Martedì, Novembre 21, 2017
   
Text Size

Triveneto Oggi

I PLATANI SECOLARI DELLA STRADA NAPOLEONICA 13 TERRAGLIO VE - TV - PN - UD - AUSTRIA

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Comunicato stampa del 17 dicembre 2012

           Condanna a morte per i Platani secolari del Terraglio

 


Scempio ambientale sulla Strada Regionale 13 in provincia di Treviso e Venezia, dove sono stati potati senza criterio Platani piantati in epoca Napoleonica, con il rischio concreto di portarli alla morte. Zanoni: «Mi rivolgerò alle autorità competenti perché indaghino sui responsabili. Devono essere applicate le sanzioni previste dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio»

Leggi tutto: I PLATANI SECOLARI DELLA STRADA NAPOLEONICA 13 TERRAGLIO VE - TV - PN - UD - AUSTRIA

 

ODERZO GRILLA INFO

Triveneto Oggi

ALIMENTAZIONE E SALUTE.

Le combinazioni alimentari: mangiare bene per vivere meglio.

Leggi tutto: ODERZO GRILLA INFO

 

AMBIENTE ANDREA ZANONI INFORMA

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa 5 dicembre 2012

Il Veneto è l'unica regione d'Italia che non ha firmato la convenzione con il Corpo Forestale dello Stato. Zanoni scrive a Zaia

 

Dopo un incontro tra Zanoni (IdV) e il Capo del Corpo Forestale dello Stato, emerge che il Veneto è l'unica regione d'Italia a non aver sottoscritto una convenzione. Zanoni a Zaia: “Porre subito rimedio a una situazione imbarazzante e che mette a rischio l'ambiente e la biodiversità in Veneto

Leggi tutto: AMBIENTE ANDREA ZANONI INFORMA

 

SPORT, STEFANO BOSCARIOL PORDENONE INFO

Triveneto Oggi

 

 

COMUNICATO CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE  E INFORMAZIONE.

GRAZIE

" E' ufficiale da parte della Federazione Regionale Pallacanestro ( Presidente Giovanni Adami), l'assegnazione dell'organizzazione delle Finali Regionali del Join The Game 2013 all'Associazione FREE TIME Presieduta da Stefano Boscariol.

Leggi tutto: SPORT, STEFANO BOSCARIOL PORDENONE INFO

 

IN PRIMO PIANO COORDINAMENTO PROTEZIONISTA INFO

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa del Coordinamento Protezionista Vicentino ( CPV ) del 18 novembre 2012

 

 

ANIMALI D’AFFEZIONE SEMPRE SOTTO TIRO, NON SOLO FUCILI E VELENO, A CREAZZO COLLE PIER UN GATTO DI RAZZA EUROPEA, E’ STATO TRAFITTO DA UNA FRECCIA, L’ANIMALE E’ RIUSCITO A TRASCINARSI FINO A CASA CON IL DARDO CHE LO PASSAVA DA PARTE A PARTE.

Leggi tutto: IN PRIMO PIANO COORDINAMENTO PROTEZIONISTA INFO

 

AMBIENTE - PROF. MICHELE BOATO INFO

Triveneto Oggi

 

INCONTRIAMOCITTAPERTA

Questo è un invito all'ora del the,

le 17 di ogni ultima domenica del mese:

il Centro culturale CittAperta di Mestre ci accoglie, per trascorrere un paio d’ore assieme.

Ci sono vari tipi di the, con biscotti e dolci (anche fatti da noi in casa; se ne porti, sono graditissimi).

C’è sempre un/a ospite che ci racconta un’esperienzainteressante

e ci fa ascoltare della musica o vedere un videosull’argomento.

Domenica 25 novembre

gli ospiti sono MariaRosa Vitttadini, docente IUAV, che discute con noi

e con gli autori Marco Milioni e Francesco Celotto il recentissimo libro Strada chiusa

sugli e/orrori della Pedemontana Veneta.   Viene proiettato ilvideo realizzato da Marco Massimo Rossi

sulle lotte dei Comitati contro l'ennesimo ecoMostro.

