Venerdì, Giugno 23, 2017
   
Text Size

Ambiente e Società

Andrea Zanoni info

 

Comunicato stampa 3 novembre 2011

Commercio illegale uccelli da richiamo

Rinviati a giudizio nove persone per traffico illecito di uccelli da richiamo in provincia di Treviso. Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV: “La giustizia accerti e punisca i responsabili. Grave caso di convivenza tra controllori e controllati

 

Mi auguro che la giustizia accerti fino in fondo le responsabilità delle persone accusate di traffico illecito di uccelli da richiamo in provincia di Treviso”. Così Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e Presidente della LAC Veneto commenta la decisione del giudice Silvio Maras di rinviare a giudizio ben nove persone accusate di bracconaggio nel trevigiano. “L'episodio è ancora più grave perché tra i coinvolti ci sono il responsabile del centro di cattura di volatili di Cordignano, un  guardacaccia e perfino due funzionari pubblici”.

Leggi tutto: Andrea Zanoni info

 

Andrea Zanoni info

 

Comunicato stampa 3 novembre 2011

Vietato tagliare code e orecchie ai cani

Dal primo del mese è entrato in vigore il divieto del taglio di coda e orecchie dei cani finora permesso per motivi di sicurezza. Andrea Zanoni: “Finisce una pratica barbara e medievale”

 

Finalmente  in Italia una pratica barbara nei confronti dei cani diventa fuorilegge”, così Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e Presidente della LAC, commenta l'entrata in vigore del divieto del taglio di code e orecchie ai cani nella normativa italiana come predisposto dalla Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia.

Leggi tutto: Andrea Zanoni info

 

Andrea Zanoni Lac info

 

Comunicato stampa del 3 novembre 2011

Caccia in deroga, verso il verdetto finale

Il Tar del Veneto deciderà tra domani e lunedì se riaprire o meno la caccia in deroga bloccata dal ricorso della LAC. Andrea Zanoni (LAC): “Sono fiducioso che la giustizia amministrativa farà la scelta giusta

Oggi al TAR del Veneto ha discusso il ricorso della LAC contro la delibera della Giunta Zaia sulla caccia in deroga a sei specie di uccelli protetti. Al massimo entro lunedì arriverà la sentenza”, lo fa sapere Andrea Zanoni, Presidente della LAC Veneto ed europarlamentare. “Questa volta da parte della Regione Veneto non c'è stata più la richiesta di rinviare il verdetto con il pretesto del voler aspettare l'esito della Corte Costituzionale. Tra domani e lunedì si saprà  se la richiesta di sospensiva sarà accolta o respinta”.

Il ricorso è stato presentato dalla Lega per l'Abolizione della Caccia ed è stato discusso dall’avvocato Claudio Linzola del foro di Milano in rappresentanza della LAC e dall'avvocato Roberto Zanon per la Regione Veneto. Il 5 ottobre il Presidente del Tar Veneto, con decreto n° 810/2011, aveva sospeso la delibera regionale n° 1506 sulla caccia in deroga a specie protette accogliendo così il ricorso della LAC. Il 19 ottobre il TAR aveva deciso il rinvio della sentenza proprio al 3 novembre.

"Sono fiducioso che la giustizia amministrativa segua il giusto corso”, conclude Zanoni. “Restiamo in attesa del verdetto che sarà reso pubblico a breve".

Zanoni ha incontrato a Bruxelles lo scorso 13 ottobre un rappresentante del gabinetto del Commissario Ue all'Ambiente Janez Potocnik per parlare della caccia in deroga in Veneto e Lombardia. La Commissione ha confermato che “Bruxelles sta seguendo da vicino il caso e che è decisa a portare il procedimento fino in fondo” contro le violazioni italiane.

