Mercoledì, Gennaio 16, 2019
   
Text Size

Area Locale

MONTEPULCIANO LIVING

 

La newsletter eventi di Montepulcianoliving.it
 

English Version

La cena dei cretini, al Teatro dei Concordi di Acquaviva
Sabato 19 Gennaio (ore 21.15) la Compagnia “Il Molo”, di Viareggio (LU) porta sul palco del Teatro dei Concordi di Acquaviva  “La cena dei cretini”, di Francis Veber. Scritta da questo celebre autore francese, è una delle commedie più famose e rappresentate al mondo, diventata un vero e proprio cult dopo essere stata portata sul grande schermo con la regia dello stesso Veber. Esilarante, coinvolgente, paradossale, anche un pochino cattiva, “La cena dei cretini” fa ridere e riflettere allo stesso tempo.  Per info e prenotazioni, telefonare allo 0578767562, oppure rivolgersi al negozio Culicchi, via F.lli Braschi 71, Acquaviva, dalle 17 alle 19,30)

“Calcinculo” è in scena al Teatro Poliziano
Venerdì 25 gennaio 2019 (ore 21.15), al Teatro Poliziano sarà rappresentata “Calcinculo”, di e con Enrico Castellani e Valeria Raimondi. Con la partecipazione straordinaria della Corale Poliziana. Musiche di Lorenzo Scuda.
“Calcinculo”, il  nuovo progetto della compagnia Babilonia Teatri, insignita nel 2016 del Leone d’Argento alla Biennale di Venezia, è una performance dove le parole prendono la forma della musica. In questi tempi ossessivi, le parole e le immagini non riescono più a raccontare da sole, così la musica arriva in soccorso. Cantami o diva dell’ira di oggi. Mangiamo fast, lavoriamo fast, viviamo fast, ma sogniamo un’isola felice che sia slow. Ci sembra arcaico esprimere un’opinione all’interno di una collettività, ma commentiamo qualunque notizia schermati da uno schermo. Realtà e finzione si sovrappongono: spesso non è chiaro dove finisca la vita reale e dove inizi la sua rappresentazione e viceversa.
Informazioni e prenotazioni, Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte
tel. 0578 757089 – 0578 757007 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Accesso alla Torre del Palazzo Comunale
La Torre del Palazzo Comunale in questo periodo è chiusa al pubblico. Riaprirà il giorno 1 aprile 2019.  Info Tel. 0578 757341 – www.prolocomontepulciano.it
Apertura invernale del Museo Civico Pinacoteca Crociani


Il Museo Civico Pinacoteca Crociani
Nel periodo invernale il Museo è aperto il sabato e la domenica dalle 10 alle 18; durante la settimana, solo su prenotazione. Info Tel. 0578 717300  -  www.museocivicomontepulciano.it

N.B.: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono utilizzati solo per inviare notizie sulle iniziative culturali, turistiche, sportive e sugli appuntamenti del territorio comunale; tuttavia, facciamo presente che chiunque desideri essere cancellato dal nostro archivio potrà comunicarcelo inviando  un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , e mettendo semplicemente come oggetto “cancellami”.
Al contrario, chiunque desideri continuare a ricevere le informazioni suddette non dovrà fare niente, autorizzandoci in questo modo a proseguire in questa nostra azione di comunicazione. Per qualunque dubbio o richiesta di chiarimenti, siamo comunque a completa disposizione ai numeri 0578712202 – 0578712258 – Ufficio Stampa e ComunicazionI


English Version

Tower of Palazzo Comunale
The Tower of Palazzo Comunale is currently closed to the public. It will reopen on April 1, 2019 Tel. +39 0578 757341 – www.prolocomontepulciano.it

Crociani Civic Museum and Picture Gallery: winter opening hours
The Crociani Civic Museum and Picture Gallery is currently open on Saturdays and Sundays only. Opening hours: 10.00 a.m. to to 6.00 p.m. Info tel. +390578717300

N.B.: the email addresses in our mailing list are only used to send news about cultural, tourism and sport initiatives and appointments which are taking place in the municipal territory; however, anyone who wishes to unsubscribe from our mailing list can send an email to Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , with “cancellami” (unsubscribe me) in the subject line.
Otherwise, if you don't want to cancel your subscription and you wish to continue receiving said information, no action is required on your part; this will serve as an authorisation to continue sending our communications. We are available for any doubt or clarification at the following numbers +39 0578712202 – +39 0578712258 – Press and Communication Office

 

 

RADICOFANI INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

RADICOFANI (SIENA) – La contrada Castello ha realizzato il presepe migliore a Radicofani. La premiazione è avvenuta al teatro comunale Costantino Costantini dopo il tradizionale gioco della tombola, organizzato dalla proloco. L’idea vincenteè quella di un presepe sospeso su uno specchio. La Natività, in questo modo, diventava doppia, con una identica attaccata alla base e visualizzata al rovescio. Il messaggio che i giovanidella contrada ha voluto mandare è che “diversità e normalità dipendono dai punti di vista, se cambia la prospettiva il diverso non sarà più così diverso”, come recitava la didascalia dell’opera. La scelta è stata comunque ardua per i giudici Fabrizio Tondi (sindaco di Abbadia San Salvatore), Claudio Galletti (sindaco di Castiglione d’Orcia) e Paolo Morelli (sindaco di San Casciano dei Bagni), accompagnati dal collega di Radicofani Francesco Fabbrizzi. Tutti insieme hanno visionato i quattro presepi a Radicofani ed il quinto nella frazione di Contignano. Quanto agli altri sfidanti, la contrada di Bonmigliaccio ha realizzato un Presepe “meccanizzato”: bastava premere un bottone rosso per azionare i personaggi. La loro idea era quella di attualizzare la tradizione, fatta di semplicità per trasmettere questi valori di generazione in generazione. Il Castello di Contignano (contrada alla prima partecipazione) ha optato per un presepe molto grande su più livelli, molto realistico. Castelmorro ha creato un presepe fatto interamente i mattoncini Lego, per far rivivere la gioia di tornare bambini. La contrada di Borgo Maggiore, vincitrice uscente, si è proiettata su un tragico futuro, rappresentando le possibili, tragiche sorti del pianeta: scioglimento dei ghiacciai, disboscamento, inquinamento dell’aria e dei mari. I ragazzi che lo hanno realizzato hanno voluto far riflettere sul fatto che ognuno possa fare qualcosa per migliorare le sorti del pianeta.

Come ogni anno la popolazione ha mostrato grande impegno nella realizzazione dei presepi. Dopo la premiazione i ragazzi della contrada Castello hanno portato “a casa” la targhetta ricevuta in premio tra gli applausi e le acclamazioni dei compaesani. “Ringrazio le contrade – dice il sindaco Fabbrizzi – per il lavoro svolto e per insegnare ai nostri giovanicome continuare, insieme, a sostenere valori della tradizione, della collaborazione e della solidarietà”. È da circa un decennioche ogni contrada di Radicofani affronta questa “competizione” per il miglior presepe, dopo quella estiva del Palio del Bigonzo. Verso la fine di novembre, i contradaioli si riuniscono per dare spazio a creatività e manualità, per generare presepi sempre più belli ed originali che vengono poi aperti alla Vigilia di Natale. Sono ore di aggregazione e di divertimento, un modo per mantenere un senso di coesione e di comunità.

 

 

"ARTEATRO GRUPPO COMPIE 35 ANNI E PRESENTA LO SPETTACOLO FANTASMI IN PALCOSCENICO


Arteatro Gruppo presenta, nella sala auditorium degli ex Macelli, ora “STANZE” delle associazioni poliziane, sabato 12 gennaio 2019 alle ore 21,30,  lo spettacolo ‘Fantasmi in palcoscenico’

 

Montepulciano - Un testo inedito scritto dal Gruppo, che avvalendosi dei propri attori e della soprano Chiara Protasi accompagnata al pianoforte dal Maestro Alessio Tiezzi, utilizzando alcuni monologhi ironici di Chiara Tambani e di Arteatro Gruppo, è inserito un in contenitore ideato da Franco Romani, regista dello spettacolo.

 

La trama si sviluppa intorno ad un vecchio attore mezzo ubriaco, che tra un sogno e l’altro incontra alcune figure femminili conosciute nella sua lunghissima carriera artistica, protagoniste di opere liriche, che si ribellano ai ruoli che gli autori, Verdi e Puccini, hanno loro assegnato nelle opere. Lo spettacolo vede sul palco anche gli attori Alessandro Zazzaretta, Monica Lippi, Giovanna Vivarelli e Gianna Calvani.

 

Il regista Franco Romani spiega come è nato il Arteatro Gruppo: “… eravamo alla fine del 1983. Il Cantiere aveva ormai consumato la sua 8° edizione con uno splendido Don Giovanni di Mozart, con lo spettacolo in piazza di Marcel Marceau e tanti altri eventi che, insieme alle edizioni precedenti, ci avevano insegnato molto, in particolare come si costruiva uno spettacolo. Il Bruscello, dopo una riedizione di “Paolo e Francesca, si accingeva a mettere in scena al teatro poliziano “Occupati d’Amelia” di G. Feydeau. È in questi mesi, che, a causa di un’ingenua adesione venuta a un fantomatico comitato per la salvaguardia dell’ospedale, si verificò uno scontro all’interno della compagnia del Bruscello. Quelli che, dopo la morte di Don Marcello (1981), volevano una crescita qualitativa del Bruscello e suggerivano di uscire da una “contrapposizione ideologica”, cercando di raccogliere i frutti nati dal “Cantiere” furono messi in una umiliante minoranza, costringendo il sottoscritto ad uscire da Bruscello. L’amore per il teatro restava ed allora, insieme a Giovanna Vivarelli e Francesco Tiradritti, ci inventammo l’Arteatro Gruppo”.