Vengono anche premiati i vincitori del Premio tesi di laureaLaura Conti - ICU "EcologiaEconomia sostenibile"

Come si arriva in via Col Moschin: percorri per 300 metri via Piave

(di fronte alla stazione di Mestre), gira a destra in via Felisati;

dopo 30 metri, sulla destra, ecco il Centro CittAperta (all'inizio di via Col Moschin)

 

   

SCONGIURATO SCEMPIO AMBIENTALE NELLA MARCA

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa dell’8 novembre 2012

Morgano (TV): scongiurato uno scempio ambientale nel Parco del Sile

La Commissione Urbanistica del Veneto ha stoppato la variante al Piano ambientale del Parco del fiume Sile, che prevedeva ben 95 mila metri quadrati di cemento. L’Europarlamentare IdV Andrea Zanoni ha affermato: «È stata vinta una battaglia durata anni: è stato fermato un progetto irrazionale di speculazione edilizia in una zona di altissimo valore ambientale».

La vicenda ha inizio nel 2005 quando, nel Comune di Morgano (TV), erano state previste quattro nuove zone residenziali. Nel 2008, però, era arrivato lo “stop” della Regione. Il progetto, che avrebbe trasformato 95 mila metri quadrati di terreno agricolo di Parco in area edificabile, venne però riproposto nel 2010 sottoforma di variante al Piano ambientale del Parco naturale regionale del fiume Sile.

Il 26 ottobre 2010, la seconda Commissione del Consiglio Regionale aveva approvato la variante con lo scopo di far costruire 90.000 metri cubi di palazzine a soli duecento metri dal fiume Sile, in una zona in gran parte coltivata a radicchio rosso di Treviso, con un boschetto con piante secolari e confinante con un corso d’acqua naturale, il Rio, abitato da molti specie di uccelli selvatici come le Gallinelle d’acqua dolce, Ballerine bianche e il Martin pescatore.

Il 26 gennaio 2011, il Consiglio regionale del Veneto aveva esaminato la variante, rimandandola per un riesame alla Commissione Urbanistica. Ieri, il progetto è stato bloccato dalla stessa Commissione, incontrando il voto negativo di Italia dei Valori, PD e PDL.

Andrea Zanoni, Europarlamentare IdV e membro della Commissione ENVI, Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza alimentare al Parlamento Europeo ha affermato: «Esprimo grande soddisfazione per una battaglia che ho combattuto in prima persona fin dall’inizio, con diversi sopralluoghi sul posto dove ho incontrato i cittadini di Morgano. Dare il via libera a un progetto come quello appena bloccato, che prevedeva un piano abitativo da quattrocento residenti, sarebbe stato uno scempio in un piccolo angolo di paradiso».

La variante del piano ambientale del Parco tornerà in Consiglio Regionale che, pur avendo l’ultima parola, dovrà tener conto del parere negativo espresso dalla Commissione e non potrà far altro che  definitivamente decretare il funerale degli appetiti locali di una ennesima speculazione edilizia a carico del nostro ambiente naturale. «Mi auguro che non ci siano colpi di mano da parte del Consiglio Regionale – conclude Zanoni – La tutela del territorio deve prevale sugli interessi dei palazzinari che, tra l’altro, hanno anche a disposizione poco distante quindicimila metri quadrati di terreno edificabile con strade e servizi già pronti che non sono ancora stati utilizzati. Trovo disdicevole l’atteggiamento del Capogruppo della Lega Caner rimasto oramai isolato nel voler sostenere questa ennesima distruzione di territorio agricolo in provincia di Treviso. Sembra proprio che nella Lega la coerenza non sia di casa, dato che proprio due mesi fa Zaia aveva promesso con pubblici proclami uno stop alla cementificazione selvaggia nel Veneto».

