Venerdì, Ottobre 20, 2017
   
Text Size

UNIONE ITALIANA INFO

Istria Oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

C’è preoccupazione nella Comunità Nazionale Italiana in merito ai tagli e riduzioni delle risorse sia finanziarie che del personale nei programmi italiani di Radio e TV Capodistria. Queste razionalizzazioni sono note ormai da tempo, pertanto i vertici della Comunità Autogestita Costiera della Nazionalità Italiana hanno il timore di avere in futuro maggiore difficoltà nella produzione dei contenuti radiotelevisivi nei programmi italiani. Il suddetto vertice della CAN ha inviato una missiva al Primo Ministro sloveno, Miro Cerar, chiedendo immediatamente un incontro per discutere la situazione dei programmi italiani della Radiotelevisione di Stato.
La CAN Costiera ha deciso di intervenire direttamente presso il Capo del Governo poiché ritiene lesi i diritti costituzionali garantiti alle minoranze così come previsto dai trattati internazionali.
Della questione è stato informato anche il Garante dei diritti dell’uomo, al quale la CAN costiera e Maurizio Tremul, in qualità di rappresentante della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia (nominato dalla CAN costiera), hanno inviato una lettera sottolineando la gravità della situazione corrente.

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.