Sabato, Marzo 23, 2019
   
Text Size

Area Locale

COMUNE DI BUONCONVENTO INFO

 

COMUNICATO STAMPA del 19 marzo 2019

 

Nessun aumento delle tariffe e altri obiettivi di

bilancio

 


Accordo raggiunto con i sindacati, che appoggiano l’operato del Comune

 

 

 

SIENA – I problemi finanziari, ereditati da precedenti amministrazioni, non impediscono al Comune di Buonconvento di mantenere i servizi e le relative tariffe, ancora una volta, invariati. La scelta è stata condivisa e apprezzata, in un incontro sul Bilancio preventivo avvenuto nei giorni scorsi con i sindacati, che ha consentito di siglare un documento congiunto.
In particolare, oltre all’impegno a non aumentare la pressione fiscale c’è quello di valutare l’eventuale revisione del le tariffe basandosi sulla situazione Isee delle famiglie richiedenti prevedendo differenziazioni tra lavoro dipendente e lavoro autonomo. Più in dettaglio, il Comune di Buonconvento ha deciso di: lasciare inalterate le tariffe di compartecipazione richieste ai cittadini utenti i servizi gestiti dal Comune; confermare le aliquote dei tributi Tasi e Imu per le seconde case e gli immobili non abitativi in vigore nel precedente anno; continuare col massimo impegno a recuperare l’evasione dei tributi e delle tariffe; prevedere uno stanziamento nel bilancio destinato a finanziare il fondo per la riduzione del 25% nel pagamento della Tari per i nuclei familiari che non superano i 10 mila euro di Isee.

 

 

Tra l’altro, è stato confermato il servizio dei pasti per i cittadini che hanno difficoltà a muoversi attraverso il coinvolgimento gratuito delle associazioni di volontariato. Infine. I sindacati hanno condiviso la necessità di pervenire ad una programmazione della sanità, per una maggiore distribuzione dei servizi socio sanitari nel territorio circostante il capoluogo, senza tralasciare lo sforzo di proseguire nella integrazione socio sanitaria. L’amministrazione comunale ha intenzione di chiedere un confronto, su questi temi con la Società della salute, per giungere entro l’anno corrente alla pianificazione della distribuzione sul territorio delle strutture socio sanitarie.

 

 

CAPANNONI VENETI IN PREDA ALLA MAFIA

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Zanoni (PD): “Capannoni abbandonati preda della mafia per stoccare rifiuti pericolosi. Ennesimo caso nel Vicentino, la Regione effettui un monitoraggio di queste strutture”

Venezia, 19 marzo 2019

“La Regione si decida a fare un monitoraggio sui troppi capannoni vuoti del Veneto su cui sta mettendo le mani la mafia. Quanto scoperto ad Asigliano Veneto è praticamente identico ai casi di Fossalta di Piave e Fiesso Umbertiano. 900 tonnellate d rifiuti, provenienti dalla Campania, sono una quantità importante, movimentata da quasi un centinaio di mezzi pesanti. Siamo già a tre sequestri nel giro di poche settimane, se non è questa un’emergenza…”. A ribadirlo è il consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni e vicepresidente della commissione Ambiente, che da tempo sta denunciando gli episodi di traffico, stoccaggio e smaltimento illegale di rifiuti in Veneto dopo l’ultima operazione della Guardia di finanza in provincia di Vicenza. “Ringrazio le forze dell'ordine intervenute e ricordo all’assessore Bottacin che la videosorveglianza è sicuramente una delle attività preventive ma da sola non sufficiente.

Leggi tutto: CAPANNONI VENETI IN PREDA ALLA MAFIA

 

LUISA TREVISI INFO

 

PRESENTAZIONE NUOVO DISCO

TRA LA POLVERE E IL SOLE
QUARTO PROFILO

24 marzo 2019 ore 18.00

Nasty Boys

Via Marco Pellicciaio, 4 Treviso (TV)

Domenica 24 Marzo alle ore 18.00 al Nasty Boys di Treviso i Quarto Profilo presenteranno il loro nuovo disco di inediti, il decimo, intitolato “Tra la polvere e il sole”.

Il locale aprirà in quest’orario insolito appositamente per ospitare quella che si preannuncia una bellissima festa.

L’uscita del disco sarà anticipata dal video della canzone: “Quanto vale la felicità?” diretto e registrato da Michele Pastrello.

Le parole di Edoardo Giommi, autore e chitarrista della band:

“Questo è un disco che ha visto la collaborazione di Simone Chivilò che ha svolto il ruolo di produttore artistico, sentivamo la necessità dopo gli ultimi dischi interamente autoprodotti di “sentire il parere” di un musicista esterno alla band e Simone è un ottimo produttore e musicista.

Oltre alle chitarre che contraddistinguono la nostra musica da sempre, in questo disco abbiamo utilizzato anche strumenti per noi abbastanza nuovi: pianoforte, archi e suoni campionati.

Ne è uscito un disco nuovo, fresco, con sonorità diverse da quelle che usiamo abitualmente.

Le tematiche affrontate da me nei testi hanno invece mantenuto la stessa connotazione.

Il riferimento è l’uomo, i suoi sentimenti, la vita in generale ma anche quello che viviamo e sentiamo tutti i giorni.

I riferimenti poi vanno anche alle esperienze vissute con tutti i nostri amici e conoscenti, in particolare sono state e continuano ad essere fonte di ispirazione, la Lilt Giocare in Corsia e I Bambini delle Fate di Franco Antonello, associazioni umanitarie con cui collaboriamo sia artisticamente che umanamente.”

Quarto Profilo

Nascono a Treviso nel 1995. Dopo le cover, cominciano a dedicarsi alla produzione di musica propria. Il loro è un rock ispirato al sound degli anni '70, accompagnato da testi semplici e diretti ma non banali. Tra il primo demotape del 1996 e il decimo album ora in lavorazione, sono protagonisti live in concerti (nel 2000 sono opening band per i Deep Purple) e festival, sono ospiti nei locali e in radio, ma nel 2000 anche a Sanremo Rock dove vincono con la canzone "Cento parole". Tra le varie iniziative intraprese, i Quarto Profilo e i volontari della LILT Giocare in Corsia, associazione che dona ai minori ricoverati presso gli ospedali di Treviso e Conegliano animazione e attività ricreative, portano in scena il Concerto “L' Amore entra senz' avvisare” tra Rock e Poesia in cui raccontano a modo loro, con la musica e le parole: la vita, i sentimenti, le passioni, le gioie e i dolori di ognuno di noi. Raccontano di come si sono conosciuti e della collaborazione che ne è nata (“Soltanto di te “è la canzone dei Quarto Profilo che è oggi inno ufficiale della LILT Giocare in corsia), dell’incontro con Franco e Andrea Antonello, un padre e suo figlio autistico protagonisti dei libri: “Se ti abbraccio non aver paura”, “Sono graditi visi sorridenti” e “Baci a tutti”, a cui i Quarto Profilo hanno dedicato nei loro dischi 3 canzoni.

La band attualmente è composta da: Giuseppe Pinarello (Voce), Edoardo Giommi (Chitarre), Alberto Marenco (Basso), Andrea De Marchi (Batteria).