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

 

   

PIAN DEL CANSIGLIO

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa dell’8 novembre 2012

Pizzoc-Cansiglio (TV): No mega pale eoliche, SI al mini eolico

Sul monte Pizzoc (TV) nel Cansiglio il sindaco di Fregona vuole un impianto con pale eoliche alte circa 50 metri, con un diametro di circa 20 metri, che farebbero strage di uccelli in una delle rotte di migrazione più importante del Nordest. L’Eurodeputato IdV Andrea Zanoni ha affermato: «Le mega torri eoliche sarebbero uno scempio ambientale e violerebbero le Direttive comunitarie Uccelli e Habitat. Bisogna puntare sui mini impianti eolici compatibili con l´ambiente circostante».

Sul monte Pizzoc, nel comune di Fregona (TV), il sindaco Giacomo De Luca vorrebbe installare dalle cinque alle sette mega pale eoliche alte circa 50 metri, ognuna con imponenti basamenti di cemento armato, per la realizzazione dei quali servono imponenti cantieri per la demolizione delle rocce. Le pale, previste a quota 1.573 metri a nord del rifugio “Città di Vittorio Veneto”, avrebbero un diametro di circa 20 metri. Il progetto di circa 10 milioni di euro potrebbe essere realizzato da Enel Green Power.

La scorsa estate Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare ha presentato una richiesta di informazioni all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) in riferimento all’impatto ambientale che il mega progetto avrebbe sull’ambiente e in particolare sull’avifauna migratoria presente nella zona del futuro impianto.

L’ISPRA, in primo luogo, ha comunicato di non aver ricevuto alcuna richiesta di parere preventivo riguardo all’edificazione dell’impianto. Secondariamente, l’Istituto ha sottolineato che non si escludono impatti sull’avifauna, sui Chirotteri e su altre componenti faunistiche e che tali opere devono essere sottoposte a Valutazione d’Incidenza se ricadenti in aree incluse o limitrofe a siti della Rete Natura 2000 (SIC - Sito d’Interesse Comunitario e ZPS - Zona a Protezione Speciale).

«I grattacieli eolici previsti dal progetto sorgerebbero a circa 100 metri da un’area SIC e ZPS, oltre che da una riserva integrale – ha attaccato Andrea Zanoni – proprio dove si vuole costruire i mega impianti, si trova una delle rotte di migrazione dell’avifauna più importante del Nordest, come confermato dall’ISPRA e come comprovato dalla presenza del roccolo più grande del Veneto dove, per oltre tre secoli, venivano catturate enormi quantità di uccelli in migrazione».

Le pale eoliche, oltre a deturpare l’ambiente con demolizioni di roccia e cantieri che cementificheranno quest’ultimo lembo di montagna incontaminata, sarebbero in contrasto con la Legge. «Edificare impianti eolici di quelle dimensioni costituirebbe una palese violazione delle Direttive Uccelli 2009/147/CE e Habitat 92/43/CEE – conclude Zanoni – Se venisse portato avanti il progetto denuncerò il fatto alla Commissione Europea. Trovo comunque giusto dare delle risposte alla Comunità locale pertanto per poter eliminare i gruppi elettrogeni oggi in funzione nel Pizzoc esiste una valida alternativa: si tratta di mini impianti eolici con tralicci alti al massimo sei metri. Sono strutture non impattanti ed ecologiche già sperimentate in Germania e nel sud Europa che sono in grado di produrre energia per abitazioni e piccole fabbriche, quindi più che sufficienti per gli attuali insediamenti del Pizzoc. Sono fermamente convinto che la legalità debba sempre essere messa davanti anche alle istanze locali soprattutto quando ci sono delle alternative rispettose dell´ambiente».

