Mercoledì, Giugno 28, 2017
   
Text Size

A FUOCO L'OASI SAN DANIELE A SAN ZENONE DEGLI EZZELINI (TV)

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 30 dicembre 2013

A fuoco l’Oasi San Daniele a San Zenone degli Ezzelini (TV)

Mani ignote hanno dato alle fiamme la struttura di osservazione naturalistica all’interno dell’Oasi San Daniele di San Zenone degli Ezzelini (TV) in località Liedolo, realizzata dall’omonima associazione grazie alle donazioni ricevute. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Invito gli inquirenti ad indagare a fondo per individuare i colpevoli che dovranno rifondere il grave danno provocato»

La struttura realizzata dai volontari dell’associazione che gestisce l’omonima Oasi naturalistica “San Daniele” in località Liedolo a San Zenone degli Ezzelini (TV) è stata distrutta da un incendio doloso. La scoperta del gesto delinquenziale è stata fatta da alcuni volontari, assieme alla presidente dell’associazione, Mirella Ballan.

Il capanno distrutto dalle fiamme era stato creato come postazione per i fotografi ed era utilizzato per scopi didattici dai ragazzi delle scuole elementari e medie, avviando progetti di fotografia naturalistica e di birdwatching, ovvero di osservazione degli uccelli. La struttura era stata realizzata dai volontari, grazie anche alle donazioni raccolte dall’associazione.

I volontari hanno immediatamente avvertito le Forze dell’ordine e l’Amministrazione comunale di San Zenone degli Ezzelini, in particolare l’assessore all’Ambiente, Lino Pellizzari, da anni promotore dell’Oasi. Anche il diacono Bruno Martino, presidente dell’associazione Sentieri Natura e tra i fondatori e promotori dell’oasi ha espresso il proprio rammarico per l’accaduto.

L’eurodeputato Andrea Zanoni, membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare e vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli animali al parlamento europeo ha affermato: «Siamo di fronte ad un gesto vandalico che ha colpito una struttura con una forte valenza ambientale. Invito gli inquirenti a indagare a fondo per individuare i colpevoli di un atto scellerato e che, una volta identificati, dovranno rifondere il grave danno di cui si sono resi responsabili. In un periodo in cui assistiamo al massacro degli habitat naturali con cementificazioni selvagge e in cui l’avifauna è stata colpita da una gravissima epidemia di Tricomoniasi che ha colpito in questi mesi i piccoli passeriformi come i Fringuelli, le Cince e in particolare i Verdoni, quanto accaduto nell’Oasi San Daniele è inaccettabile. La struttura costruita dai volontari anche per educare al rispetto della natura e del territorio è un fondamentale simbolo di civiltà che qualche balordo si è divertito a cancellare. Sono sicuro che la lodevole associazione San Daniele ricostruirà quanto è andato distrutto e che rappresenta una ricchezza per tutta la comunità di San Zenone e non solo». 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni
Email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04
Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19
Sito www.andreazanoni.it
Twitter Andrea_Zanoni
Facebook ANDREA ZANONI
Youtube AndreaZanoniTV

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.