 

Al momento della costituzione il gruppo aveva obiettivi semplici ma importanti: far conoscere il teatro, aiutare a fare teatro e fare teatro. In questi 35 anni l’attività è stata molto frenetica, in tutto sono un centinaio gli spettacoli allestiti e rappresentati, senza contare le attività nelle scuole.

 

“Arteatro Gruppo nel 1986 cominciò a fare teatro alle elementari, al liceo, ad organizzare corsi di teatro extrascolastici per ragazzi, creare l’iniziativa: Arteatro Giovani, realizzando interessanti spettacoli. In particolare con la scuola elementare abbiamo continuato l’attività nelle terze-quarte e quinte, fino a qualche anno fa, allestendo anche molti spettacoli” – continuare a spiegare Franco Romani.

 

Arteatro può vantare collaborazioni con altre realtà teatrali esistenti a Chiusi, Sarteano, Abbadia di Montepulciano e Gracciano. Per non parlare del laboratorio di scenotecnica, una delle prime iniziative che, investendo il ricavato degli spettacoli, Arteatro Gruppo ne acquistò le macchine e le attrezzature per lavorare il legno.

 

In questi giorni il Gruppo si accinge ad intraprendere altre iniziative all’interno degli Ex Macelli che il Comune di Montepulciano ha messo a disposizione delle associazioni con capo fila l’AUSER che gestisce anche il bar al suo interno.

 



--

Ufficio Stampa
Valdichiana Media srl 
Piazza Nazioni Unite, 10 - 53049 Torrita di Siena (SI)

 

 

CONEGLIANO, SUPER SIRENETTA SI DIVENTA

 

SUPER SIRENETTA SI DIVENTA
TEATRO AUDITORIUM DINA ORSI
Via L. Einaudi, 31015 Conegliano (TV)

13 gennaio 2019 ore 16.30

Quindicesima edizione della rassegna PICCOLA SCENA, TEATRO PER RAGAZZI organizzata dalla Compagnia Teatrale Tremilioni che ospita per il primo appuntamento il nuovo spettacolo della compagnia Matàz Teatro: “SUPER SIRENETTA SI DIVENTA”; una co-produzione Matàz Teatro, Dedalofurioso Soc. Coope CHD Animation distribuito da LUISA TREVISI – Idee che danno spettacolo.

Spettacolo tratto dalla rielaborazione di fiaba della tradizione popolare

Drammaturgia: Marco Artusi

Di e con: Marco Artusi, Evarossella Biolo

Scenografie e video: CHD Animation

Biglietto unico Euro 6,00 - Info e prevendita presso Calzoleria Cancian Conegliano  Tel. 0438.411413

Lo spettacolo:

Una clown, che tutti chiamano Piccola, imbranata e goffa, vive in un mondo popolato da patinati super eroi sempre al top, sempre belli bellissimi in modo assurdo, sempre pronti a trovare il crimine anche dove non c'è. Un giorno arriva la grande occasione per la Piccola: diventare una di loro; ma non un super eroe qualsiasi: la Sirenetta, la sua super eroina preferita. Decide quindi di partecipare al provino: dopo una serie di fallimentari tentativi per assomigliare a qualcosa che non è, arriva il momento in cui verrà valutata per i suoi sforzi...

In una rivisitata Sirenetta di Andersen, la nostra clown si trova di fronte alla scelta di diventare sì, una super eroina, ma rinunciando ad essere se stessa.

Fra Bat Man, un affascinante super eroe anche troppo perfetto, Ursula, una Vanna Marchi dei fumetti che le fa da personal trainer, in una scenografia fumettistica firmata CHD Animation, il nostro clown si muove come un pesce fuor d'acqua. Ma in bilico tra l'essere e il non essere, nascerà una nuova Piccola davvero Super!

La sirenetta è un'icona delle fiabe. Chiunque avrà ascoltato almeno una volta, al caldo delle coperte, davanti alla televisione o a teatro, una versione della fiaba di Hans Christian Andersen, Den lille havfrue, pubblicata per la prima volta nel1837. 

È stata raccontata in molti modi, e ognuno di questi, si è confrontato col tema centrale della fiaba: la sirenetta ama e desidera un essere diverso da lei, così lontano da non respirare la stessa aria, da non muoversi nel suo stesso elemento. Perderà sé stessa, la sua coda di pesce, la sua voce, coscientemente, per inseguire questo amore.

Il suo è un amore impossibile, tristissimo, fragile.

Ci è sembrato giusto ancora una volta scegliere il clown per raccontare la fragilità umana.

Perché il clown è una figura comica e poetica che attraversa la vita con leggerezza. Che cade ma si rialza, togliendosi dalle ginocchia quel po’ di polvere che ha tirato su dalla strada. Il clown è comico perché per fare qualsiasi cosa sceglie la strada più assurda e difficile.


Evarossella Biolo

Laureata in Sc. dell’Educazione e Dottoressa in Sc. Storiche specializzata in ricerche su teatro e territorio.

Attrice professionista e formatrice.

Nell’ambito del teatro si è formata principalmente con Eugenio Allegri, Carlos Alsina, Enrico Bonavera, Cristina Pezzoli sul lavoro d’attore.

Ha approfondito per diversi anni il clown con alcuni insegnanti della scuola francese di stampo lecoquiano tra cui Giovanni Fusetti, Paola Coletto, Ted Kaijser, Andres Casaca.

Ha costantemente lavorato sul corpo approfondendone le possibilità espressive con la danza di Carolin Carson, attraverso il teatro-danza e il canto con la compagnia il Balletto Civile diretto da Michela Lucenti e, negli ultimi anni, con il danzatore butoh Atsushi Takenouchi.

Ha approfondito il lavoro sul racconto e sulla scrittura con Laura Curino, Roberto Anglisani ma soprattutto con Ascanio Celestini e Giuliana Musso, due artisti che uniscono ricerca e teatro, seguendoli e studiando anche da un punto di vista accademico il loro approccio.

Collabora con l’Università di Padova (Dipartimento di Geografia): l’ambito di ricerca è il teatro e le relazioni con il territorio.

Fa parte di Manonuda Teatro. Manonuda Teatro è un contenitore nel quale sviluppano i propri progetti, in costante dialogo e confronto ma in autonomia, il danzatore e formatore Alberto Cacopardi e l’attore e formatore Mirco Trevisan.

Ha collaborato con La Piccionaia-I Carrara al progetto di compagnia giovane La Piccionaia-Tradimenti, con la quale ha prodotto spettacoli sia come attrice sia come ideazione e regia.

Produce spettacoli di clown con il C’art (Castelfiorentino - FI) e di teatro con Matàz (Dueville - Vicenza).

In ambito formativo si occupa di racconto a diversi livelli: sia con professionisti che all’interno di scuole e progetti di teatro sociale. Il filo conduttore è la persona, posta al centro del percorso: fare teatro è un’occasione di scambio e di messa in gioco che non può risolversi nella costruzione di forme estetiche.

Marco Artusi

Attore e regista.

Inizia il proprio percorso artistico con la danza, lavorando in seguito con diverse compagnie, tra le quali: compagnia Comini, compagnia ErAcquario, Tanzprojekt di München.

Si diploma nel 1992 alla scuola del Teatro stabile di Genova.

Da allora entra in pianta stabile nella compagnia La Piccionaia –

i Carrara, lavorando con registi quali Armando Carrara, Marcello Bar- toli, Enrico Bonavera, Mirko Artuso, Tonino Conte, Antonella Cirigliano, Flavio Albanese, Maril Van den Broek.

Sua la regia de “La seconda sorella” su testo di F. Bertozzi che vince il premio Palcoscenico 2004 di Bassano Operaestate 2004.

Dal 2002 al 2005 collabora, in qualità di regista e direttore artistico, con il gruppo sloveno di teatrodanza Skysma col quale nel 2005 vince il premio Župancic con lo spettacolo “Pogon” di cui cura la regia.

Lo spettacolo “Corpo in affitto” è finalista del “Premio Off del Teatro Stabile del Veneto”, sua la regia.

A febbraio di quest’anno ha debuttato con la compagnia Matàz Teatro con lo spettacolo "Sogno di mezz'estate" scritto e diretto da Andrea Pennacchi.

Promozione e organizzazione: Luisa Trevisi 347/8217393 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Luisa Trevisi

 

 

CARLO COLOMBO IN CENTRO A TREVISO

 

CARLO COLOMBO PIANO E VOCE
C/O CRICH CORNER
Via Barberia, 23, 31100 Treviso

11 gennaio 2019 ore 21.00

Con l’organizzazione di Luisa Trevisi appuntamento con la musica del pianista trevigiano Carlo Colombo con il suo spettacolo "Piano e Voce", canzoni originali e rivisitazioni di cover celebri solo con l'ausilio della voce e del pianoforte.

Crich Corner in pieno centro a Treviso, a pochi passi da Piazza dei Signori.

Per informazioni o prenotazioni: 0422/582044

La figura del cantante-entreneuse che si esibisce con il solo ausilio del pianoforte acustico e di un microfono è una cosa oggi piuttosto rara e preziosa.

Carlo Colombo ha deciso di puntare su questo genere di spettacolo perché offre una libertà di azione ed un’intimità con il pubblico che difficilmente riesce a trovare con le sue altre proposte swing dal trio all’orchestra

Negli anni ha sviluppato una tecnica pianistica jazz associata alla voce cantautorale esplorando i grandi classici del repertorio internazionale e della musica d’autore italiana.

La sua esperienza nell’ambito swing e lindy hop, porteranno alcuni addirittura a cimentarsi in qualche ballo.

Questo spettacolo vuole essere un viaggio tra situazioni surreali, storie d’amore, e quotidianità osservata da differenti punti di vista, : si parlerà di rapimenti alieni, tradimenti, amnesie dei musicisti, televisori che si raccontano, onde gravitazionali, rave party e altro.

Le storie musicali verranno alternate a qualche rivisitazione di canzoni celebri: E se domani, via con me, Nature Boy, Fly me to the moon e altre.