Luisa Trevisi347/8217393
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

https://www.facebook.com/luisatrevisipagina/

 

 

CELLE SUL RIGO INFO

 

COMUNICATO STAMPA del 14marzo 2019

Laura Mowforth: un romanzo e una mostra a Celle sul Rigo

Inaugurazione sabato 16, dalle ore 16, al Teatro e alla Torre campanaria

CELLE SUL RIGO (SAN CASCIANO DEI BAGNI – SIENA) - Un libro e i dipinti di un’artista versatile come Laura Mowforth verranno presentati sabato 16 marzo a Celle Sul Rigo. In programma un incontro al Teatro della Filarmonica (ore 16) per parlare del suo romanzo The Three Towers, quindi l’inaugurazione della mostra dallo stesso titolo alla Torre campanaria. L’ingresso all’esposizione resterà gratuito, come l’accesso alla Torre, con questi orari: fino al 31 maggio ogni venerdì (18,30-20); dal primo giugno al 30 settembre sia venerdì che sabato (sempre 18,30-20).

Continua in questo modo – osserva il vicesindaco Agnese Carletti – lo sforzo di far vivere la cultura e il patrimonio storico delle nostre frazioni. Siamo riusciti ad aprire al pubblico la Torre di Celle sul Rigo come uno spazio museale, dedicato all’archeologia, a San Casciano Bagni. La mostra della Mowforth è un esempio di ulteriore valorizzazione”.

La Mowforth è una pittrice inglese che vive e lavora a Sarteano, ormai, da 22 anni. Scrive e dipinge contemporaneamente, sempre su materiali riciclati. Le sue mostre hanno, in genere, avuto come scenario luoghi antichi, intrisi di storia, e sempre in tema con i suoi racconti. l’artista inglese ha espsto al Teatro Elfo di Milani, al Gabbia Matta di Firenze, al Castello di Sarteano e alla Fortezza di Radicofani. Quella di Celle è la terza torre medievale, in ordine di tempo, che ospita le sue opere. Da qui il titolo, The Three Towersusato anche per il romanzo, legato al genere fantasy. Narra del territorio compreso tra la Val d'Orcia e Val Di Chiama, con una fedeltà nei nomi. Dunque, troviamo il Conte Celle, la Contessa Radicofani e la Contessa Sarteano. Il libro rappresenta l'importanza di Celle sul Rigo per la sua saggezza e il senso di comunità, oltre alla grande gentilezza che tanti turisti apprezzano. Ecco, per la Mowforth Celle rappresenta con queste doti un esempio per tante altre realtà.

 

 

MONTEPULCIANO INFO

 

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena
 
Biblioteca – Archivio “Piero Calamandrei”
Istituzione del Comune di Montepulciano
 
COMUNICATO STAMPA
 
Giornalisti a confronto su un tema di grande attualità
Sabato, a Sant’Albino, incontro dibattito sulle fake news
Organizzato dall’Auser e dalla Biblioteca Comunale di Montepulciano
 
Il 66,4% degli italiani ritiene non del tutto affidabili, per
informarsi, i social network; ancora più diffidente la popolazione
matura che, per il 78,2%, li colloca all’ultimo posto dell’attendibilità
tra le fonti di informazione. E, sempre secondo quanto riporta il Censis
nel suo rapporto 2018 sulla situazione sociale del Paese, al terzo posto
tra i principali problemi dell’era digitale, gli italiani considerano il
rischio della manipolazione delle informazioni attraverso le fake news.
 
Dunque l’Italia è una nazione avveduta verso le insidie rappresentate
dalle “bufale”? E le fake news costituiscono un autentico problema per
il sistema dell’informazione ed un rischio per la democrazia o sono un
fenomeno ingigantito, magari proprio da chi ne fa uso?
 
A queste ed a tante altre domande, tutte di estrema attualità, proverà a
dare una risposta l’incontro – dibattito “Conoscere per comprendere. La
(dis)informazione nel tempo del web e dei social”, organizzato dalla
Biblioteca Comunale “Piero Calamandrei” di Montepulciano e dall’Auser di
Sant’Albino ed in programma sabato 16 marzo alle 15.00.
 
L’iniziativa si ricollega a quella promossa dall’Auser nazionale a
Torino, ad ottobre 2018, nell’ambito delle giornate biennali “La città
che apprende” e raccoglie, rilanciandolo, un invito partito in
quell’occasione ad organizzare attività locali aventi per oggetto le
dinamiche dell’informazione. Per incentivare questa campagna,
finalizzata a diffondere maggiore conoscenza e consapevolezza, l’Auser
ha bandito un concorso al quale parteciperà anche l’incontro di Sant’Albino.
 
Ad aprire il dibattito saranno Simonetta Bessi, Presidente dell’Auser
regionale Toscana, e Benedetto Parisi, Presidente dell’Auser di
Sant’Albino. Poi la parola passerà ad un gruppo di giornalisti locali,
coordinati da Diego Mancuso, addetto stampa del Comune, che tra
relazioni, esperienze personali e confronto, cercheranno di fornire ai
partecipanti un quadro del vastissimo (ed estremamente complesso) mondo
delle fake news. Naturalmente sarà poi lasciato spazio al dibattito.
 
“Per la prima volta – afferma Benedetto Parisi – in un’occasione
pubblica, nel nostro territorio si parla di fake news, di cosa le
“bufale” hanno rappresentato fino ad oggi ed ai pericoli concreti che
costituiscono per l’informazione e per la democrazia. Siamo orgogliosi
di aver proposto questo argomento che tocca veramente le vite di tutti e
non lo tratteremo solo in chiave generazionale: invitiamo anzi i giovani
a partecipare, saremo molto interessati a confrontarci con loro ed a
valutare le diverse esperienze”.
 
Ufficio Stampa
 

14 marzo 2019

 

 

ECOISTITUTO VENETO, PROF. MICHELE BOATO INFO

 

AGORA' sulla DEMOCRAZIA - INCONTRI PER CAPIRE ed AGIRE  Sabato 16 alle ore 17 

Presso la nuova sede dei consumatori, Di Tasca Nostra, in via Dante 9, a Mestre, nei portici di piazzale L. Da Vinci - vedi mappa

ci incontriamo (con qualche dolce) dsabato, dalle ore 17 alle 19

per informarci e discutere liberamente, a partire dai fatti storici, sul tema della DEMOCRAZIA.

Sono incontri gratuiti, rivolti a chi (giovane o adulto, donna o uomo, italiano o straniero) vuole capire meglio la società e il mondo in cui viviamo 

e poi decidere come impegnarsi per migliorarli.

Ecco i prossimi appuntamenti:

Sabato 16 marzo GUERRE, DISERTORI, OBIETTORI E ALTERNATIVE NONVIOLENTE
con Matteo Soccio, autore di vari saggi, Movimento Nonviolento e Casa per la pace di Vicenza

(ATTENZIONE, si salta sabato 23 marzo)

Sabato 30 marzo LA RIVOLUZIONE RUSSA (Lenin) con Lucia Lombardo docente di storia negli istituti superiori di Mestre

Vedi il calendario completo degli incontri cliccando qui

a sabato!Michele Boato

 

   

SAN CASCIANO DEI BAGNI

 

COMUNICATO STAMPA del 13 marzo 2019

Filo&Fibra”, la cooperativa di comunità si presenta

Appuntamento al teatro dei Georgofili Accalorati venerdì 15, ore 15

SAN CASCIANO DEI BAGNI (SIENA) – Filo&Fibra è il nome della cooperativa di comunità che viene presentata al teatro dei Georgofili Accalorati venerdì 15, alle ore 15, da parte dell’assessore regionale alla presidenza Vittorio Bugli, del sindaco Paolo Morelli , del vicesindaco Agnese Carletti e della presidente Gloria Lucchesi. Il progetto è ambizioso e originale: siparte da un'idea ecosostenibile, quella del recupero della lana di pecora locale, per realizzare capi di sartoriadi sartoria e vari prodotti di consumo. In questo modo si valorizza materiale destinato ad essere trattato come un rifiuto speciale, in un più complessivo piano di riuso: in previsione, ad esempio, c’è il restauro delle vetrine dismesse dei centri storici per l'esposizione di questi materiali. Ma non è tutto: in un centro messo a disposizione dal Comune verrà realizzato un museo attivo della macchina da cucire e uno spazio di coworking dotato di strumenti tecnologici necessari per la lavorazione dei tessuti, che sarà a disposizione di tutti.