LAC - Lega per l'abolizione della caccia
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel. 347 9385 856
Sito www.lacveneto.it

 

Andrea Zanoni info

 

Riapre caccia in deroga in Veneto. Zanoni: “Decisione gravissima”

Il TAR del Veneto respinge la richiesta della LAC di sospensione della caccia in deroga.
Andrea Zanoni (IdV e LAC): “Decisione contraria alla sentenza della Corte di Giustizia Ue del 2010”. “Vittoria di Pirro per i cacciatori: il 99 per cento degli uccelli è salvo”

La decisione del collegio del TAR del Veneto di sbloccare la caccia in deroga è di una gravità inaudita perché va nella direzione diametralmente opposta a quanto sancito sulla stessa identica materia dai giudici della Corte di Giustizia dell’Unione Europea l'11 novembre 2010”. Così Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e Presidente della LAC Veneto, commenta la decisione odierna dei giudici del TAR sulla caccia in deroga in Veneto.

Va comunque evidenziato che si tratta solo di un pronunciamento sulla richiesta di sospensiva dal momento che la sentenza definitiva sul merito verrà emanata tra qualche mese, pertanto il pronunciamento finale potrebbe essere anche di segno opposto.

 

Tuttavia per i cacciatori della regione si tratta di una vittoria di Pirro”, prosegue Zanoni, “dal momento che il 99 per cento degli uccelli migratori hanno già passato

Leggi tutto: Andrea Zanoni info

 

Comunicato stampa

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

SET. FAUNA SELVATICA    SEZ. DI VICENZA          SEZ. DI VICENZA            MOVIMENTO U.N.A    SEZ. DI  VICENZA.                  SEZ. DIVICENZA    

 

Comunicato stampa del 29 ottobre 2011.

 

 

ANIMALI D’AFFEZIONE NEL MIRINO DEI CACCIATORI VICENTINI, BEN QUARANTADUE I CASI SEGNALATI ALLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE IN MENO

Leggi tutto: Comunicato stampa

 

Alluvione in Veneto 2010

 

omunicato stampa 18 ottobre 2011

Non sprechiamo i fondi Ue per l'alluvione

Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV, invita Zaia a non sprecare i fondi Ue per l'alluvione del Veneto.  “Seguire le regole per evitare di dover restituire i soldi a Bruxelles come successo nel 2002”

 

Che i fondi Ue per l'alluvione dello scorso Novembre vengano davvero utilizzati per riparare i danni”, è il commento di Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV, alla notizia del quasi sblocco di circa 20 milioni del Fondo europeo di solidarietà per le catastrofi naturali. “Troppo spesso in Italia gli aiuti finiscono a chi di aiuto non ha davvero bisogno o per finanziare progetti che non centrano nulla con la ricostruzione”, attacca Zanoni.

Leggi tutto: Alluvione in Veneto 2010

   

Andrea Zanoni informa

 

Comunicato del 14 ottobre 2011

Approvata dichiarazione tutela cani in Europa

L'Europarlamento ha approvato una dichiarazione scritta “sulla gestione della popolazione canina nell'Ue”. Andrea Zanoni (IdV): “Vittoria per i diritti di tutti i cani in Europa.  Scempi come le perreras spagnole non devono più esistere”

 

Un passo importante per la tutela dei cani in tutta Europa”. Così Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV, ha commentato l'approvazione da parte del Parlamento europeo della dichiarazione scritta “sulla gestione della popolazione canina nell'Unione europea”. Con questo testo “si chiede agli Stati membri di adottare strategie globali di gestione della popolazione canina” tra cui “controllo, leggi anti-crudeltà e sostegno alle procedure veterinarie, comprese la vaccinazione antirabbica e la sterilizzazione”.

Leggi tutto: Andrea Zanoni informa

   

OIPA informa

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

 

Comunicato stampa
5 ottobre 2011

Premio giornalistico OIPA
“La ciotola d’argento”

Martedì 4 ottobre – ore 11
Rai Radio Televisione Italiana

Sala Arazzi - Viale Mazzini, 14 Roma

 

Si è tenuta ieri la prima edizione del premio giornalistico “La ciotola d’argento” organizzato dall’OIPA Italia Onlus (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) con il patrocinio del

Leggi tutto: OIPA informa

   

Andrea Zanoni informa

 

Comunicato del 29 settembre 2011

Tutela cani e gatti in Europa. Zanoni scrive a Barroso

Andrea Zanoni (IdV) scrive insieme alla collega Sonia Alfano e ad altri Eurodeputati di altri Paesi al Presidente della Commissione Barroso e al Commissario Ue Salute e Consumatori Dalli per chiedere una normativa Ue che tuteli i randagi nei canili europei

