanoni invita la magistratura ad andare fino in fondo in merito alle indagini nelle accuse rivolte al sindaco di Cortina  Andrea Franceschi arrestato ieri. “La giustizia è uguale per tutti, anche per chi ha molti soldi”

Mi congratulo con l'operato della magistratura e mi auguro che venga lasciata lavorare in pace

Leggi tutto: ARRESTATO IL SINDACO DI CORTINA - COMUNICATO STAMPA DELL'EUROPARLAMENTARE ANDREA ZANONI

   

CORO IMA NEMA INFO

Triveneto Oggi

CONCERTO DI BENEFICIENZA A FAVORE DEL PROGETTO UGANDA

TREVISO CHIESA DI SAN GREGORIO, VICOLO SAN GREGORIO 7 19 APRILE

ORE 20.45  CANTI POPOLARI BULGARI SOTTO LA DIREZIONE DI SABINA ANGELOVA.

   

GLI ASSASSINI DELLA VITA

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

CARI SIGNORI, VI INVITO A LEGGERE QUESTO COMUNICATO STAMPA CHE CI E' STATO INVIATO DAL PORTAVOCE CPV RENZO RIZZI CHE EVIDENZIA UN ALTRO ESEMPIO DEGLI ASSASSINI DELLA VITA. PESONAGGI A DIR POCO SQUALLIDI CHE DISTRUGGONO GLI ANIMALI, CREATURE DI DIO, CHE CON QUESTI GESTI DEMONIACI CRIMINALI CONTRIBUISCONO A DISTRUGGERE IL NOSTRO PIANETA O MEGLIO LA NOSTRA MADRE TERRA CHE CI DA TUTTO SENZA CHIEDERCI NULLA IN CAMBIO (ANCHE L'AFFETTO DEGLI ANIMALI...).QUESTI ASSASSINI DOVREBBERO ESSERE EMARGINATI DALLA SOCIETA' CIVILE. NATURALMENTE QUESTO VALE ALTRESI' PER LA VIVISEZIONE!  NON E' POSSIBILE IN ASSOLUTO TOLLERARE GESTI DI QUESTO TIPO.

...GUERRE, BAMBINI CHE MUOIONO DI FAME UNO OGNI 3 SECONDI, BIMBI VIOLENTATI DAI PEDOFILI, DONNE  VIOLENTATE DA BRUTI UOMINI SFRUTTATORI... INQUINAMENTO RADIOATTIVO DALLE CENTRALI NUCLEARI, TEST ATOMICI A MIGLIAIA PUGNALATE ALLA MADRE TERRA CHE GEME DI DOLORE! ANIMALI DISTRUTTI E TORTURATI....UN UOMO DELLA TERRA CHE DIMOSTRA TUTTI I GIORNI DI ESSERE MENO EVOLUTO DEGLI ANIMALI!

UN GIORNO RACCOGLIEREMO I FRUTTI CHE ABBIAMO GENERATO E ALLORA SARANNO STRIDOR DI DENTI!!!

MASSIMO  BONELLA - DIR. DI PIANETA OGGI TV

 

 

Comunicato stampa del 17 aprile 2013.

MAMME E CUCCIOLI DI VOLPE FATTI A PEZZI NELLE TANE, IL CPV INTERVIENE CON UNA DIFFIDA INVIATA  OGGI AL COMMISSARIO SCHNEK PER FERMARE IMMEDIATAMENTE QUESTE VIGLIACCHE INUTILI E INCOMPRENSIBILI BARBARIE.

La storia è nota, la provincia di Vicenza , ha emanato alla chetichella, una delibera voluta dall’ex assessore alla caccia Marcello Spigolon, che risulta tutt’ora in vigore. Grazie a un complicato accordo con L’ISPRA, è uscito un documento che autorizza centinaia di cacciatori, a compiere ogni sorta di nefandezza sulle volpi nel periodo in cui allevano i piccoli.

Questo, con un unico obbiettivo dichiarato, che servirebbe ad eliminare un concorrente che per natura e sopravvivenza preda animali come il fagiano o la lepre, obbiettivi primari per lo svago di una nutrita schiera di umanoidi dal grilletto facile. La delibera autorizza i cacciatori abilitati, dal mese di marzo al mese di luglio ad adottare dei metodi di uccisione delle volpi, di una barbaria inaudita.