La cooperativa di comunità è stata sostenuta dalla Regione Toscana, spinta dalle amministrazioni locali dei piccoli comuni, come forma di risposta alle necessità di lavoro e sviluppo che vivono i borghi toscani, belli, carichi di storia ma afflitti da tanti problemi. Questa forma organizzata è una delle possibili risposte. A San Casciano dei Bagni ne è nata una grazie ad un progetto realizzato che vede la partecipazione, in prevalenza, di donne che cercano di affermare un punti di riferimento sociale ed economico. "Finalmente la Regione – afferma il vicesindaco Agnese Carletti - è tornata a mettere attenzione alle piccole comunità, considerandole non per il numero di abitanti ma per il loro valore intrinseco di cultura, tradizioni, umanità. La spinta a progetti di questo tipo è fondamentale per dare risposte alle problematiche che vivono i nostri piccoli borghi. La cooperativa di comunità Filo&Fibra ha un progetto specifico importante ma ha anche una potenzialità infinita che spero possa essere colta da tutti e sfruttata".

 

   

FIRENZE, FEDERALBERGHI TOSCANA INFO

 

Federalberghi Toscana sul Codice Affitti: “Nessuna complicazione, ma semplici regole per la legalità”

Il presidente Barbetti difende la nuova norma della Regione Toscana: “Inaccettabile tutelare chi vuole operare fuori dalla legge”

Firenze Federalberghi Toscana difende le nuove norme per gli affitti turistici, che rendono obbligatoria la comunicazione da parte dei proprietari degli immobili sui contratti stipulati, al fine di garantire trasparenza e rispetto delle regole. Nessun rischio di complicazione burocratica, ma l’introduzione di poche e semplice regole a tutela della legalità.

“La comunicazione degli affitti turistici è necessaria per una questione di pubblica sicurezza, come già accade per tutte le attività ricettive – spiega il Presidente Daniele Barbetti – e per fini statistici. L’ultimo rapporto IRPET indica che circa il 50% delle presenze turistiche sfugge alla normale rilevazione. La Toscana può permettersi che una presenza turistica su due sia statisticamente ignota? Come si può facilmente comprendere, l’unico rischio dato da questa nuova norma è per chi vuole svolgere attività turistica fuori dalle regole, senza alcuna garanzia per il consumatore. Le norme introdotte dalla Regione Toscana sono molto più semplici di quelle a cui le strutture ricettive da sempre devono sottostare.”

Federalberghi Toscana respinge quindi le accuse di Confedilizia, il cui interesse nei confronti della regolamentazione delle locazioni turistiche sembra rispondere a logiche diverse rispetto alla trasparenza nei confronti dei consumatori e dell’amministrazione statale.

“È inaccettabile l’idea di voler tutelare chi intende operare fuori dalla legge – commenta il Presidente Barbetti – Noi siamo dalla parte di chi vuole stare nel mercato turistico nel rispetto delle regole, pertanto se Confedilizia si trova in difficoltà a dare servizi di assistenza ai propri associati sui nuovi adempimenti, siamo disponibili come Federalberghi Toscana a dare tutte le informazioni utili a chi vuole essere in regola con il Codice Affitti e le registrazioni su portale della Regione.”

 

 


--

Ufficio Stampa
Valdichiana Media srl 
Piazza Nazioni Unite, 10 - 53049 Torrita di Siena (SI)

 

 

   

MONTEPULCIANO LIVING

 

“Il rigore che non c’era” al Teatro Poliziano
Federico Buffa, il più noto narratore sportivo italiano del momento, arriva a Montepulciano giovedì 14 marzo 2019 (ore 21.15), in un Teatro Poliziano che registra ancora una volta il tutto esaurito. Reso celebre dai suoi popolari programmi televisivi, Buffa rilancia la sua avventura teatrale con "Il rigore che non c'era", uno spettacolo che parte da storie sportive per divenire poi un affresco storico e musicale.
“Il rigore che non c’era” è quell’evento, magari improvviso, che ha cambiato la storia di una partita, ma può essere una metafora che ha cambiato la storia di una vita. In un luogo non collocato nel tempo e nello spazio, Federico Buffa ritrae personaggi che si trovano davanti a una scelta, condannati a raccontarsi. Si avvia così un itinerario che passa dalla storia di Sendero Luminoso a quella di George Best, da Leo Messi al millesimo gol di Pelè. E ancora altre vicende che s' intrecciano, come quella di Elis Regina e di Garrincha, con gli interventi musicali del pianista Alessandro Nidi che sottolinea e impreziosisce i racconti.
Sullo sfondo della scena, si scorgono un palazzo e due finestre, tra le quali compare una sorta di angelo custode, interpretato da Jvonne Giò; sul palco, insieme a Federico Buffa, c'è anche un attore strampalato (ovvero Marco Caronna). Info www.fondazionecantiere.it

“45 giri”, al Teatro dei Concordi di Acquaviva
Il 16 marzo, alle 21.15,al Teatro dei Concordi, di Acquaviva,  va in scena “45 Giri”, il nuovo spettacolo teatrale del laboratorio Teatro Danza dei Concordi, un progetto che già da molti anni coinvolge bambini e ragazzi in percorsi di danza e recitazione nella frazione di Acquaviva. La giovane compagnia ha già molta esperienza, avendo messo in scena spettacoli interamente ideati, diretti e organizzati dagli stessi componenti.
Per info e prenotazioni, telefonare allo 0578767562, oppure rivolgersi al negozio Culicchi, via F.lli Braschi 71, Acquaviva, dalle 17 alle 19,30.

Accesso alla Torre del Palazzo Comunale
La Torre del Palazzo Comunale in questo periodo è chiusa al pubblico. Riaprirà il giorno 1 aprile 2019.  Info Tel. 0578757341 – www.prolocomontepulciano.it

Apertura invernale del Museo Civico Pinacoteca Crociani
Il Museo Civico Pinacoteca Crociani nel periodo invernale è aperto il sabato e la domenica dalle 10 alle 18; durante la settimana, solo su prenotazione. Info Tel. 0578717300  -  www.museocivicomontepulciano.it

 

   

COMUNE DI MONTEPULCIANO, COMUNE DI TORRITA DI SIENA INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 


COMUNICATO STAMPA

Un evento che coniuga l’agonismo con la promozione turistica e del territorio
Mille ciclisti da trenta paesi nella Valdichiana Senese per la Gran Fondo New York
Il 31 marzo l’unica tappa italiana della manifestazione, da Torrita di Siena a Montepulciano

Materiali di comunicazione e informazione, video inclusi, disponibili al link
https://www.dropbox.com/sh/x3r0plo4v0lllsp/AAAEDNyrIMG3WkouN1oqywvva?dl=0


E’ stata presentata lunedì mattina, presso la Sala Stampa della Regione Toscana, a Firenze, la Gran Fondo New York Italia di ciclismo amatoriale, Torrita di Siena – Montepulciano, in calendario il 31 marzo 2019.
La conferenza stampa è stata convocata dall’Assessore Regionale al Turismo Stefano Ciuoffo; presenti i Sindaci di Montepulciano e Torrita di Siena, Andrea Rossi e Giacomo Grazi, l’Amministratore Delegato della Gran Fondo New York Uli Fluhme ed il Direttore di corsa Nicolangiolo Zoppo.