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

 

   

ANCORA CEMENTIFICAZIONI BARBARE - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa del 6 novembre 2012

Zanoni contro lo scempio ambientale della maxi cartiera di Castelfranco (TV)

A Castelfranco Veneto (TV) il Comune ha dato il via libera al progetto che prevede una mostruosa colata di cemento per realizzare un mega progetto industriale

Leggi tutto: ANCORA CEMENTIFICAZIONI BARBARE - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

   

INIZIATIVE DI ODERZO GRILLA

Triveneto Oggi

 

 

La lista civica Movimento 5 Stelle di Motta di Livenza, in collaborazione con l'Associazione Cittadini in MoVimento e il Meetup Oderzo Grilla, presenta quattro serate di libera informazione, con attenzione ai temi legati alla salute, all'alimentazione, all'economia ed al nostro attuale stile di vita:

Leggi tutto: INIZIATIVE DI ODERZO GRILLA

   

MICHELE BOATO AMBIENTALISTA INFO

Triveneto Oggi

 

Domenica 4 novembre ore 17

 

al Centro culturale  CittAperta di Mestre

Leggi tutto: MICHELE BOATO AMBIENTALISTA INFO

   

COORDINAMENTO PROTEZIONISTA VICENTINO

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa Coordinamento Protezionista Vicentino

SABATO 20 OTTOBRE, BRILLANTE OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO DELLE GUARDIE ZOOFILE SUL MONTE FALDO E A NOGAROLE, SONO SCATTATE PESANTI DENUNCIE.

 

Erano le cinque di mattina quando tre squadre di guardie Zoofile E.N.P.A. e L.I.P.U. si sono appostate sul crinale del Faldo protetti dalla rada vegetazione, alle sei hanno cominciato ad arrivare i grossi fuoristrada dei cacciatori. Hanno scaricato armi e cani, erano decine, con il buio si sono portati in prossimità dei loro appostamenti, poco dopo le sei e quaranta, faceva ancora buio, ma l’aurora aveva tracciato qualche riga di luce nel cielo ancora stellato, le guardie raccontano che si è cominciato ad udire il soave richiamo di centinaia di migratori, erano pispole fringuelli, lucherini peppole e tanti altri che si chiamavano in continuazione per tenersi in contatto, durante il volo.

Leggi tutto: COORDINAMENTO PROTEZIONISTA VICENTINO

   

ODERZO GRILLA - COMUNICATO STAMPA

Triveneto Oggi

 

 

Si informa che domani sabato pomeriggio 13/10/06/2012 in Piazza Grande - Oderzo dalle ore 15 alle 19.00 e domenica mattina a Chiarano in via Roma dalle ore 09.00 alle  12.30 il MoVimento 5 Stelle dell'opitergino-mottense sarà presente per informare i cittadini delle proprie iniziative ed è disponibile per un confronto sulle problematiche locali (vedi biomassa) e per accettare i suggerimenti per migliorare il proprio programma elettorale per renderlo più vicino alle esigenze reali e vissute.

Leggi tutto: ODERZO GRILLA - COMUNICATO STAMPA

   

COMUNICATO STAMPA DI ALTERNATIVA

Triveneto Oggi

 

Un trasporto su gomma di scorie radioattive partirà, ai primi di Novembre, dal deposito di Saluggia (VC), per raggiungere il porto di Trieste dove il materiale sarà imbarcato su una nave diretta negli USA, in virtù del progetto americano di rimpatrio di materie nucleari strategiche di origine USA, Global Threat Reduction.

Tale progetto è stato autorizzato dal Presidente del Consiglio Mario Monti, su richiesta del presidente degli USA Obama durante il vertice di Seul nel marzo scorso, con le regioni interessate al transito che avranno la possibilità di esprimere un parere solo consultivo.

Il Laboratorio Politico Alternativa, esaminata l’alta probabilità di uno scopo militare del rientro negli Usa di tali scorie, in considerazione dei Trattati Internazionali di non proliferazione nucleare sottoscritti dall’Italia e dalla L. n. 185/1990, condanna l’assenso dato a tale trasporto dal Presidente del Consiglio Monti al Presidente Obama alla totale insaputa delle regioni da attraversare e si attiva a bloccare pacificamente il passaggio di tale convoglio nel territorio coinvolto.