Leggi tutto: GLI ASSASSINI DELLA VITA

   

SPORT PIANCAVALLO STEFANO BOSCARIOL

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

“ Per la seconda annata consecutiva la manifestazione regionale “Join The Game” Under 13-14 maschile/femminile, la cui organizzazione è stata assegnata per l’ennesima volta alla FREE TIME (anzi candidata anche ad ospitare quella nazionale) presso la localita turistica di Piancavallo Domenica 7 aprile, nel meraviglioso impianto del nuovo Palasport, ha visto la partecipazione fra ragazzi/e e familiari di 1.400 “turisti domenicali”.

L’evento sportivo fin dalla prima mattinata (ore 9.30) è filato via liscio e in modo entusiastico con quattro metà campo riempite dalle giocate dai terzetti di ragazzi e ragazze che ce l’hanno messa tutta per arrivare alle finali (previste a maggio a Carole).

Alle premiazioni nel pomeriggio sono intervenute autorità e rappresentanti della FREE TIME ,

Cooperativa Piancavallo 1265, FIP Regionale, FIP Provinciale, Regione FVG (Assessorato Sport), Turismo FVG, Vice Presidenza FVG, Comune di Aviano , Benetton Basket, Verde Sport e testimonial cestistici come Pol Bodetto, Pressacco, Montemurro. “

   

ANDREA ZANONI INFO

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del …aprile 2013

La lente di ingrandimento della Guardia di Finanza si posa sull’Ufficio Ambiente della Regione Veneto. Zanoni: «Le Fiamme Gialle devono operare indisturbate, la Regione spalanchi le porte»

Leggi tutto: ANDREA ZANONI INFO

   

IN PRIMO PIANO: I CRIMINALI DELLA VITA CONSEGNATI ALLA GIUSTIZIA!

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Comunicato stampa Coordinamento Protezionista Vicentino del 01 aprile 2013.

LE GUARDIE ZOOFILE  IN COORDINAMENTO CON LE GUARDIE VOLONTARIE FIPSAS, INDIVIDUANO UN AVVELENATORE A SAN GERMANO DEI BERICI E LO CONSEGNANO ALLA GIUSTIZIA.

La storia inizia il mese di aprile 2012, una segnalazione circostanziata arriva in sede ENPA, le indicazioni sono precise e riguardano un diffuso avvelenamento individuato a San Germano dei Berici.

La persona segnalante lamentava di avere comunicato a più riprese la situazione di pericolo potenziale al Comune di San Germano, all’U.S.L.L., alla Provincia, e per ultima all’E.N.P.A. ma solo quest’ultima si è mossa per scongiurare il pericolo.

Le Guardie Zoofile dell’ENPA e della LAC, il sei di aprile duemiladodici, si sono recate sul posto, la zona si trova in zona valliva, presso Rio Vanezza, nel comune di San Germano Dei Berici.

Con la collaborazione e l’appoggio delle guardie volontarie FIPSAS, del bacino di pesca, hanno rintracciato l’area segnalata.

Gli agenti giunti sul posto, si sono trovati di fronte a una vasta area disseminata di esche multicolore,  ne sono state raccolte ben novantuno, disseminate su un’area di circa cinquanta, metri quadrati. I bocconi colorati, erano stati riversati anche sulla sponda del fossato, la zona è ricchissima d’acqua, e il percolato delle esche, avrebbe potuto finire in acqua, scatenando un inquinamento ben più grave.

Dopo un’ora di lavoro, i bocconi sono stati raccolti tutti e messi sotto sequestro in attesa dei test di tossicità, agli agenti è parso subito chiaro, che l’avvelenatore avesse come obbiettivo le nutrie, ma qualsiasi animale selvatico avrebbe potuto diventare vittima di questo prodotto. Non solo, la zona è frequentata da persone che passeggiano con animali d’affezione e bambini conseguentemente l’azione è da ritenersi estremamente grave.

Le guardie Zoofile hanno segnalato il fatto alla procura, il P.M. Paolo Pecori, che l’undici di febbraio   2013 ha dato ordine agli agenti dell’ENPA di effettuare le indagini e, all’USL di effettuare le opportune analisi sulla tossicità del prodotto.

Le indagini effettuate dagli agenti ENPA in collaborazione con le guardie FIPSAS hanno portato all’individuazione della persona responsabile del reato, si tratta di P.P. residente a San Germano Dei Berici. L’agricoltore interrogato,

Leggi tutto: IN PRIMO PIANO: I CRIMINALI DELLA VITA CONSEGNATI ALLA GIUSTIZIA!

   

CORO IMA NEMA INFO

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Mercoledì 3 aprile ore 19.00
Coro femminile di canzoni popolari bulgare Ima Nema
diretto da Sabina Angelova

Leggi tutto: CORO IMA NEMA INFO

   

Pagina 5 di 12

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.