Si disputerà domenica 31 marzo 2019, sul percorso Torrita di Siena – Montepulciano, di 108 km, la Gran Fondo New York Italia, gara internazionale di ciclismo amatoriale maschile e femminile, unico evento sul territorio italiano del più grande marchio mondiale di medio-fondo ciclistica.
Le iscrizioni hanno già superato le 1.000 unità, gli atleti che hanno sottoscritto la propria presenza provengono, al momento, da 30 paesi di 4 continenti.
La manifestazione torna in Italia, dopo un anno di pausa, grazie ai Comuni di Montepulciano e Torrita di Siena che si sono candidati per ospitare l’appuntamento e hanno raggiunto un importante accordo di collaborazione con la società titolare del marchio “GFNY – Gran Fondo New York”.

Una grande opportunità di promozione del territorio
Ma non sono solo le caratteristiche tecniche della competizione a rendere l’intera iniziativa di straordinario interesse. E’ stimato infatti in circa 2.500 unità il movimento complessivo di persone, indotto dall’evento, che raggiungeranno il territorio.
Ciò che caratterizza ulteriormente la manifestazione è il “camp” ciclistico che precederà la “GFNY Italia, Montepulciano – Torrita di Siena”: da sabato 23 l’organizzazione accoglierà infatti i biker che aderiranno ad un programma di escursioni, visite ed itinerari guidati di 1 o 2 giorni in bicicletta, la cui presenza genererà ulteriore movimento turistico.
I Comuni di Montepulciano e Torrita di Siena saranno poi presenti il 19 maggio, a New York, alla tappa conclusiva della Gran Fondo dove potranno rappresentare non solo l’area della Valdichiana ma l’intera Toscana negli spazi e con gli strumenti che saranno messi a disposizione dall’organizzazione. Anche per questa opportunità si è potuto concretizzare un accordo con Toscana Promozione Turistica per strategie condivise di marketing territoriale.

Il turismo nei due Comuni
Montepulciano totalizza costantemente oltre 200.000 presenze turistiche all’anno (227.647 nel 2017, + 10,1% rispetto all’anno precedente) e, sempre nel 2017, ha superato i 90.000 arrivi (92.421, + 11,7% rispetto al 2016). Nei primi 7 mesi del 2018 Montepulciano ha ulteriormente migliorato il proprio bilancio turistico facendo segnare un incremento dell’8,3% degli arrivi e del 9,4% delle presenze. I visitatori dall’estero costituiscono oltre il 50% degli arrivi ed il 61,8% delle presenze.

Dati positivi anche per Torrita di Siena che, sempre nei primi 7 mesi del 2018, ha fatto registrare incrementi dell’11,6% delle presenze turistiche e del 13,2% degli arrivi rispetto al 2017; due terzi delle presenze è rappresentato da visitatori provenienti dall’estero. Particolarmente buona è anche la permanenza media degli ospiti che si attesta a quota 3,6 notti, dato tra i migliori dell’ambito turistico Valdichiana Senese.

La Gran Fondo New York
La Gran Fondo New York è nata nel 2011, si svolge nella grande città statunitense a Maggio di ogni anno. Nel 2019 è in calendario per il 19 maggio ed è prevista la partecipazione di 6.000 ciclisti provenienti da 100 nazioni.
La manifestazione si è progressivamente diffusa in tutto il mondo, prevedendo eventi (per l’anno 2019 ne sono stati programmati 18), sempre all’insegna della passione per il ciclismo, della scoperta di territori e località di particolare pregio ambientale, della promozione turistica verso le aree che ospitano gli appuntamenti.
L’accordo raggiunto dai due Comuni prevede proprio l’organizzazione a Montepulciano e Torrita di Siena dell’evento Italia per gli anni 2019, 2020 e 2021.

La Torrita di Siena – Montepulciano del 31 marzo 2019
La manifestazione del 31 marzo, inserita nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana (FCI), prevede il raduno dei partecipanti a Montepulciano, nell’area del Tempio di San Biagio. Da lì la carovana effettuerà un trasferimento fino al centro storico di Torrita di Siena dove, in Piazza Matteotti, alle 9.00, sarà dato il via alla competizione. L’itinerario toccherà nell’ordine Montefollonico, Montisi, Trequanda, San Giovanni d’Asso e Torrenieri con rientro attraverso Montefollonico, “Osteria delle Noci”, ancora Torrita ed arrivo a Montepulciano, in Piazza Grande, intorno alle 12.00, per un totale di 108 km di cui circa 27 di strade bianche, affrontabili con normali bici da strada. L’ingresso dei ciclisti nel quadrilatero rinascimentale avverrà da Via del Teatro e, dopo un’impegnativa e ripida salita, aprirà lo sguardo su una delle più belle piazze d’Italia. Si preannuncia quindi un finale particolarmente selettivo e spettacolare, adatto soprattutto agli scalatori.
Le iscrizioni – a cui non è stato posto un tetto massimo – sono aperte sul sito della Gran Fondo New York Italia http://gfnyitalia.com, l’appartenenza alla categoria “amatori” è sancita da regole sportive a livello nazionale ed internazionale, la partecipazione alla tappa toscana consentirà ai migliori atleti di guadagnare una qualificazione per l’evento a Manhattan.

Il ruolo dell’associazionismo locale
L’organizzazione è stata affidata ad un Comitato Organizzatore Locale che le due Giunte Comunali hanno nominato e che è composto da rappresentanti istituzionali e dell’associazionismo locale dei due Comuni, supportati da esperti in materia fiscale, giuridica e amministrativa.
Ed è proprio l’associazionismo ad avere un ruolo determinante nell’organizzazione; è grazie infatti ai volontari che l’intero percorso sarà presidiato, e sempre grazie a loro i partecipanti potranno usufruire di servizi pre e post-gara.
I due Comuni hanno un tessuto associativo molto forte e radicato, e particolarmente sensibile alle sollecitazioni delle due Amministrazioni: ancora una volta la risposta è stata pronta, positiva e fattiva tanto che molti dei servizi di sicurezza e presidio, che devono essere necessariamente garantiti, saranno svolti da associazioni locali non solo ciclistiche.

11 marzo 2019

Info:     Comune di Montepulciano, Comune di Torrita di Siena
Ufficio Stampa, 0578 712202/258 – 340 7268935 (Diego Mancuso) – 338 6567814 (Luigi Pagnotta)

   

MONTEROTONDO MARITTIMO INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Nella Maremma Toscana a Monterotondo Marittimo

Nasce Mubia, il futuristico geomuseo

delle Biancane a

Monterotondo Marittimo

 

Un viaggio nella conoscenza al centro della terra 

Sarà inaugurato il prossimo 30 marzo e l’attesa è tantissima. Non poteva che essere così. MUBIA, il futuristico geomuseo delle Biancane è pronto a fare il pieno di turisti.

Siamo a Monterotondo Marittimo, nell’estremo nord della provincia di Grosseto, immerso nei fumi del Parco delle Biancane, un luogo già di per sé di straordinaria bellezza, caratterizzato dalle manifestazioni geotermiche che donano a piante, rocce e terreni una componente cromatica particolarissima e disegnano un paesaggio quasi lunare. Il Parco, che registra ogni anno un costante aumento dei visitatori, segna il tratto distintivo di questa zona di confine con le province di Pisa e Livorno. Se le Biancane mostrano cosa sia la geotermia in superficie, il compito del MUBIA è piuttosto quello di svelare le cause sotterranee che determinano la geodiversità di questo luogo così speciale e unico. È un progetto caratterizzato da rigore scientifico e di grande valenza culturale, destinato a essere il volano del futuro sviluppo turistico del territorio.