INFO: WWW.ALTERNATIVA-POLITICA.IT

 

 

   

LO SPORT A CURA DI STEFANO BOSCARIOL

Triveneto Oggi

 

COMUNICATO

 

 

“ Passeggiata per acque e parchi alla riscoperta del Noncello”

 

 

La Maratonina dei Borghi non rappresenta solo un momento di sport e festa per i più appassionati podisti e allenati atleti ma nella stessa giornata del 14 ottobre 2012 con partenza ore 9.30 riserverà un momento culturale-sociale-sportivo e soprattutto ludico educativo per tutti coloro che vorranno visitare , passeggiando in serenità, i luoghi come i parchi e soprattutto conoscere da vicino la storica risorsa come il fiume Noncello che talvolta viene solo enunciato e riportato alla nostra memoria troppo velocemente e che la vita frenetica di tutti i giorni ci fa disconoscere e dimenticare nei suoi più curiosi e tipici risvolti naturali.

Leggi tutto: LO SPORT A CURA DI STEFANO BOSCARIOL

   

SCUOLA D'ARTE DI VEDELAGO TREVISO INFORMA

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

 

Vi ricordiamo che ci sono ancora posti disponibili per il Corso di Teatro, e per i Corsi Teatrali di Lettura (Espressiva), che terrò presso la Scuola d'Arte di Vedelago (TV)!

Leggi tutto: SCUOLA D'ARTE DI VEDELAGO TREVISO INFORMA

   

COMUNICATO STAMPA DI STEFANO BOSCARIOL - PN

Triveneto Oggi

 

Buongiorno a Voi,

in qualità di collaboratore del Prof. Paolo Crepet e organizzatore dell'evento , ho il piacere di invitarVi all'esclusiva conferenza che si terrà l'11 ottobre 2012, ore 20.30 (ingresso libero) presso l'Auditorium della Regione, dal titolo "Scusa...vado di corsa".

L'evento rientra nelle manifestazioni collaterali che anticipano il 14 ottobre 2012 la " Maratonina dei Borghi".

In attesa della Vs. gradita presenza colgo occasione per porgere cordiali saluti.


Stefano Boscariol

 

   

GAIA FIERA DELLA CITTA' APERTA

Triveneto Oggi

 


che si svolge questa domenica 23 settembre
dalle 10 alle 19
a Mestre nei giardini di via Piave
di fronte alla stazione.
Mercatini, Stand, Laboratori, Musica e Agorà
su
"Quale decrescita?
Discutiamo della Torre di Cardin"


Ti aspettiamo!
Michele e la tribù di Gaia, Tera e Aqua, Ecoistituto del Veneto


 

   

GAIA FIERA DELLA CITTA' APERTA

Triveneto Oggi

 


che si svolge questa domenica 23 settembre
dalle 10 alle 19
a Mestre nei giardini di via Piave
di fronte alla stazione.
Mercatini, Stand, Laboratori, Musica e Agorà
su
"Quale decrescita?
Discutiamo della Torre di Cardin"


Ti aspettiamo!
Michele e la tribù di Gaia, Tera e Aqua, Ecoistituto del Veneto


 

   

SICCITA' - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

Triveneto Oggi

 

Comunicato stampa del 29 agosto 2012

Siccità, gli animali muoiono stremati

e il Governatore del Veneto, Zaia, tace

 

L’Assessore regionale all’Agricoltura Franco Manzato chiederà soldi allo Stato per le attività messe in ginocchio dal lungo periodo siccitoso. Il suo collega alla Caccia, Daniele Stival, invece, attende che le Province valutino la situazione ambientale per remotissimi e ipotetici stop alla stagione venatoria. L’Eurodeputato IdV Andrea Zanoni ha affermato: “In Regione la mano destra non sa cosa fa quella sinistra

Leggi tutto: SICCITA' - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

   

Pagina 7 di 12

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.