 

L'Unione europea includa nella nuova strategia per il benessere degli animali una proposta di legge che assicuri una gestione civile dei canili e degli animali randagi, cani e gatti, ospitati in queste strutture”. Lo chiede Andrea Zanoni,

Leggi tutto: Andrea Zanoni informa

   

Diritto all'obiezione di coscienza contro la sperimentazione animale (Scripta Press)

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

 

3000  animali al  giorno. In  Italia.
2.735.887 animali   in 3 anni. In Italia. 12 milioni di animali in Europa
all'anno.  (fonte Lav).

Animali impiegati: topi, ratti,  roditori, conigli, furetti, cavalli e

asini, suini,  bovini, uccelli,  pesci....
Rinchiusi, sfruttati  con  interventi cruenti ed invasivi e poi

Leggi tutto: Diritto all'obiezione di coscienza contro la sperimentazione animale (Scripta Press)

   

Andrea Zanoni in Europa

 

Comunicato stampa del 13 settembre 2011

Zanoni in Europa: Ambiente, Animali e Salute

Andrea Zanoni (IdV) appena proclamato Eurodeputato a Strasburgo presenta due interrogazioni parlamentari.
Tutela penale dell'ambiente e utilizzo di
elementi tossici nell'abbigliamento

 

Andrea Zanoni parte in quarta. Proclamato ieri sera Eurodeputato, presenta già oggi due interrogazioni parlamentari sulla tutela
penale dell'ambiente e l'utilizzo di elementi tossici in capi d'abbigliamento.
Fresco di proclamazione ufficiale, l'Eurodeputato IdV non perde tempo e chiede  subito alla Commissione di intervenire per
la tutela del

Leggi tutto: Andrea Zanoni in Europa

   

Nucleare

 

Zanoni (IdV): Ci vuole un referendum europeo sul nucleare

Andrea Zanoni (IdV) chiede che a scegliere sul nucleare una volta per tutte siano i 500 milioni di cittadini europei.
“Diamo a tutti in Europa la possibilità che hanno avuto gli italiani di dire NO al nucleare”

 

Andrea Zanoni (IdV) chiede una consultazione popolare in tutti i 27 Paesi membri per decidere sul futuro del nucleare in Europa.
All'indomani dell'incidente nell'impianto di Marcoule, nel sud della Francia, in Europa si torna a parlare di nucleare e sicurezza.
“I cittadini europei hanno il sacrosanto diritto di scegliere sul loro futuro e su quello dei propri figli”, afferma l'Eurodeputato.
Anche se non contemplato dai trattato dell'Unione, un referendum sarebbe l'unico strumento per

Leggi tutto: Nucleare

   

LAC Veneto

 

Comunicato del 12 settembre 2011

Manifestazione nazionale contro la caccia

Torino 17 settembre 2011.

Si terrà il prossimo sabato 17 settembre a Torino la Manifestazione nazionale contro la caccia 2011.

Il corteo partirà da Porta Susa (Piazza XVIII Dicembre) alle ore 15.30 e arriverà a piazza Vittorio Veneto.

 

Il 17 settembre è la vigilia dell’apertura della stagione venatoria 2011/2012 che vedrà centinaia di migliaia
di animali fucilati da sedicenti "amanti della natura" in nome di futili o false argomentazioni come
"divertimento, gola, necessità di selezione,

Leggi tutto: LAC Veneto

   

OIPA informa

 

Comunicato stampa
13 settembre 2011

L’OIPA chiede lo stato d’emergenza per il lago del Pertusillo

A Potenza l’inquinamento delle acque sta sterminando le fauna acquatica e danneggiando l’ecosistema circostante

 

L’OIPA Italia Onlus e il Costituendo Nucleo Guardie Eco-zoofile OIPA di Potenza, insieme all’Ehpa Basilicata (Associazione per la Tutela dell’Ambiente e della Salute) ha presentato ufficiale richiesta al Ministero dell’Ambiente per la proclamazione dello stato d’emergenza riguardo al lago del Pertusillo (PZ), le cui acque, destinate anche

Leggi tutto: OIPA informa

   

Pianeta Oggi News - la nota

Una manovra finanziaria contro la povera gente che lavora dalla mattina alla sera!