A volte per estraniarsi dalla realtà è sufficiente un pianoforte ed una voce, il tutto ovviamente a ritmo di swing

Carlo Colombo.

Musicista autore e pianista trevigiano, classe 1970, si avvicina al pianoforte all'età di quattordici anni iniziando lo studio della musica classica.

Verso la fine degli anni 80 inizia con delle formazioni rock come tastierista e fonda nel 1989 l'H.S.H. band, formazione di rock sperimentale con la quale vince il primo premio al festival del video indipendente di Monza, sez. Videoclip, con il brano "Televideo".

Per un anno è stato pianista del duo di cabaret "Caffè Sconcerto" che lo ha portato in giro per l’Italia in svariati spettacoli. Parallelamente al rock sperimentale e al cabaret, Colombo continua lo studio del pianoforte e si avvicina al jazz grazie ad una borsa di studio vinta nel 1992 che lo porta ad una full-immersion di quattro mesi studiando con musicisti jazz di livello mondiale quali Harold Danko, Mark Egan, Vic Juris, Maurizio Caldura, Ares Tavolazzi, Bruno Cesselli ed altri.

Alla fine dei 90 inizia la carriera di autore, pubblica cinque cd e vince nel 2003 la "Gondola d’argento" a Venezia con il brano "L’intellettuale ad agosto".

Oggi oltre al progetto swing italiano d’autore, collabora come pianista e compositore in diverse formazioni che spaziano dallo swing alla musica elettronica, pop ed altro.

Dal 2013 al 2015 è direttore ed arrangiatore della "Portobuffolè Swing Orchestra".

Con il marchio "Officine Golob" produce nel suo studio colonne sonore e sonorizzazioni.

Il suo catalogo musiche è presente in numerosi portali di sonorizzazioni: Pond5, Getty Images Music, Crucialmusic, Intervox, ecc.

Nel 2015 entra nel team compositori della "Pong Ping", libreria finlandese di musiche interattive per videogiochi.

Nello stesso anno compone le musiche e sound design per il gioco per visore oculus Vrasteroid prodotto dalla Spinvector Spa, per la stessa azienda cura il sound design per l'installazione "Torre San Mauro" a San Mauro Forte-MT.

Dal 2016 entra a far parte del team sviluppo videogiochi"Bat Meeting" come creativo, compositore e sound designer.

Nel 2018 due canzoni tratte dall'album "Vai" sono inserite nella colonna sonora di due film americani: "Pizza siciliana" nel film "The Honor list" di Elissa Down e "Din don dan" nel film "Book club" di Bill Holderman con Diane Keaton e Jane Fonda.

SITO DI RIFERIMENTO:

www.carlocolombo.net

PROFILO FACEBOOK:

www.facebook.com/carlocolomboswing

Promozione e organizzazione: Luisa Trevisi 347/8217393 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

MONTEPULCIANO LIVING

 

La newsletter eventi di Montepulcianoliving.it

English Version

Fantasmi in palcoscenico, agli ex Macelli
Sabato 12 gennaio, alle 21:30, alla Sala Polivalente degli “Ex Macelli”, il Gruppo Arteatro presenta “Fantasmi in palcoscenico”, per la regia di Franco Romani. In scena, Alessandro Zazzaretta, Monica Lippi, Giovanna Vivarelli e Gianna Calvani. Soprano, Chiara Protasi; al pianoforte, Alessio Tiezzi.  Info tel. 3382118449

Stagione Teatrale al Poliziano
Giovedì 10 gennaio, ore 21.15,  “Tutta casa, letto e chiesa”, di Dario Fo e Franca Rame. In scena, Valentina Lodovini, per la regia Sandro Mabellini.
Tutta casa, letto e chiesa è uno spettacolo sulla condizione femminile, in particolare sulle servitù sessuali della donna. Si ride, e molto, ma alla fine resta addosso una grande amarezza. Il testo è tuttora allestito in oltre trenta paesi: la condizione della donna, purtroppo, è simile ovunque. Il protagonista assoluto di questo spettacolo sulla donna è l’uomo. In scena Valentina Lodovini interpreta quattro diversi personaggi femminili: una casalinga che all’interno della famiglia ha tutto, al di fuori della considerazione; una donna subalterna all’uomo nell’atto sessuale; un’operaia sfruttata tre volte, in fabbrica, in casa e in camera da letto; e un’Alice nel paese senza meraviglie, protagonista del disincantato atto finale. Informazioni e prenotazioni, Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte
tel. 0578 757089 - 0578 757007 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il Gran Maestro, al Teatro dei Concordi di Acquaviva
Sabato 12 Gennaio (ore 21.15) e Domenica 13 Gennaio (ore 16.30) il Gruppo Colpi di Scena (del Laboratorio Teatrale "Il Vivaio del Concordi")  porta sul palco del Teatro dei Concordi di Acquaviva  “Il Gran Maestro”, una commedia molto divertente.  
Per info e prenotazioni (anche Whatsapp): - 339 4822821 - 331 1309910 - 392 7665797

Accesso alla Torre del Palazzo Comunale
La Torre del Palazzo Comunale in questo periodo è chiusa al pubblico. Riaprirà il giorno 1 aprile 2019.  Info Tel. 0578 757341 – www.prolocomontepulciano.it

Apertura invernale del Museo Civico Pinacoteca Crociani.
Il Museo Civico Pinacoteca Crociani nel periodo invernale è aperto il sabato e la domenica dalle 10 alle 18; durante la settimana, solo su prenotazione. Info Tel. 0578 717300  -  www.museocivicomontepulciano.it

N.B.: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono utilizzati solo per inviare notizie sulle iniziative culturali, turistiche, sportive e sugli appuntamenti del territorio comunale; tuttavia, facciamo presente che chiunque desideri essere cancellato dal nostro archivio potrà comunicarcelo inviando  un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , e mettendo semplicemente come oggetto “cancellami”.
Al contrario, chiunque desideri continuare a ricevere le informazioni suddette non dovrà fare niente, autorizzandoci in questo modo a proseguire in questa nostra azione di comunicazione. Per qualunque dubbio o richiesta di chiarimenti, siamo comunque a completa disposizione ai numeri 0578712202 – 0578712258 – Ufficio Stampa e Comunicazione

English Version

 

Tower of Palzzo Comunale
The Tower of Palazzo Comunale is currently closed to the public. It will reopen on the 1th of April. Info: Tel. +39 0578 757341 – www.prolocomontepulciano.it

Crociani Civic Museum and Picture Gallery: winter opening hours
The Crociani Civic Museum and Picture Gallery is currently open on Saturdays and Sundays only. Opening hours: 10.00 a.m. to to 6.00 p.m. Info tel. +390578717300

 

   

DECRETO SICUREZZA, INTERVIENE IL SINDACO DI MONTEPULCIANO ANDREA ROSSI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

COMUNE DI MONTEPULCIANO

Provincia di Siena

 

COMUNICATO STAMPA

 

Di fronte al fenomeno immigrazione, oggi meno strumenti e maggiori

responsabilità

Rossi – Montepulciano: “Contrari al Decreto Sicurezza, si al giudizio

della Corte Costituzionale”

I Sindaci non possono non applicare le Leggi ma possono proclamare la

propria contrarietà

 

Il Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi interviene nel dibattito sul

Decreto Sicurezza.

 

“Esprimo anzitutto la contrarietà dell’Amministrazione Comunale di

Montepulciano e del suo Sindaco al Decreto Sicurezza.

Nel nostro territorio non viviamo un’emergenza-immigrazione ma il

provvedimento, così come è, non può funzionare né sotto un profilo etico

né sotto quello del trattamento umano.

Leggi tutto: DECRETO SICUREZZA, INTERVIENE IL SINDACO DI MONTEPULCIANO ANDREA ROSSI

   

DECRETO SICUREZZA, INTERVIENE IL SINDACO DI MONTEPULCIANO ANDREA ROSSI

 

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena
 
COMUNICATO STAMPA
 
Di fronte al fenomeno immigrazione, oggi meno strumenti e maggiori
responsabilità
Rossi – Montepulciano: “Contrari al Decreto Sicurezza, si al giudizio
della Corte Costituzionale”
I Sindaci non possono non applicare le Leggi ma possono proclamare la
propria contrarietà
 
Il Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi interviene nel dibattito sul
Decreto Sicurezza.
 
 
“Esprimo anzitutto la contrarietà dell’Amministrazione Comunale di
Montepulciano e del suo Sindaco al Decreto Sicurezza.
 
Nel nostro territorio non viviamo un’emergenza-immigrazione ma il
provvedimento, così come è, non può funzionare né sotto un profilo etico
né sotto quello del trattamento umano.
 
Si tratta infatti di una norma che nega a persone l’accesso a servizi
essenziali, come l’assistenza sanitaria e sociale, contraddicendo un
principio costituzionale intoccabile come il diritto alla salute. Il
giudizio altamente negativo che esprimiamo è dunque anche di carattere
politico. Dal Decreto Sicurezza conseguono poi tutta una serie di
difficoltà di natura amministrativa che, al momento, lo rendono di
   

MONTEPULCIANO INFO

 

I Licei Poliziani presentano i nuovi laboratori tecnologici

Tra le novità formative presentate agli open day dei Licei Poliziani ci sono il laboratorio di robotica e di realtà aumentata

 

MontepulcianoIl nuovo anno ai Licei Poliziani verrà inaugurato con un incontro speciale, il cui obiettivo è quello di illustrare agli studenti le opportunità di crescita professionale in ambito internazionale attraverso il contributo di ex-liceali e personalità di spicco che hanno mosso i loro primi passi proprio nel nostro territorio. L’incontro si svolgerà lunedì 7 gennaio a partire dalle ore10:30 nell’aula magna “Marisa Lanni” dei Licei Poliziani e avrà come spazi di supporto le tre aule adiacenti per un pranzo a buffet.