Varcando le porte del MUBIA si apprenderà come si sono formati i minerali e le rocce e  come mai la terra, qui, è così calda e bianca.

L’effetto wow del MUBIA è garantito dalla geo-nave: un gigante globo scuro di oltre 10 metri di diametro, addossato alle pareti di fondo dell’ex Centrale dei Lagoni Boraciferi. Una sfera primordiale, in cui è possibile entrare in gruppi di 25 persone alla volta. Attraverso proiezioni su grandi schermi, la geonave accompagna il visitatore in un viaggio multimediale, immersivo ed emotivamente coinvolgente. Dalla nuvola all’energia elettrica, alla formazione del plutone magmatico e del serbatoio geotermico, peculiarità delle Biancane, fino alle azioni chimiche e termiche del vapore.

Con la sua scenografia colossale il MUBIA esprime tutta la bellezza e la forza delle viscere della terra. Altri contenuti sono disposti lungo le pareti del Geomuseo con schermi, pannelli, grafici e postazioni di approfondimento, tra cui una stanza chiamata laboratorio del prof Lidenbrock, il famoso personaggio del romanzo letterario Viaggio al centro della terra. Qui è possibile curiosare tra le carte, studiare i fenomeni attraverso  microscopi, diorami, modelli e giochi didattici, approfondire le importanti scoperte di fine secolo, che hanno contribuito alla formazione della scienza moderna. Insomma un laboratorio vecchio stile, ma dotato di piccoli congegni contemporanei in grado di far divertire e allo stesso tempo educare un pubblico di tutte le età.

Il MUBIA è stato commissionato dal Comune di Monterotondo Marittimo; il progetto di allestimento è curato dall’architetto Marco Del Francia, che si è ispirato alla metafora letteraria come forma di narrazione museografica, mentre il progetto scientifico da Alessandra Casini, direttore del Parco delle Colline Metallifere e da Armando Costantini e Giancarlo Pagani dell’Università di Siena. Gli allestimenti sono realizzati da Studio 490, Space e Quadricomia.

La progettazione della grande struttura geodetica, dopo varie modifiche e interpretazioni, ha portato all’attuale aspetto esteriore che trae ispirazione dalla “Morte Nera”, la gigantesca stazione spaziale del film “Guerre stellari”, enorme sfera, il cui rivestimento esterno è caratterizzato da possenti placche scure.

Divertente, interattivo, emozionante, il MUBIA è un museo moderno, progettato per incuriosire e per rendere più comprensibile il sottosuolo.

 “La nascita del GeoMuseo – commenta Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo – rappresenta un punto di svolta straordinario ai fini della divulgazione dei fenomeni geologici che avvengono all’interno del Parco delle Biancane. Il GeoMuseo ha una specifica valenza didattica, ma rappresenta al tempo stesso un’importantissima attrazione turistica, per il modo originale e avveniristico in cui è stato concepito. Per questo risultato è doveroso ringraziare l’assessore al turismo Orano Pippucci, che ha seguito personalmente la costruzione del progetto ed è stato pioniere nel riconoscere le potenzialità del sito delle Biancane. Un ringraziamento è doveroso  al consigliere comunale Emi Macrini, per aver fatto ottenere al GeoMuseo un finanziamento europeo”. 

Il MUBIA è anche porta del Parco delle Colline Metallifere che fa parte della Unesco Global Geoparks Network con il nome di Tuscan Mining Geopark.


“MUBIA è un atto di amore e di riconoscenza – aggiunge Alessandra Casini, direttore del Parco Colline Metallifere – verso questa terra che è stata protagonista della nascita della geotermia, un vero e proprio primato mondiale: dalla scoperta dell’acido borico alla produzione di energia elettrica. È il risultato di un lungo progetto di valorizzazione del patrimonio territoriale, che darà un valido motivo in più per visitare questo bellissimo luogo.”

 

   

UNIONE DEI COMUNI VALDICHIANA SENESE

COMUNICATO STAMPA

La Valdichiana Senese propone un programma unico che coinvolge il territorio
Prosegue nel fine settimana il cartellone per la Festa della Donna 2019
Ingresso gratuito in alcuni musei, spettacolo teatrale sull’omicidio di Marta Russo

Si estende a tutto il fine settimana, ed a ritmo sempre intenso, il cartellone “La Donna al Centro”, allestito dal Centro Pari Opportunità della Valdichiana Senese per la Giornata Internazionale della Donna, edizione 2019.

Sabato 9 marzo le donne potranno accedere gratuitamente ai Musei di Chianciano Terme (Archeologico), Pienza (Diocesano), Montepulciano (Civico), Sarteano (Civico Archeologico e Sala “Beccafumi”) e Trequanda (Collezione Pallavicini). In questi ultimi due Comuni il gesto di accoglienza e di ospitalità sarà ripetuto anche la domenica.

Tre gli appuntamenti pubblici in programma per sabato. Alle 15.30, l’Auser di Sant’Albino, in collaborazione con l’Associazione Amica Donna, presenterà, presso la propria sede, il 10° rapporto regionale sulla violenza maschile sulle donne.

Alle 17.00, al Museo Archeologico di Chianciano Terme, conferenza della storica del costume Elisabetta Grignera su “Lucrezia Borgia: stile e lusso nel Rinascimento”.

Infine alle 21.00, al Teatro dei Georgofili Accalorati di San Casciano dei Bagni, andrà in scena lo spettacolo “Marta Russo. Il mistero della Sapienza” del giornalista Mauro Valentini (info e prenotazioni, 0763 733174).

Domenica 10 marzo l’attenzione si dividerà tra Montepulciano Stazione e Torrita di Siena. Nella prima località, alle 16.00, presso il Centro Civico, si svolgerà l’incontro organizzato dallo SPI CGIL e dall’Auser sul tema “Discriminazioni salariali e lavoro femminile”. A Torrita, alle 17.00, nella Casa della Cultura, sarà presentato il libro/fumetto “Lea Garofalo. Una madre contro la ‘ndranghetra” di Chiara Abastanotti e Ilaria Ferramosca.

   

GAIOLE IN CHIANTI INFO

 

Comune di Gaiole in Chianti

Comunicato stampa del 7 marzo 2019

 
Il Comune cambia “volto”: on line il nuovo sito internet

dell’amministrazione comunale di Gaiole in Chianti

 
E’ on line il nuovo sito istituzionale del Comune di Gaiole in Chianti www.comune.gaiole.si.it, realizzato dal Consorzio Terre Cablate nel rispetto delle linee guida nazionali definite dall’Agenzia per l’Italia digitale.
 
Più intuitivo, più semplice e di facile consultazione, ha una struttura e una grafica integralmente riviste in un’ottica di migliore leggibilità. Si tratta di un sito “mobile friendly” ovvero realizzato su una struttura responsive, che si adatta alla dimensione dello schermo, per essere perfettamente fruibile su tutti i dispositivi, compresi i tablet e i cellulari.
 
“Era da tempo che sentivamo la necessità di migliorare la nostra presenza sulla rete – afferma il sindaco di Gaiole in Chianti Michele Pescini – questo nuovo sito internet ci consente di veicolare contenuti utili al cittadino in modo più immediato ed efficace. Da adesso sarà più facile informarsi sull’attività dell’amministrazione comunale, individuare velocemente gli uffici e la modulistica. Il nuovo sito consente anche una visualizzazione immediata degli avvisi e delle news.”
 
I contenuti sono raggiungibili attraverso 7 principali canali: il Comune; Uffici e servizi; albo pretorio; amministrazione trasparente; bandi e concorsi; contatti e news.
 

In fondo alla home page, prima della barra nera con i contatti del Comune, sono presenti 5 simboli, cliccando sui quali, è possibile collegarsi alle relative pagine: Eroica, ovvero la cicloturistica storica su strade bianche che rappresenta l’evento più importante di Gaiole in Chianti; Artbonus che rimanda alla campagna di crowdfundig per il Museo Alle origini del Chianti. Subito dopo è presente il collegamento al Calcolo Uic -imposta unica comunale; al SIT sistema informativo territoriale che è il riferimento per tutte le informazioni e gli atti di pianificazione relativi alla gestione del territorio di Gaiole in Chianti. E infine il collegamento al SUAP, dove si può trovare la modulistica dello sportello unico per le attività produttive.

 

   

ANDREA ZANONI INFO

 

Smog, dall’Ue nuovo processo contro l’Italia. Zanoni (PD): “Incentivi per auto ibride ed elettriche e, soprattutto, priorità al trasporto pubblico

Venezia, 7 marzo 2019

“Un deferimento annunciato. L’Unione Europea aveva mandato segnali chiari, rimasti inascoltati per troppo tempo visto che i primi ‘avvisi’ risalgono al 2015. L’Italia, purtroppo, è in testa alla classifica degli sforamenti sia di Pm10 che di biossido di azoto, No2, con la Pianura Padana che è una vera e propria camera a gas. Finora però si è fatto poco o niente, a partire dal Veneto”. Così Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico e vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini, commenta il deferimento dell’Italia per violazione della Direttiva sulla qualità dell’aria in merito al biossido di azoto. “Troppi sforamenti e mancata adozione di misure appropriate per garantire la conformità e mantenere il periodo di superamento il più breve possibile” le ragioni alla base del provvedimento.

“Serve un cambiamento culturale e l’ammissione che siamo di fronte a un’emergenza. La Regione dovrebbe stanziare più soldi per rottamare le vetture inquinanti e incentivare il passaggio ad auto ibride o elettriche invece anche nell’ultimo bilancio ci sono solo briciole. Ci vorrebbero colonnine per la ricarica elettrica in ogni Comune: la Regione assuma un ruolo di regia e coordinamento, garantendo adeguati finanziamenti. Così come dovrebbero essere aiutate quelle eccellenze industriali locali che investono per la produzione di tecnologia utile ai veicoli elettrici ed ibridi e al fotovoltaico. Ma non c’è solo il trasporto privato - sottolinea Zanoni - Un servizio pubblico efficiente è infatti uno dei migliori alleati per combattere l’inquinamento da biossido di azoto. Invece la Regione guarda altrove: dopo anni attese e ritardi, il Sistema ferroviario metropolitano regionale (Sfmr) è stato accantonato, mentre tutti i fondi sono stati dirottati sulla Pedemontana”, protesta Zanoni.

Leggi tutto: ANDREA ZANONI INFO

   

ACQUAVIVA INFO

 

Nuovo spettacolo al Teatro dei Concordi con “Ditegli sempre di sì”

 

Continua il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale ad Acquaviva: sabato 9 Marzo sarà la volta di una commedia di Eduardo De Filippo

 

Acquaviva  Proseguono con successo gli appuntamenti del festival nazionale del Teatro Amatoriale, organizzato dall’associazione “Il Fierale” di Acquaviva e patrocinato dal Comune di Montepulciano, dedicato alle compagnie amatoriali provenienti da tutta Italia. Il prossimo appuntamento al Teatro dei Concordi è in cartellone sabato 9 Marzo alle ore 21:15 grazie alla compagnia “Il Teatraccio” proveniente Grosseto, che metterà in scena la commedia “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo.

La Compagnia amatoriale “Il Teatraccio” è un’associazione culturale di Grosseto che nel corso degli anni ha portato sul palcoscenico numerosi adattamenti teatrali, principalmente ispirati alle opere di Eduardo De Filippo e della commedia napoletana, dagli autori classici a quelli più moderni. La compagnia ha già partecipato alle precedenti edizioni del Festival: si è infatti imposta nel 2017 con “Il Papocchio” (in cui Virginia Corongiu si è aggiudicata il premio come migliore attrice protagonista) e nel 2016 con “Questi Fantasmi” (in cui Ernesto Picolli ha invece vinto il premio come migliore attore non protagonista).

“Ditegli sempre di sì” è una delle più famose commedie farsesche di Eduardo De Filippo, che al Teatro dei Concordi verrà presentata con l’adattamento registico di Claudio Matta. La trama in breve: Michele Murri torna nella casa che divide con la sorella Teresa dopo un anno trascorso in manicomio. D’accordo con la sorella nel non rivelare la sua pazzia, della quale credono si sia liberato, ritrova e riprende i rapporti con i vicini e gli amici di sempre. Ma l’anno trascorso in manicomio lo ha irrimediabilmente segnato e, suo malgrado, diventa artefice di una serie di equivoci e di colpi di scena che troveranno la soluzione solo in un finale tragicomico.

I biglietti per lo spettacolo e gli abbonamenti sono disponibili in prevendita o in prenotazione anche presso il negozio “Arredo Culicchi” in via F.lli Braschi 71, Acquaviva di Montepulciano (dalle ore 17 alle ore 19) o al numero di telefono 0578 767562

ASD “Il Fierale”

Via Fratelli Braschi, 83 – 53045 – Acquaviva di Montepulciano (SI)

Tel: +39 0578 767562

// Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. " style="color:blue;text-decoration:underline"> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

http://www.ilfieraleventi.it/

Ufficio Stampa: Valdichiana Media

 

   

FESTA DELLA DONNA IN VALDICHIANA SENESE

UNIONE DEI COMUNI VALDICHIANA SENESE

COMUNICATO STAMPA

Dieci appuntamenti in sei Comuni, ingressi gratuiti ai Musei
Il cartellone della Valdichiana Senese per l’8 Marzo, Festa della Donna
Cultura, spettacolo, incontri, dibattiti, svago e solidarietà diffusi sul territorio

Sono ben dieci, distribuiti in sei Comuni dell’area, gli appuntamenti in cartellone nella Valdichiana Senese per l’8 Marzo, Festa della Donna.

La serie degli eventi si articola lungo l’intero arco della giornata, per consentire la partecipazione a più di un’iniziativa, e si apre in contemporanea alle 10.00 di venerdì mattina al Museo Civico per la Preistoria di Cetona ed ai Musei di Chiusi (Nazionale Etrusco, Civico – La città sotterranea, della Cattedrale e Labirinto di Porsenna) dove, per l’intera giornata, sarà concesso l’ingresso gratuito alle donne. Al Museo Etrusco sarà possibile anche partecipare a visite guidate e ad attività didattiche sul tema “L’arte della seduzione nel mondo antico”.

Sempre alla 10.00, a Chianciano Terme, sarà aperto in via straordinaria il Centro Antiviolenza della Valdichiana, presso la sede operativa dell’Associazione Amica Donna che promuoverà il dibattito su “L’Otto Marzo – Lotto. Lottiamo tutte insieme”.

Primo appuntamento del pomeriggio alle 15.00, a Sinalunga, presso la sede della CGIL con la conferenza “Tutte e tutti per i nostri diritti”, organizzata in collaborazione con i Comuni di Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda.