 

A illustrare le possibilità di crescita professionale all’estero saranno Viola Bombagli (account e production manager presso Octopods Filmmaking Agency di Bruxeless, Belgio), Giacomo Torelli (ricercatore associato presso la University of Cambridge, Regno Unito), Francesco Brancati (site procurement manager presso GSK Vaccines di Budapest, Ungheria), Raul Forsoni (architetto presso UNStudio di Amsterdam, Olanda) e Francesca Piccin (field delegate protection presso il Comitato Internazionale della Croce Rossa nella Repubblica Democratica del Congo).

 

Al termine delle relazioni da parte degli ospiti gli studenti avranno l’opportunità di dibattere con i relatori sulle opportunità offerte dalle esperienze professionali all’estero, oltre a un messaggio di saluto da parte di Guido Paolucci e dal dirigente scolastico Marco Mosconi.

 

 

 

I.I.S.S. A. Poliziano

Via S.Martino 14b, 53045 Montepulciano (SI)

Tel: 0578/758228

Fax: 0578/717081

Pec: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

http://sito.liceipoliziani.com/

 

Ufficio Stampa: Valdichiana Media

 

   

ACQUAVIVA DI MONTEPULCIANO INFO

 

Il Teatro dei Concordi presenta la stagione 2019

Una nuova stagione teatrale ad Acquaviva di Montepulciano, ricca di spettacoli; riparte il festival del teatro amatoriale

 

 

Montepulciano Ai nastri di partenza la stagione 2019 del Teatro dei Concordi di Acquaviva di Montepulciano: una realtà molto attiva nel nostro territorio, che ogni anno propone numerosi spettacoli, laboratori e iniziative culturali che coinvolgono grandi e piccini, attraverso il lavoro dei volontari dell’ASD “Il Fierale”.

 

Lo scorso anno si è chiuso con un grande successo di pubblico attraverso due spettacoli che hanno coinvolto tutti i membri dell’associazione: il primo è stato lo spettacolo “Gli Aristochè? Gli Aristogatti!” con gli allievi più piccoli del laboratorio teatrale “Il Vivaio del Concordi”, Il secondo è invece stato “La donna del silenzio”, lo spettacolo musicale della Compagnia dei Concordi. Entrambi hanno fatto registrare un gradito successo, chiudendo il 110° anno del Teatro dei Concordi con i temi più importanti: l’allegria e lo spirito di unione dei bambini, e il messaggio di amore e compassione della storia di Maria di Nazareth.

 

L’anno 2019 inizierà in grande stile, con una nuova rappresentazione del laboratorio teatrale “Il Vivaio del Concordi”, con i membri del gruppo “Colpi di Scena” che porteranno sul palco “Il Gran Maestro” sabato 12 e domenica 13 gennaio. Sabato 16 marzo sarà invece la volta di “45 Giri”, lo spettacolo del laboratorio Teatro Danza.

 

Riparte inoltre la nuova edizione del “Festival Nazionale del Teatro Amatoriale”, con il patrocinio del Comune di Montepulciano e il coinvolgimento di tante compagnie amatoriali provenienti da tutta Italia. Gli spettacoli in concorso sono sei in tutto: si comincia il 19 gennaio con “La cena dei cretini” della Compagnia del Molo (Viareggio), poi il 3 febbraio con “Un grazioso via vai” della Compagnia Teatrale Arca (Trevi). Si prosegue il 16 febbraio con “Il colpo della strega” della Compagnia Luci della Ribalta (Bolzano), seguita il 9 marzo da “Ditegli sempre sì” della Compagnia il Teatraccio (Grosseto). Il 30 marzo sarà il turno di “Ecco la sposa” della Compagnia Amici Nostri (Bari) per terminare il 13 aprile con “La cattedrale” della Compagnia Teatrale Costellazione (Formia). A conclusione del festival, sabato 28 aprile, avverrà la tradizionale serata di premiazione con tante sorprese per tutti gli ospiti e gli amici del Teatro dei Concordi di Acquaviva.

 

 

 

 

ASD “Il Fierale”

Via Fratelli Braschi, 83 – 53045 – Acquaviva di Montepulciano (SI)

Tel: +39 0578 767562

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

http://www.ilfieraleventi.it/

 

 

Ufficio Stampa: Valdichiana Media

 

   

ECOISTITUTO VENETO PROF. MICHELE BOATO INFO

 

invito 

di Ecoistituto del Veneto e Fondazione ICU- Istituto Consumatori e Utenti

per domattina Venerdì 4 genn.  ore 11  alla CONFERENZA STAMPA

presso la nuova sede della Fondazione dei consumatori e utenti ICU 

a Mestre, via Dante  9 A (angolo via Fusinato – vicino P.le L. Da Vinci)

Due temi:

Lo scrittore ed economista ambientale Guido VIALE presenta

il nuovo numero della rivista GAIA (al suo ventesimo anno di vita)

VERSO UN TITANIC GLOBALE – Tra pochi decenni la terra sarà invivibile”

La rivista è allegata al presente invito;

.....................................

il direttore dell’Ecoistituto e della Fondazione ICU  Michele BOATO presenta

la FESTA DELL’ANNO NUOVO che si tiene Domenica genn. dalle ore 16 alle 19  

presso la nuova sede della Fondazione ICU , dove Tito Cortese ha trasferito l’intero archivio cartaceo e audiovisivo  della prima e storica trasmissione televisiva dei consumatori DI TASCA NOSTRA

La sede si illumina anche dell’unico, enorme (6 m. x 3) plastico della Laguna intitolato TERA E AQUA davanti al quale, la cantante Monica GIORI, accompagnata dalle percussioni di Verdiana Bacchin, aprirà la Festa con un concerto di MUSICHE LAGUNARI.

La tromba jazz di David BOATO scandirà le altre fasi della festa che si conclude  col VIDEO Kairoi dell'artista Nicola Cisternino, con le PERCUSSIONIdei prof. dei Conservaatori di Venezia Kiki DelliSantie di Udine Roberto Barbieri.

Il programma comprende lapresentazione di RI-LIBRI: circolazione di oltre 2.000 volumi di narrativa, saggistica, fumetti, gialli, guide, ecc. Letti e Ri-Letti: 

Lino De Benetti, teologo, già parlamentare verde, scrittore, presenta l’ultimo dei Libri dei Consumatori ed.Icu:  

HOMO ECO-ECONOMICUS– la democrazia ha bisogno dell’economia ecologica.  

A tutti i/le presenti, la Fondazione ICU regala una copia del libro.

Segue la PREMIAZIONECONCORSO PER TESI DI LAUREA DI ECONOMIA/ECOLOGIA Icu-Laura Conti a cui, come nelle 18 precedenti edizioni, hanno partecipato moltissimi (85) neo-laureati/e in Università di tutta Italia: Primo premio 1000 euro, secondo 500, terzo 250 e  20 Premi speciali.

Conclusione nella attigua sede della Banca del Tempo, con TE’, TORTE e BISCOTTIfatti in casa.

 

   

MONTEPULCIANO INFO

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

Un bilancio solido in un contesto economicamente molto florido
Montepulciano ha approvato il Bilancio di Previsione 2019
Il sociale al centro dell’attenzione, risorse per 1.700.000 Euro
Investimenti sul territorio in dieci anni di circa 25 milioni di Euro

“Il bilancio di previsione approvato per il 2019 dal Comune di Montepulciano ha una forte connotazione sociale. Conferma infatti tutti i servizi per i cittadini e le forme di agevolazione per le fasce più deboli della popolazione e, allo stesso tempo, non aumenta la pressione fiscale. Ma è anche uno strumento di gestione che tiene nella massima considerazione la crescita, in un quadro di equilibro tra tutela del territorio e sua valorizzazione in cui la cultura ha un ruolo centrale”.

Così Andrea Rossi, Sindaco di Montepulciano, commenta e “fotografa” il bilancio di previsione 2019, recentemente approvato a maggioranza dal Consiglio Comunale.

“Abbiamo rispettato la scadenza naturale di fine anno – prosegue Rossi – per essere pronti a lavorare con il nuovo bilancio fin dai primi giorni del 2019, anche in vista della conclusione del mandato amministrativo. Anche in questa circostanza l’Amministrazione Comunale ha dimostrato senso di responsabilità e sensibilità verso i cittadini, per garantire piena operatività alla macchina organizzativa dell’Ente, senza rischiare interruzioni o blocchi”.

“Come d’abitudine – ricorda Michele Angiolini, Assessore al Bilancio – siamo giunti alla discussione in Consiglio dopo un percorso di informazione e consultazione che ha coinvolto le parti sociali e le associazioni di categoria, percorso lungo il quale abbiamo raccolto sia apprezzamento per i risultati raggiunti sia consenso sulle linee programmatiche”.

Come anticipato dal Sindaco, il Bilancio di Previsione 2019 del Comune di Montepulciano consente di mantenere il livello quantitativo e qualitativo dei servizi e di non aumentare la pressione fiscale, nonostante la possibilità concessa dalla Finanziaria dello Stato agli Enti Locali di incrementare le aliquote.

Invariate dunque l’IMU e la TASI e l’entità dell’imposta di soggiorno; rimane ferma anche l’addizionale comunale IRPEF, con le esenzioni per i redditi più bassi. Per la TARI (rifiuti) il calcolo finale è rinviato all’approvazione dello specifico Piano Economico e Finanziario ma l’obiettivo è la stabilità della tassa e comunque sono confermate le esenzioni per i redditi inferiori a 7.000 Euro e le agevolazioni per le piccole attività commerciali.

L’intenzione dell’Amministrazione Comunale, peraltro già comunicata, è di estendere progressivamente a tutto il territorio il servizio di raccolta dei rifiuti, anche con modalità diverse dal “porta a porta”, per aumentare la percentuale di differenziazione e mantenere le tariffe invariate.

“La ricchezza prodotta sul territorio nel corso degli ultimi anni – prosegue Angiolini – ha consentito al Comune di approvare Bilanci solidi con risorse che sono andate a vantaggio dell’intera comunità e soprattutto delle sue componenti più deboli”.

Nello specifico, per quanto riguarda i servizi a domanda individuale (asili nido, scuolabus e mensa) sono quindi confermate le fasce di reddito e le relative quote di compartecipazione a carico delle famiglie. Nel complesso, si confermano le risorse destinate dal Comune al settore del “sociale” che comprende anche l’assistenza domiciliare, i pasti a domicilio, gli inserimenti sociali e numerose altre voci, e che ammontano a poco meno di 1 milione e 700.000 Euro a fronte di entrate per circa 461.000 Euro; la parte restante è a carico del bilancio dell’Ente.

Per quanto riguarda invece la cultura e la promozione del territorio, due voci considerate fondamentali per garantire il prosieguo della crescita di cui Montepulciano è protagonista da anni, le risorse impegnate ammontano a circa 1 milione di Euro.

Contestualmente al bilancio, è stato approvato anche il piano triennale delle opere pubbliche in cui appare cospicuo l’elenco dei lavori che nel 2019 saranno avviati o portati a termine. Vi figurano infatti la realizzazione della rotatoria al Bivio di San Biagio (970.000 Euro), il parcheggio multipiano in Piazzale Nenni, tramite project financing (5.4320.000 Euro), interventi di manutenzione e riasfaltatura strade (300.000 Euro), l’efficientamento energetico delle scuole medie del Capoluogo (1.341.000 Euro, di cui circa 1 milione ammesso a finanziamento regionale attraverso un bando a cui ha partecipato il Comune), la costruzione di nuovi loculi e ossari al Cimitero di S.Chiara (170.000 Euro), lavori aggiuntivi alla ex-Cocconi (250.000 Euro), la realizzazione del bar e la riqualificazione dello storico giardino, a Poggiofanti (310.000 Euro), la realizzazione di una foresteria nell’edificio comunale di Via Fiorenzuola (prima tranche 160.000 Euro su un progetto totale di 960.000), il rifacimento della pavimentazione in Via dei Fienili, Via delle Cantine e Via di Ciliano (360.000 Euro), la riqualificazione dello Stadio “Bonelli”, con un progetto di circa 450.000 Euro che partecipa ad una bando emesso a metà dicembre dalla Regione Toscana, e, infine, la realizzazione ad Acquaviva di una variante tra Via del Tombino e Via delle Vecchie Mura (101.300 Euro).

“Negli ultimi dieci anni – è il Sindaco Andrea Rossi a riprendere la parola – abbiamo investito sul territorio circa 25 milioni di euro, imprimendo a Montepulciano un cambio di passo che ha avuto effetti sull’occupazione e sul benessere generale. Pur in mancanza della legge finanziaria, che languiva nell’evidente disaccordo tra le forze di governo, abbiamo lavorato con ritmi serrati alla formazione ed all’approvazione del nostro bilancio. La solidità del Bilancio Comunale, alimentata anche dalla ricchezza che si è creata sul territorio, ci consentirà di affrontare i “tagli” che potrebbero derivare dalla manovra statale senza penalizzare la qualità e il livello dei servizi ai cittadini”.

                                    Ufficio Stampa

   

SAN CASCIANO DEI BAGNI (SIENA) INFO

COMUNICATO STAMPA del: 3 gennaio 2019

Si chiude il cartellone di San Casciano: ultimi eventi

Tre borghi molto attivi: le iniziative fino al 6 gennaio, insieme alle associazioni

 

SANCASCIANODEIBAGNI(SIENA) – Con l’avvicinarsi dell’Epifania, si avvia alla chiusura il cartellone di eventi natalizi organizzato dal Comune di San Casciano Bagni.

Venerdì 4 gennaio è il momento del torneo di briscola al circolo Auser di Celle (ore 21), mentre sabato 6 è previsto, sempre a Celle, il concerto dell’Epifania (ore 16,30): l'organo della chiesa di SanPaolo Converso sarà il protagonista di questa prima edizione organizzata dalla Filarmonica di Celle.

Sabato 5 gennaio è previsto il terzo appuntamento di "Fiocchi d'arte" (ore 17), uno spettacolo intriso di comicità, magia, clownerie e ballon artnelle rinnovate ex scuole di Celle sul Rigo. La struttura, che è stata trasformata in un centro polivalente a disposizione della cittadinanza, sarà inaugurata per l’occasione. Nel giorno dell’Epifania, a San Casciano dei Bagni, è previsto un concerto (ore 17) alla cappella musicale della Collegiata di San Leonardo, con l’organista Alessio Chiuppesi e il filicornista Bernardino Paradisi. Intanto, fino6 gennaio, il circolo Auser di Palazzone ospita giochi di società tradizionali. Tutti gli eventi, organizzati dal Comune, hanno visto l’attiva partecipazione delle varie associazioni.

 

   

CAPODANNO CON CARLO COLOMBO

 

CARLO COLOMBO PIANO E VOCE
Marechiaro Pizzeria Ristorante – via Daniele Manin, 37 – Padova (PD)

31 dicembre 2018 ore 21.00

Con l’organizzazione di Luisa Trevisi appuntamento per il cenone di fine anno con la musica del pianista trevigiano Carlo Colombo con il suo spettacolo "Piano e Voce", canzoni originali e rivisitazioni di cover celebri solo con l'ausilio della voce e del pianoforte. Per l'occasione Carlo Colombo suonerà anche brani che raramente esegue accompagnato dalla band e ovviamente, visto il periodo, alcune canzoni natalizie.

Il locale Marechiaro Pizzeria Ristorante con i suoi più di 50 anni di attività, ha ottenuto il titolo di "locale storico veneto" ed è nell'immaginario dei padovani la pizzeria per eccellenza del centro storico.

Per informazioni e/o prenotazioni: 049 875 8489

La figura del cantante-entreneuse che si esibisce con il solo ausilio del pianoforte acustico e di un microfono è una cosa oggi piuttosto rara e preziosa.

Carlo Colombo ha deciso di puntare su questo genere di spettacolo perché offre una libertà di azione ed un’intimità con il pubblico che difficilmente riesce a trovare con le sue altre proposte swing dal trio all’orchestra

Negli anni ha sviluppato una tecnica pianistica jazz associata alla voce cantautorale esplorando i grandi classici del repertorio internazionale e della musica d’autore italiana.

La sua esperienza nell’ambito swing e lindy hop, porteranno alcuni addirittura a cimentarsi in qualche ballo.

Questo spettacolo vuole essere un viaggio tra situazioni surreali, storie d’amore, e quotidianità osservata da differenti punti di vista, : si parlerà di rapimenti alieni, tradimenti, amnesie dei musicisti, televisori che si raccontano, onde gravitazionali, rave party e altro.

Le storie musicali verranno alternate a qualche rivisitazione di canzoni celebri: E se domani, via con me, Nature Boy, Fly me to the moon e altre.

A volte per estraniarsi dalla realtà è sufficiente un pianoforte ed una voce, il tutto ovviamente a ritmo di swing

Carlo Colombo.

Musicista autore e pianista trevigiano, classe 1970, si avvicina al pianoforte all'età di quattordici anni iniziando lo studio della musica classica.

Verso la fine degli anni 80 inizia con delle formazioni rock come tastierista e fonda nel 1989 l'H.S.H. band, formazione di rock sperimentale con la quale vince il primo premio al festival del video indipendente di Monza, sez. Videoclip, con il brano "Televideo".

Per un anno è stato pianista del duo di cabaret "Caffè Sconcerto" che lo ha portato in giro per l’Italia in svariati spettacoli. Parallelamente al rock sperimentale e al cabaret, Colombo continua lo studio del pianoforte e si avvicina al jazz grazie ad una borsa di studio vinta nel 1992 che lo porta ad una full-immersion di quattro mesi studiando con musicisti jazz di livello mondiale quali Harold Danko, Mark Egan, Vic Juris, Maurizio Caldura, Ares Tavolazzi, Bruno Cesselli ed altri.

Alla fine dei 90 inizia la carriera di autore, pubblica cinque cd e vince nel 2003 la "Gondola d’argento" a Venezia con il brano "L’intellettuale ad agosto".

Oggi oltre al progetto swing italiano d’autore, collabora come pianista e compositore in diverse formazioni che spaziano dallo swing alla musica elettronica, pop ed altro.

Dal 2013 al 2015 è direttore ed arrangiatore della "Portobuffolè Swing Orchestra".

Con il marchio "Officine Golob" produce nel suo studio colonne sonore e sonorizzazioni.

Il suo catalogo musiche è presente in numerosi portali di sonorizzazioni: Pond5, Getty Images Music, Crucialmusic, Intervox, ecc.

Nel 2015 entra nel team compositori della "Pong Ping", libreria finlandese di musiche interattive per videogiochi.

Nello stesso anno compone le musiche e sound design per il gioco per visore oculus Vrasteroid prodotto dalla Spinvector Spa, per la stessa azienda cura il sound design per l'installazione "Torre San Mauro" a San Mauro Forte-MT.

Dal 2016 entra a far parte del team sviluppo videogiochi"Bat Meeting" come creativo, compositore e sound designer.

Nel 2018 due canzoni tratte dall'album "Vai" sono inserite nella colonna sonora di due film americani: "Pizza siciliana" nel film "The Honor list" di Elissa Down e "Din don dan" nel film "Book club" di Bill Holderman con Diane Keaton e Jane Fonda.

SITO DI RIFERIMENTO:

www.carlocolombo.net

PROFILO FACEBOOK:

www.facebook.com/carlocolomboswing

Promozione e organizzazione: Luisa Trevisi 347/8217393 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

   

ABBADIA DI MONTEPULCIANO INFORMA

 

Ad Abbadia di Montepulciano il Presepe che ricorda i 500 anni di San Biagio

Realizzato dai volontari della Parrocchia con la guida di don Manlio Sodi

 

Lo hanno realizzato ad Abbadia di Montepulciano i volontari della Parrocchia, per ricordare i cinquecento anni del miracolo e della posa della prima pietra del Tempio di San Biagio. E’ il nuovo e originale Presepe costruito totalmente in legno nella vecchia cantina della Canonica di Abbadia, dove da pochi anni risiede stabilmente don Manlio Sodi, l’attivo Parroco della comunità dedicata all’apostolo san Pietro. Un Presepe davvero particolare che riprende e ripropone fedelmente il cinquecentesco Tempio costruito sotto la sapiente guida di Antonio da Sangallo il Vecchio, il più importante architetto fiorentino del tempo.