Alle 16.00, a Cetona, nella Sala S.S. Annunziata, andrà in scena lo spettacolo di chiusura del laboratorio “Undici sillabe per i diritti” che ha coinvolto gli studenti dell’Istituto Comprensivo locale, in collaborazione con l’Associazione I Macchiati. In programma la lettura teatrale di alcuni passi del Codice Leopoldino.

In contemporanea, a Chiusi Scalo, presso la sede della CGIL, si terrà la conferenza su “La voce delle Donne”, a cura dell’Auser locale in collaborazione con il Comune e lo SPI CGIL.

Alle 16.30, a Montepulciano, nella Sala Master del Palazzo del Capitano, la condizione ed il ruolo femminile saranno letti attraverso una lente particolare, quella artistica. Simona Maggiorelli e Alice Zannoni, entrambe impegnate nella divulgazione dell’arte contemporanea, presentando le proprie recenti opere letterarie si confronteranno con il pubblico. L’iniziativa è del Museo Civico – Pinacoteca Crociani.

Alle 17.30, a Chianciano Terme, presso la sede dell’Istituto Alberghiero Artusi, si terrà una tavola rotonda sul tema “La cultura delle donne per una coltura ecosostenibile” con la partecipazione di donne-imprenditrici. Seguirà la tradizione cena.
Emerge l’impegno sociale dei Terzieri della Città di Chiusi nell’evento delle 20.00 al ristorante “Il Pino”. La cena avrà come obiettivo una raccolta di fondi per realizzare una terrazza fiorita nel Reparto di Oncologia dell’Ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze; l’evento è realizzato con il contributo dei commercianti di Chiusi Stazione e del Centro Storico.

Ultimo appuntamento, in ordine cronologico, alle 21.15, al Teatro degli Arrischianti di Sarteano con lo spettacolo “Scusate se parlo d’amore” proposto dalla Compagnia Atto Due, regia di Manola Nifosi (che è anche autrice ed interprete) e Sergio Aguirre. In concomitanza sarà inaugurata la mostra “Una sarteanese di valore”, opere realizzate a tombolo da Maria Teresa Stagi, premiata all’esposizione nazionale di Montepulciano del 1921.

7 marzo 2019

   

TORRITA DI SIENA INFO

 

La stagione degli Oscuri prosegue con ‘Dis-Order’ con Benedicta Boccoli e Claudio Botosso

Sabato 9 marzo 2019  prosegue, al teatro Vitolo di Montefollonico, la stagione teatrale degli Oscuri di Torrita di Siena con lo spettacolo ‘Dis-Order’ con Benedicta Boccoli e Claudio Botosso per la regia di Marcello Cotugno

TORRITA DI SIENA – Dopo il grande successo del primo spettacolo ‘M’accompagno da me’ con Michele La Ginestra, prosegue la stagione teatrale del Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena. A salire sul palco del teatro Vitolo di Montefollonico, sabato 9 marzo alle ore 19:00 e 21:15, saranno Benedicta Boccoli e Claudio Botosso con lo spettacolo dal titolo Dis-Order, per la regia di Marcello Cotugno.

Il testo è di Neil LaBute, regista, sceneggiatore e drammaturgo americano, che affronta i lati più intimi e più oscuri di una coppia, un confronto teso e vibrante tra un uomo e una donna che dovranno trovare la forza di amarsi o arrendersi agli eventi.Il testo è diviso in due atti unici in cui i protagonisti sono un uomo e una donna, giunti in entrambi casi a momenti critici della loro relazione. Il tratto d’unione dei due fraseggi narrativi è la presenza – decisiva – di un oggetto-feticcio: il telefono mobile. L’autore non lo fa apparire come mero accessorio quotidiano, ma come elemento drammaturgico decisivo ai fini del destino dei personaggi.

Nel primo atto, intitolato Land of Death, lei è incinta e vuole tenere il bambino, lui no. Lui va a colazione dal suo capo per festeggiare la conclusione di un grosso affare, lei in clinica per abortire. Appena terminato l’intervento la donna riceve un messaggio sul suo cellulare. È suo marito: ha cambiato idea. Lavora al World Trade Center ed è l’11 settembre 2001. Nel secondo atto, Helter Skelter, marito e moglie si incontrano in un elegante ristorante, per una pausa dallo shopping natalizio. È una coppia che sembra avere tutto ciò che può confortante: denaro da spendere e due figli. La donna chiede al marito di poter usare il cellulare per chiamare i bambini, dato che il suo è scarico. L’uomo mette in scena una lunga e buffa situazione per sottrarsi alla richiesta della moglie di usare il suo cellulare: sa che sul display del cellulare apparirà il nome della donna di cui è l’amante.

Con ‘Dis-Order’ quindi prosegue la stagione teatrale degli Oscuri che oltre a raccontare la realtà cerca di toccare l’emotività degli spettatori. Anche per la stagione teatrale 2019 è confermata la formula di due spettacoli, il primo alle 19 e il secondo alle 21:15. Agli spettacoli sarà accompagnato un buffet con prodotti tipici del territorio.

Per avere maggiori informazioni sulla stagione teatrale al via contattare il numero 380.1944435 o lo 0577.686362 dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20 - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Compagnia Teatro Giovani

Piazza Matteotti, n. 10 – 53049 TORRITA DI SIENA

INFO 380.1944435 -Teatro Giovani Torrita

www.teatrodeglioscuri.it

 

Valdichiana Media

 

   

ASSOCIAZIONE "MANDI DL CIL" INFO

 

Buja, 05 marzo 2019

 

 

OGGETTO:  Invito all’evento “SULLA PELLE DEI BAMBINI”

 

 

Con la presente, l’Associazione Culturale “Mandi dl Cil” e il Movimento Culturale Giovanile Internazionale “Our Voice” 

 

Sono lieti  di invitarLa alla serata:

 

SULLA PELLE DEI BAMBINI

 

All’evento saranno presenti come relatori:

GIORGIO BONGIOVANNI, esperto in teologia, il dottor STEFANO LAUTIERI, esperto in medicina Ayurvedica e ROSSELLA ASSANTI, giornalista freelance.

 

Il Movimento Culturale Giovanile Internazionale “OUR VOICE”, farà da collante tra i vari interventi dei relatori mediante degli inediti artistici creati appositamente per la serata.

 

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Culturale “Mandi dal Cil” in collaborazione con il Movimento Giovanile “Our Voice”, per far luce sulle varie ingiustizie che toccano ai giorni nostri la pelle dei bambini in varie parti del mondo.

 

Troppe sono le violenze da loro subite e troppe sono le persone che ancora oggi scelgono di rimanere in disparte, indifferenti alle tragedie che si stanno compiendo davanti ai nostri occhi. Questo è il tempo di agire!

 

 

L’appuntamento è per :

 

DOMENICA 10 MARZO ALLE ORE 16.00

 

Presso il CENTRO S. VALENTINO

PIAZZA MADONNA A BUJA (UD)

 

Di seguito inviamo allegato della locandina dell’evento

Distinti saluti

 

 

La segreteria dell’associazione culturale

“MANDI DAL CIL

 

0.jpg

 

   

FIRENZE

 

Federalberghi Toscana: “Bene il Codice Affitti, mantenere alta l’attenzione sulla sharing economy”

Le innovazioni della Regione Toscana vanno nella giusta direzione, ma l’occupazione alberghiera cala, a fronte della crescita di offerte al limite della legalità

 

Firenze – Federalberghi Toscana accoglie con favore l’iniziativa della Regione Toscana che si è dotata per prima in Italia di un “Codice affitti”, un portale che regola le locazioni turistiche per comunicare i dati degli alloggiati nelle strutture alberghiere e rispondere alle richieste della regolamentazione della cosiddetta “sharing economy”, che spesso causa situazioni di abusivismo e concorrenza sleale. Si tratta di un importante passo avanti nell’introduzione di maggiore legalità nel settore, con la possibilità di garantire una maggiore trasparenza. Allo stesso tempo, Federalberghi Toscana chiede di mantenere alta l’attenzione sul fenomeno, in quanto i dati messi in luce dal rapporto annuale di BankItalia destano forti preoccupazioni nel mondo della ricettività.