Per costruire il modello della Chiesa, quest’anno oggetto delle celebrazioni giubilari, gli otto volontari – tutti parrocchiani e amici tra di loro – hanno dapprima incontrato, al termine dell’estate, la Parrocchia di Montepulciano e la Fabbriceria del Tempio, così da avere tutti i rilievi della Chiesa poliziana e maggiori informazioni possibili per riprodurre con esattezza il San Biagio. Dunque dagli inizi del mese di ottobre, quasi quotidianamente, nel locale attiguo alla Chiesa dell’Abbadia di Montepulciano, la “Compagnia del Presepe”, come amano definirsi, ha lavorato senza sosta per mettere in scala, quasi perfettamente, quanto decine di migliaia di turisti possono ammirare arrivando sul verde prato di San Biagio. 

La “Compagnia del Presepe”, sorta sul finire del millennio, ha lavorato con la vigile guida di mons. Vincenzo Casagni sino al 2003 costruendo ogni anno un soggetto diverso per riprodurre la nascita del Bambino Gesù. Dopo quattordici anni di pausa “forzata” – correva l’anno 2016 – aiutata anche dalla sollecitudine e dalla solerzia del nuovo Parroco don Manlio Sodi, il felice sodalizio ha iniziato i lavori di ristrutturazione e ripristino della vecchia cantina posta al piano terra della Canonica e, dopo un ripristino integrale durato quasi due anni, nel Natale dello scorso anno ha allestito un nuovo grande Presepe che ha avuto centinaia di visitatori.

Quest’anno l’effetto visibile agli occhi del visitatore è veramente una sorpresa inaspettata: San Biagio – con gli annessi campanili – e sullo sfondo la città di Montepulciano, così come la si può ammirare provenendo dalla Val d’Orcia. Tanti i materiali utilizzati, oltre al tempo gratuito donato dai volontari: legno, rame, plastica, carta, piante e l’acqua, che riproduce le antiche fonti di Pescaia dove le due giovanissime Antilia e Camilla – protagoniste del miracolo della Madonna di San Biagio – andarono per lavare i panni della nobile casata Ricci. E poi l’alternanza del giorno e della notte oltre al sottostante motorino “invisibile” che fa girare il Tempio poliziano su se stesso per poter essere ammirato nella sua integrale bellezza, quasi come se si fosse a camminare sul prato.

Soddisfatto ed anche entusiasta del lavoro svolto dai “suoi” fedeli il Parroco don Manlio Sodi, salesiano, che ricorda: “Chi non conosce il tempio di San Biagio a Montepulciano, opera del Sangallo? Ma vederlo in miniatura è un’occasione per contemplarne i dettagli in tutti i minimi particolari. Dove lo si può ammirare? Nel presepio realizzato nella canonica dell’Abbadia di Montepulciano. Un tempio che si muove su se stesso, nel contesto del panorama di Montepulciano, è un’attrazione non solo di fede, ma anche di cultura: un esempio di quelli che lasciano il segno e che invitano a contemplare la bellezza di Dio nei segni dell’opera umana”.

L’inaugurazione è prevista per la Vigilia di Natale, lunedì 24 dicembre alle ore 19.00, nei locali sottostanti la Canonica, ad Abbadia di Montepulciano. Seguirà anche la benedizione da parte del Parroco e la spiegazione da parte di alcuni volontari che hanno contribuito alla realizzazione della monumentale opera, che ricorda il bozzetto costruito dal Sangallo per la Basilica di San Pietro in Vaticano. Il Presepe che ripropone San Biagio rimarrà visibile ai visitatori tutti i giorni, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, dal 25 dicembre al 1° gennaio e nei giorni 5, 6 e 13 gennaio. Per maggiori informazioni o per prenotazioni contattare la Parrocchia al numero 0578-708038.

 

Montepulciano, 23 dicembre 2018

 

Rif.

don Domenico Zafarana - Direttore

Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi

Via Fiorenzuola Vecchia, 2 - 53045 Montepulciano (SI)

Cell. 392/1847436 - Skype: domenicozafarana

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



--

Ufficio Stampa
Valdichiana Media srl 

 

   

MONTEPULCIANO LIVING

 

La newsletter eventi di montepulcianoliving.it

English Version

ANCORA POCO TEMPO PER VISITARE ALCUNE IMPORTANTI MOSTRE
A MONTEPULCIANO

Il Museo del Libro e Officina della Stampa ha iniziato l’attività con  due mostre in contemporanea
Il Museo del Libro e Officina della Stampa, inaugurato il 26 ottobre scorso, ha iniziato la sua attività ospitando due mostre che sarà possibile visitare fino al 23 dicembre: "Tre torchi per l’arte" (Xilografia, Calcografia, Litografia), con artisti che stampano dal vivo con torchi Seccia; e "Le grafiche augurali d’autore" (da cento anni, i biglietti Pro Festivitate natalizi). La mostra, che è a ingresso gratuito, è stata inaugurata lo scorso 6 dicembre.
Questi gli orari di apertura nei prossimi giorni:
- dal 17 al 21 dicembre, dalle 16 alle 19;
- il 22 dicembre, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18;
- il 23 dicembre, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.
Info Ufficio Stampa e Comunicazione del Comune di Montepulciano: 0578 712202 - 712258

Montepulciano e la Città Eterna. Paesaggi e vedute dall’estetica del Grand Tour alla metà del XX secolo: la mostra è aperta fino al 6 gennaio 2019
Una mostra che mette a confronto Roma e Montepulciano attraverso le immagini che di esse hanno trasmesso protagonisti e comprimari del Grand Tour. L’allestimento, realizzato nel Museo Civico – Pinacoteca Crociani espone Roma e la campagna romana, come anche Montepulciano e i suoi dintorni. Visto l’apprezzamento diffuso, è stato deciso di prorogare la mostra fino al 6 gennaio 2019.
Info e biglietteria www.museocivicomontepulciano.it   tel. 0578717300

Una mostra fotografica su un tema di grande attualità
Fino al 6 gennaio 2019, al Museo Civico Pinacoteca Crociani (aperto negli stessi giorni in cui sono aperti i mercatini di Natale) è possibile visitare anche una mostra fotografica molto originale di Pier Luigi Saporetti. Il titolo della mostra è “Gettati e Ripresi”, una serie di scatti che vogliono porre l’attenzione sul tema dell’inciviltà, che vede ormai come gesto “normale” quello di gettare rifiuti a terra.  Info www.museocivicomontepulciano.it   tel. 0578717300

Ultimo dell’anno in Piazza Grande
Lunedì 31 dicembre, tradizionale ultimo dell’anno nel “salotto buono” di Montepulciano: Piazza Grande. Già dalle 17, musica in piazza – Dj Set; dalle 22, musica dal vivo con BIT Live Music. A mezzanotte, brindisi al nuovo anno (spumante e dolci natalizi a cura della Proloco). Da mezzanotte e mezzo, si balla in piazza – Dj Set. Info, 0578757341

Natale a Sant’Albino
Nella frazione di Sant’Albino, a pochi km da Montepulciano, domenica 23 dicembre alcuni eventi per tutti. In Piazza le Calle e nel Centro Civico, dalle 19:00 in poi, falò di buon augurio, street food, cioccolata calda, bomboloni, zucchero filato, castagne e vin brulè.  Dalle 21:00, tombola e arrivo di Babbo Natale.  www.santalbinoeventi.it

Il Concerto di Natale 2018 a Montepulciano
Promosso dall’ Associazione Amici Istituto di Musica, il concerto si svolgerà domenica 23 dicembre, alle 16.30 (ingresso libero), nella chiesa del Gesù.
Ad aprire l'evento ci sarà la consegna del premio "Diritto alla Musica", attribuito al celebre baritono Mario Cassi, che ha assicurato la sua partecipazione straordinaria, seguita da una preziosa esibizione. Grazie al Consiglio Regionale della Toscana, questa iniziativa s'inserisce nell'ambito della Festa Toscana 2018 al fine di valorizzare quei musicisti che abbiano divulgato i valori civici attraverso l'espressione artistica.  Il programma sinfonico vedrà poi protagoniste Orchestra Poliziana e Corale Poliziana dirette da Alessio Tiezzi, con Paolo Vaccari (flauto), Catherine Bruni (violoncello) e Elisa Frandi (arpa) impegnati in ruoli solisti. Saranno eseguite musiche di Holst e Haendel, oltre a canti tradizionali.  L'intenso pomeriggio musicale annovera anche brani affidati ai giovanissimi del Coro Voci Bianche, dell'Orchestra Junior e della Scuola Primaria "Iris Origo" di Montepulciano, tutti diretti da Chiara Giorgi. L'evento è in collaborazione con la Parrocchia del SS. Nome di Gesù.

Fiaccolata podistica di fine anno con la ASD La Chianina
Sabato 29 dicembre, con inizio alle 16,30, consueta manifestazione podistica non competitiva sulla distanza di circa 9 km., con partenza da Piazza Grande e arrivo a Montepulciano Stazione, dove ai partecipanti saranno offerti tè e “ciaccia”. Per chi vuole, è prevista anche una cena a prezzo particolare in un ristorante della frazione. Per tutti vige l’obbligo di indossare un gilet ad alta visibilità e di rimanere in gruppo durante l'evento. Per ogni altra prescrizione e indicazione, tel. 3490094012

Mostra fotografica “Due parole su Montepulciano”
Chi andrà in visita al Castello di Babbo Natale potrà godere anche di una mostra fotografica organizzata da un gruppo di fotografi della Val di Chiana in collaborazione con alcuni studenti della Kennesaw University (Georgia), ateneo che ha la sua sede italiana nella Fortezza di Montepulciano. Si accede con il biglietto al Castello di Babbo Natale durante i giorni e gli orari di apertura dello stesso.

Natale a Montepulciano: con i mercatini e con il Castello di Babbo Natale, a Montepulciano il Natale ti sorprende
Dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni, ritorna Il Villaggio di Natale di Montepulciano, con tantissime novità e sorprese per tutta la famiglia. Un'esperienza unica per grandi e piccini, un modo nuovo e divertente per trascorrere in armonia e tranquillità i giorni dell’Avvento e delle festività natalizie, immersi in un’ambientazione da favola, in uno dei luoghi più belli del mondo.  All’interno del villaggio vi aspetta un grande mercatino, con 80 casette in legno, in cui trovare tantissime idee regalo, prodotti artigianali, addobbi, decori, prodotti alimentari, dolciumi, per poi tuffarsi nell’emozionante visita del Castello di Babbo Natale, ricco di sorprese e attrazioni, non solo per i più piccoli. Dal 21 dicembre al 6 gennaio 2019, il Villaggio è aperto tutti i giorni.  Attenzione: si consiglia di consultare il sito www.nataleamontepulciano.it per maggiori dettagli sugli orari e prendere nota del costo dei biglietti di ingresso alla dimora di Babbo Natale, con gli scaglioni di prezzo.

Apertura della Torre del Palazzo Comunale
Dal 22 dicembre, fino al 6 gennaio 2019, la Torre del Palazzo Comunale sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 18.
Si può accedere alla terrazza (biglietto € 2,50) o salire fino alla cella campanaria (€ 5,00), godendo da qui di una vista stupenda sulla Val di Chiana e spaziando fino a Montalcino, Pienza e al Monte Amiata, con una prospettiva mozzafiato su Piazza Grande e su tutto il Centro Storico di Montepulciano. Sono previsti sconti per gruppi di almeno 10 persone (€ 2,50 per terrazza e torre).  www.prolocomontepulciano.it  Tel. 0578757341

Valdichiana Gran Tour: per andare alla scoperta del territorio; Montepulciano City Tour, per scoprire Montepulciano in modo confortevole e ottimizzando i tempi
Per andare alla scoperta del territorio, è attivo il servizio Valdichiana Gran Tour. Ogni giorno, un pullman Gran Turismo, in versione “open deck” (con il tetto apribile, quindi estremamente panoramico), effettuerà 4 corse diverse, con fermate nei luoghi più belli e rappresentativi della Val di Chiana Senese.  I turisti potranno disporre di una audioguida in 6 lingue. Gli itinerari sono tre: il Tour Rosso (Tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia), quello Giallo (Sulle tracce degli etruschi) e quello Blu (Tra vini e Vin Santo). Le località interessate sono: Montepulciano, Torrita di Siena, Montefollonico, Pienza, Monticchiello, Chianciano Terme, Sarteano, Trequanda, Castelmuzio e Città della Pieve. La durata di ogni tour è variabile, a seconda della distanza coperta, dai 90 ai 120 minuti. Info costi e prenotazioni su www.valdichianagrantour.it
Per visitare Montepulciano in modo confortevole, a bordo di un bus elettrico corredato da audioguide, dal 24 novembre scorso è attivo invece il Montepulciano City Tour, con percorsi all’interno del centro storico ridisegnati in funzione del Villaggio di Natale. Info e costi su www.montepulcianocitytour.it

N.B.: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono utilizzati solo per inviare notizie sulle iniziative culturali, turistiche, sportive e sugli appuntamenti del territorio comunale; tuttavia, facciamo presente che chiunque desideri essere cancellato dal nostro archivio potrà comunicarcelo inviando  un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , e mettendo semplicemente come oggetto “cancellami”.
Al contrario, chiunque desideri continuare a ricevere le informazioni suddette non dovrà fare niente, autorizzandoci in questo modo a proseguire in questa nostra azione di comunicazione. Per qualunque dubbio o richiesta di chiarimenti, siamo comunque a completa disposizione ai numeri 0578712202 – 0578712258 – Ufficio Stampa e Comunicazione


English Version

Newsletter events 21th December 2018 www.montepulcianoliving.it/en

Let Christmas in Montepulciano amaze you, with the Christmas markets and Santa’s Castle
After the extraordinary success of the previous editions, Montepulciano’s Christmas Village is back with lots of exciting news and surprises for the whole family. A unique experience for both children and adults, a new and fun way to spend the Advent and the Christmas holidays in harmony and peace, surrounded by a fairy-tale setting in one of the most beautiful places in the world. Inside the village, a big typical market made of 80 mini wooden cottages awaits you, where you can find plenty of gift ideas for you and your loved ones, as well as handmade products, decoration, food and sweets, and then immerse yourself in the exciting visit of Santa’s Castle, full of surprises and entertainment, not only for the younger.
The Montepulciano’s Christmas Village is open from 21 December to 6 January 2019, every days. www.nataleamontepulciano.it
/eng

The Tower of the Town Hall is open to the public
from 10 am until 6 pm on, from december 22 to january 6 2019
You can access the terrace (ticket price € 2.50) or climb up to the bell-chamber (ticket price € 5.00), where you can enjoy a breathtaking view of the Val di Chiana, ranging all the way to Montalcino, Pienza and Mount Amiata, with an amazing view of Piazza Grande and of Montepulciano’s entire Old Town Centre. For unforgettable “selfies”.  www.prolocomontepulciano.it  Tel. 0578 757341

“Montepulciano and the Eternal City. Landscapes and views from the aesthetics of the Grand Tour to the mid-twentieth century”
An exhibition comparing Rome with Montepulciano through the images of the two cities conveyed by the protagonists and participants of the Grand Tour. Two cities under comparison, in the images conveyed by the protagonists and participants of the Grand Tour.  The exhibition, set up in the “Museo Civico - Pinacoteca Crociani” (Crociani Civic Museum and Picture Gallery) of Montepulciano from July 15th to January 6th, shows off Rome and the Roman countryside as well as Montepulciano and its rural outskirts, with more than one hundred oil paintings, drawings, watercolours and engravings by artists such as Labruzzi, Pacetti, Sartorio, Petrassi, Ranieri Rossi and Ettore Roesler Franz.

Valdichiana Gran Tour: to discover the territory; Montepulciano City Tour, to comfortably visit Montepulciano by making the best use of your time
To discover the territory, from the 2nd of August 2018 tourists are offered the Valdichiana Gran Tour service. Every day, an open-top tour coach (to fully enjoy the panoramic view) will operate 4 different routes and stop in the most beautiful and picturesque places of the Val di Chiana Senese. Tourists will be provided with an audio guide in 6 languages. There are 3 trails available: the Red Tour (Between Val di Chiana and Val d'Orcia), the Yellow Tour (On the tracks of the Etruscans) and the Blue Tour (Among wines and Vin Santo). The following areas are covered: Montepulciano, Torrita di Siena, Montefollonico, Pienza, Monticchiello, Chianciano Terme, Sarteano, Trequanda, Castelmuzio and Città della Pieve. The duration of each tour may vary depending on the distance covered, ranging from 90 to 120 minutes. Prices and booking info at www.valdichianagrantour.it/en
To discover Montepulciano, comfortably seated on an electric bus equipped with audio guides, from the 24th of November, the Montepulciano City Tour will operate routes through the old town, redesigned for the Christmas Village. Info and prices at www.montepulcianocitytour.it/en    

 

   

SANTA FIORA (GR) INFORMA

 

Sabato 22 dicembre ore 10 mobilitazione “sostenibile” a Santa Fiora (Gr)

Geotermia come garanzia di futuro

Appello alla partecipazione di tutti

L’Amiata è una realtà che dal punto di vista economico cammina costantemente su un pericoloso crinale. La valorizzazione delle nostre risorse naturali e delle comunità, la bellezza dei nostri borghi, non basta. Serve il buon lavoro che generi un’economia ben strutturata. In questo quadro è da considerare la geotermia. 

L’equilibrio tra ambiente, cultura, artigianato, industria, agricoltura di qualità può garantire un futuro sostenibile. Togliere un tassello importante come lo sfruttamento energetico rischia di provocare un collasso.

Le aree geotermiche non sono tutte uguali. Hanno come caratteristica comune quello di essere collocate in zone interne, scarsamente popolate, ma dal punto di vista sociale, economico e anche ambientale l’Amiata non può essere paragonato alle Colline Metallifere e al territorio geotermico pisano. 

Le iniziative di mobilitazione, le due manifestazioni per la geotermia “rinnovabile”, dunque, hanno gli stessi obiettivi e protagonisti ma rappresentano due comprensori diversi, uniti dalla presenza della risorsa geotermica e dalla volontà di mantenere e migliorare un'economia ad essa legata.

La recente indagine sulla qualità della vita del "Sole 24 Ore", sintetizza, evidenziandole, problematicità già presenti ed è uno stimolo ulteriore alla mobilitazione. La provincia di Grosseto è 66° su 107 province italiane e tra i dati che indicano maggiori difficoltà c’è proprio il lavoro e la natalità.  

Dare un ulteriore colpo all'economia già fragile dei nostri paesi cancellando ciò che porta la geotermia determinerebbe un ulteriore crollo della popolazione. Niente lavoro e niente bambini significa nessun futuro. 

L’appello è alla condivisione di queste considerazioni e alla partecipazione diffusa all’iniziativa di mobilitazione del 22 dicembre in piazza Garibaldi a Santa Fiora. L’invito è proprio a tutti. Ogni piccola e grande energia è necessaria e utile per far sentire forte la voce dell’ Amiata.

È necessario avere la forza e la determinazione per prendere decisioni importanti se si vuole che il nostro territorio cresca, a questo serve una manifestazione.