 

“Accogliamo positivamente il Codice Affitti, ma chiediamo alla Regione Toscana di continuare a lavorare per la trasparenza e la legalità nella ricettività turistica. La presenza di alloggi messi offerti su AirBnB in Toscana è la più alta a livello nazionale – commenta il presidente Daniele Barbetti - con una grande intensità e diffusione su tutto il territorio, andando a formare circa un quinto del totale dei posti letto disponibili a livello regionale. Il rapporto tra le abitazioni offerte sul portale online e le abitazioni vuote censite dall’Istat è pari in media al 7%, con molte punte di oltre il 10%, raggiungendo il massimo nella città di Firenze”.

 

L’ampia offerta disponibile sui portali della ‘sharing economy’ si va a scontrare con l’indice lordo di utilizzo alberghiero, che già a livello nazionale è tra i più bassi in Europa. Se in Italia le presenze sono più che raddoppiate tra le strutture a quattro o cinque stelle, sono invece sensibilmente in calo nelle strutture a una o due stelle. In tale indice di utilizzo dell’offerta alberghiera, sempre secondo i dati pubblicati da Bankitalia su elaborazione Istat, la Toscana ha subito un calo del 3,5% tra il 2000 e il 2017. Questo è un altro elemento che mette in relazione l’eccesso di offerta e la concorrenza sleale causata dalla ‘sharing economy’ a danno delle piccole imprese turistiche del nostro territorio

 

“Il Codice Affitti è un passo avanti nella giusta direzione, perché quella della ‘sharing economy’ non è una forma integrativa del reddito ma un’attività economica a tutti gli effetti, che dovrebbe operare nello stesso mercato e alle stesse regole delle altre imprese turistiche. I dati dimostrano che non siamo di fronte a una compensazione della mancanza di offerta, in quanto l’indice di occupazione alberghiera è in calo e le nostre imprese saranno le prime a risentire degli effetti dannosi di questa situazione, con conseguenze sociali ed economiche che devono ancora mostrare tutti i loro effetti” – conclude il presidente Barbetti.

 
 
Federalberghi Toscana
Valdichiana Media



--

Ufficio Stampa
Valdichiana Media srl 
Piazza Nazioni Unite, 10 - 53049 Torrita di Siena (SI)

 

 

   

MONTEPULCIANO LIVING

 

Fino al 10 marzo, tante iniziative nel quadro della Festa della Donna
La donna al Centro: è questo il nome di una serie di iniziative che si svolgeranno a Montepulciano e in altri paesi della Val di Chiana senese. Il tutto è organizzato e coordinato dal  Servizio Associato Centro Pari Opportunità.
In tutti i paesi della Val di Chiana Senese, nel quadro delle celebrazioni della Festa della Donna, dal 2 al 10 marzo 2019 sono state organizzate tante iniziative a cura del Servizio Associato Centro Pari Opportunità. Di seguito sono pubblicate le locandine relative a tutti gli eventi.  
Per quanto riguarda Montepulciano, gli appuntamenti sono due:
•    il primo sarà l'8 marzo, alle 16:30, a Palazzo del Capitano, con la presentazione del libro "Attacco all'arte. La bellezza negata", di Simona Maggiorelli; e del libro "L'arte contemporanea spiegata a mia nonna. Ridere, piangere e capire", di Alice Zannoni. Interviene Davide Sassoli, Vicepresidente del Parlamento Europeo;
•    il secondo sarà il 9 marzo, nella Sala Auser di Sant'Albino, con la conferenza "Le età della donna", report sul questionario Auser presente nel X Rapporto regionale sulla violenza maschile sulle donne". In collaborazione con l'Associazione Amica Donna - Centro Antiviolenza della Valdichiana.

Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo in Piazza Grande
Sabato 9 e domenica 10 Marzo, piazza Grande ospita un appuntamento mensile con espositori di piccolo antiquariato, collezionismo e artigianato. Per curiosare, esplorare e magari tornare a casa con un ricordo d’altri tempi. Info Tel. 0578712231

“Ditegli sempre di sì”, al Teatro dei Concordi di Acquaviva
Sabato 9 marzo 2019 (ore 21.15) la Compagnia “Il teatraccio”, di Grosseto,  porta sul palco del Teatro dei Concordi di Acquaviva  “Ditegli sempre di sì”, una delle commedie brillanti più celebri di Eduardo De Filippo.
Michele, appena uscito dal manicomio, torna a casa dove lo attende la sorella Teresa, che è la sola a conoscere i suoi trascorsi di pazzia. Michele sembra guarito, ma prende alla lettera tutto ciò che gli viene detto e, credendo che la sorella voglia sposare Don Giovann, suo padrone di casa, ne parla alla figlia Evelina. Al pranzo di compleanno, poi...
Per info e prenotazioni, telefonare allo 0578767562, oppure rivolgersi direttamente al negozio Culicchi, via F.lli Braschi 71, Acquaviva, dalle 17 alle 19,30.

Il “Carnevale Sbagliato” di Abbadia di Montepulciano
Sabato 9 marzo, una festa di carnevale per tutti animerà la frazione di Abbadia. Nella Sala Auser, in via della Resistenza. Info Tel. 3921250225

Accesso alla Torre del Palazzo Comunale
La Torre del Palazzo Comunale in questo periodo è chiusa al pubblico. Riaprirà il giorno 1 aprile 2019.  Info Tel. 0578757341 – www.prolocomontepulciano.it

Apertura invernale del Museo Civico Pinacoteca Crociani
Il Museo Civico Pinacoteca Crociani nel periodo invernale è aperto il sabato e la domenica dalle 10 alle 18; durante la settimana, solo su prenotazione. Info Tel. 0578717300  -  www.museocivicomontepulciano.it

N.B.: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono utilizzati solo per inviare notizie sulle iniziative culturali, turistiche, sportive e sugli appuntamenti del territorio comunale; tuttavia, facciamo presente che chiunque desideri essere cancellato dal nostro archivio potrà comunicarcelo inviando  un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ,  mettendo semplicemente come oggetto “cancellami”.
Al contrario, chiunque desideri continuare a ricevere le informazioni suddette non dovrà fare niente, autorizzandoci in questo modo a proseguire in questa nostra azione di comunicazione. Per qualunque dubbio o richiesta di chiarimenti, siamo comunque a completa disposizione ai numeri 0578712202 – 0578712258 – Ufficio Stampa e Comunicazione


English Version
 

Antiques Market in Piazza Grande
On Saturday the 9th and Sunday the 10th March,  Piazza Grande will be hosting its monthly appointment with sellers of small antiques, collector’s items and craft. To browse, explore and maybe go home with memories of days gone by. Info: Tel. +39 0578 712231

Tower of Palazzo Comunale
The Tower of Palazzo Comunale is currently closed to the public. It will reopen on April 1, 2019. Tel. +39 0578757341 – www.prolocomontepulciano.it

Crociani Civic Museum and Picture Gallery: winter opening hours
The Crociani Civic Museum and Picture Gallery is currently open on Saturdays and Sundays only. Opening hours: 10.00 a.m. to 6.00 p.m. Info tel. +39 0578717300

 

   

Pagina 1 di 31

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.