Oltre a tutta la cittadinanza sono state invitate alla manifestazione le istituzioni, le associazioni di categoria e d’impresa, le organizzazioni sindacali.  

MANIFESTAZIONE PER LA GEOTERMIA SOSTENIBILE

Sabato 22 dicembre ore 10 - piazza Garibaldi Santa Fiora (GR)

 

   

MONTEPULCIANO INFO

 

La app del Comune di Montepulciano

Scaricando la montepulcianoapp è possibile ricevere notizie fresche e aggiornate su attività istituzionali, fatti imprevisti ed eventuali emergenze. Uno strumento che, attingendo ai due siti istituzionali (Comune di Montepulciano e Montepulcianoliving), si pone al servizio sia dei cittadini che dei turisti, che potranno trovare anche indicazioni sugli eventi, altre, geo-referenziate, su parcheggi, luoghi d’interesse e molto altro.

I cittadini, in assoluta sicurezza, potranno anche effettuare pagamenti all’Ente, come – per esempio – quello dei servizi scolastici. La App, che si chiama semplicemente Montepulciano, è disponibile su sistemi operativi Android e iOS, sulle piattaforme Google Play e App Store.

Il QR Code, pubblicato qui sotto, può essere utile per scaricarla ancora più velocemente.

 

   

MONTEPULCIANO INFO

 

COMUNE DI MONTEPULCIANO

Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

Una delle quindici istituzioni culturali tedesche in Italia ufficialmente riconosciute

L’Accademia di Palazzo Ricci prolunga il suo impegno a Montepulciano fino al 2040

Firmato nel Palazzo Comunale un patto di amicizia che consolida i rapporti

L’Accademia Europea di Musica e Arte, emanazione del Conservatorio di Colonia, potrà continuare ad utilizzare l’attuale sede di Palazzo Ricci fino al 2040. Ma, oltre al prolungamento del rapporto, l’Amministrazione Comunale di Montepulciano e l’Accademia hanno sottoscritto un patto di amicizia e collaborazione che rafforza ulteriormente le relazioni tra le due Istituzioni.

La firma dell’atto è avvenuta nel Palazzo Comunale, alla presenza del vice-Sindaco di Montepulciano Luciano Garosi (in rappresentanza del Sindaco Andrea Rossi, assente per un concomitante impegno istituzionale) e del prof. Werner Lohmann, docente al Conservatorio di Colonia e Direttore dell’Accademia; a sottolineare l’importanza dell’accordo, la partecipazione dell’Ambasciata tedesca in Italia attraverso la consigliera alla cultura Annette Walter e del Conservatorio di Colonia, rappresentato dal Rettore, Prof. Heinz Geuen.

L’Accademia Europea di Musica e Arte costituisce il primo esempio di collaborazione tra il Comune di Montepulciano ed un’istituzione estera che abbia prodotto effetti sia sul piano artistico e culturale sia per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico della città.

Nel corso della cerimonia che ha preceduto la firma è stato ricordato il ruolo decisivo di Hans Werner Henze, ideatore, fondatore ed a lungo Direttore Artistico del Cantiere Internazionale d’Arte, che fu artefice della creazione dei primi rapporti tra il Comune di Montepulciano, il Conservatorio di Colonia ed altre istituzioni pubbliche e sponsor tedeschi.

Il vice-Sindaco Garosi ha poi rievocato le tappe di questa intensa collaborazione, a partire dall’11 ottobre 1997, quando fu presentato il progetto di restauro di Palazzo Ricci, destinato ad accogliere corsi ed attività musicali.

Nel ’99 fu stipulata la prima convenzione, di durata trentennale, e fu autorizzato il primo stralcio di lavori di restauro per un importo di 446.000 Euro.

Dal 2002 ad oggi il Conservatorio di Colonia prima, l’Accademia poi, hanno investito in lavori di restauro e di miglioramento funzionale dell’edificio 1 milione e 300.000 Euro da cui è derivata la richiesta di riconoscimento della spesa al Comune di Montepulciano attraverso una proroga della convenzione.

L’atto è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale nella seduta del 30 novembre e dunque l’attività potrà proseguire, come detto, fino al 2040.

Il Prof. Lohmann, già presente nel 1997, al momento dell’avvio della collaborazione, e la Dott.ssa Erdmuthe Brand, Presidente dell’Associazione Palazzo Ricci che, insieme al Ministero della Cultura della Renania ed al Conservatorio di Colonia, garantisce economicamente l’attività dell’Accademia, hanno ricordato che ogni anno l’Accademia propone circa 40 master class e laboratori che sono frequentati da giovani musicisti di talento provenienti da tutto il mondo e che vantano insegnanti di assoluto valore internazionale. L’Accademia organizza inoltre una stagione di concerti, performance teatrali e di arte contemporanea, mostre, convegni, presentazioni letterarie, confermandosi uno dei centri di propulsione culturale del territorio. Gli ospiti hanno inoltre fatto presente che l’Accademia di Montepulciano rientra nel ristretto numero di attività culturali tedesche (sono solo 15) presenti in Italia ed ufficialmente riconosciute dalla Germania.

“Abbiamo proposto all’Accademia di sottoscrivere un patto di amicizia e collaborazione, che va oltre la pur importante convenzione – ha spiegato Garosi – non solo per la durata del rapporto (che ha comunque “fatto scuola” rispetto ad accordi simili, raggiunti negli anni seguenti) ma perché, grazie a questa operazione, è stato possibile restaurare Palazzo Ricci, che ora si presenta in tutta la sua magnificenza, e perché possiamo contare su un flusso costante di presenze internazionali che accresce il nostro patrimonio culturale e contribuisce alla crescita ed allo sviluppo del territorio”.

“Agli amici tedeschi – ha aggiunto Garosi – abbiamo offerto la possibilità di svolgere la propria attività in Toscana, in un luogo come Montepulciano a forte vocazione artistica e musicale ed in un palazzo che è un gioiello architettonico, affacciato su una delle più belle vallate del mondo. Siamo molto soddisfatti anche perché l’Accademia, oltre ad aver prolungato il proprio impegni fino al 2040, sta dimostrando di voler arricchire la propria attività di progetti sempre più prestigiosi”.

“Il modello di sviluppo di Montepulciano – ha concluso il vice-Sindaco – si basa fortemente anche su relazioni, accordi, convenzioni e partnership con istituzioni internazionali, nel segno di un’apertura verso altri mondi e culture considerata fondamentale per la crescita della comunità, soprattutto della sua componente giovanile”.

                                                                                                          Ufficio Stampa

18 dicembre 2018

 

   

TORRITA DI SIENA INFO

 

‘LIBeRi – Mai giudicare un libro dalla copertina’, lo spettacolo di Natale di SpazioMusical

Domenica 23 dicembre, alle 21, al teatro Vitolo di Montefollonico, gli allievi del corso Teen di SpazioMusical di Torrita di Siena porta in scena lo spettacolo di Natale dal titolo ‘LIBeRi – Mai giudicare un libro dalla copertina’

Torrita di Siena – Un gruppo di ragazzi si ritrova, per motivi diversi, a scontare un pomeriggio in punizione nella biblioteca scolastica, con montagne di libri da catalogare e riordinare. Durante la permanenza forzata tra gli scaffali polverosi, le storie di questi ragazzi si intrecceranno, viaggiando oltre i muri della biblioteca e attraverso il tempo; si conosceranno e avranno modo di scoprire tanto di loro stessi e delle persone che li aspettano (o non) fuori. Impareranno che, come un libro, anche per il genere umano la “copertina” spesso nasconde storie inaspettate.

Sulla scena gli allievi del corso "Teen" di SpazioMusical, che debutteranno sul palco del Teatro di Montefollonioc con ‘LIBeRi – Mai giudicare un libro dalla copertina’, uno spettacolo fresco e divertente, che farà riflettere sulle tematiche dell'infanzia e dell'adolescenza, toccando argomenti vicini ai ragazzi: il rapporto con i genitori, i primi amori, l’amicizia, il bullismo e l’affermazione dei propri sogni.

La regia e la coreografia dello spettacolo è affidata a Martina Bardelli, con l’aiuto di Michela Rebua, la scenografia è affidata a Federigo Bardelli e Matteo Benvenuti,

Gli allievi del corso Teen della scuola di musical di Torrita lavorano insieme da solo 3 mesi e in poco tempo siamo riusciti a creare uno spettacolo dove ogni bambino canta, danza e recita contemporaneamente.

“Questo è alla base del metodo di questo corso e di SpazioMusical: unire le discipline performative sotto un'unica arte. Importante la convivenza tra vecchie e nuovi allievi, che permette ai più inesperti di avere il tempo di imparare in modo molto più veloce, e agli storici allievi di prendere spunto dalla spontaneità e l’entusiasmo di chi è arrivato da poco con la voglia di sperimentare” – è il commento della regista nonché responsabile del corso Martina Bardelli

“Spazio Musical” è un corso di teatro e avviamento al musical organizzato a Torrita di Siena dalla Compagnia Teatro Giovani. Durante il corso i giovani allievi imparano le prime nozioni di movimento scenico e recitazione, canto ed espressione, partendo da un approccio ludico all’arte teatrale e musicale. Nel corso degli anni, Spazio Musical ha realizzato più di dieci spettacoli, oltre a collaborare con le scuole e le compagnie teatrali del territorio, con l'Accademia del Teatro Golden di Roma e l'Accademia del Musical di Ravenna

Appuntamento, quindi, con lo spettacolo dei ragazzi di SpazioMuscal per domenica 23 dicembre 2018 alle ore 21:00 presso il teatro Vitolo di Montefollonico.

Compagnia Teatro Giovani

Piazza Matteotti, n. 10 – 53049 TORRITA DI SIENA

INFO 380.1944435 -Teatro Giovani Torrita

www.teatrodeglioscuri.it

 

Valdichiana Media

Tel. +39 349 8358841 (Valentina)
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

   

Pagina 1 di 29

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.