Riflessione a cura di Massimo Bonella "Direttore della Testata tv online Pianeta Oggi Tv" all news.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

   

Il Mangostano

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Dal Friuli Stefano Boscariol info

COMUNICATO CON PREGHIERA DI DARNE, GENTILMENTE, MASSIMA DIFFUSIONE E COMUNICAZIONE, OLTRE AL CORTESE INVITO A PRESENZIARNE. 

 

 

" Mercoledì 8 giugno 2011 ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di San Vito al Tagliamento, si terrà l'importante Conferenza Stampa di presentazione dell'esclusivo convegno "ANZIANI IN MOVIMENTO" organizzato e voluto fermamente dalla ASD Polisportiva San Vito che gestisce la locale piscina.

Nell'ambito dell'evento "Piazza in Fiore" questo convegno di sabato mattina 11 giugno inizio ore 10 presso il  meravigliosoTeatro Arrigoni, andrà a sviluppare in modo molto approfondito e nei suoi aspetti più trasversali e coinvolgenti i benefici dell'attività motoria in acqua nella terza età.

 

Per la rimarcata importanza dell'argomento e l'impegno profuso dagli organizzatori, non hanno voluto mancare a tale appuntamento relatori di spessore come il  noto

Leggi tutto: Dal Friuli Stefano Boscariol info

   

Andrea Zanoni informa

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Asinelli rasaerba in stato di abbandono. Un asinello ferito e intrappolato e contenitori di acqua a secco. Interviene il Corpo Forestale ed il Servizio veterinario dell’ULSS.  

 

In seguito ad un sopralluogo effettuato ieri sera dai responsabili dell’OIPA e della LAC, Mara Canzian e Andrea Zanoni (da pochi giorni consigliere provinciale) presso la bretella di Postioma dove sono richiusi gli asini rasaerba della Provincia di Treviso, è emersa per l’ennesima volta una situazione di abbandono e degrado (Risale a circa un mese fa il ritrovamento di uno di questi asinelli morto).

 

Con 31 gradi all’ombra i poveri asinelli sotto il sole cocente erano privi di acqua in entrambi le ciotole, tutte

Leggi tutto: Andrea Zanoni informa

   

Fumi pericolosi nella Marca trevigiana

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Comunicato del 23 maggio 2011

  

A Paese roghi tossici causati da chi brucia i rifiuti di plastica. Zanoni: “Ho avvisato Vigili, Forestale e Provincia, ora informerò i residenti per cercare di individuare i responsabili che rischiano sanzioni penali e ben 600 euro di multa”.

 

Nelle ultime settimane a Paese c’è chi continua a bruciare rifiuti di plastica in roghi tossici che immettono nell’aria fumi pericolosi contenenti potenzialmente anche la pericolosissima diossina.

Il fenomeno dei fumi tossici crea molti disagi ai residenti soprattutto adesso che molte famiglie a causa del caldo cominciano a dormire con le finestre aperte.

 

Trovarsi nel cuore della notte con dei fumi tossici in camera è un’esperienza molto brutta specie se in casa ci

Leggi tutto: Fumi pericolosi nella Marca trevigiana

   

Associazione OIPA info

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Marsala, un esempio per il Sud Italia nella lotta contro il randagismo

La città inaugura la nuova ala del canile municipale “modello”

Sabato 21 maggio alle ore 11 a Marsala verrà inaugurata la nuova ala del canile municipale nato nel 2007 e gestito dall’OIPA Italia Onlus in collaborazione con gli operatori comunali. Il canile “modello” della città siciliana è una realtà d'eccellenza nel Sud Italia, nonchè un esempio di collaborazione particolarmente riuscita tra un’associazione animalista e le istituzioni comunali.

 

Nonostante la legge quadro entrata in vigore nel 1991 con lo scopo di prevenire il randagismo (n.281/91), le dimensioni di questo fenomeno nel Sud della nostra penisola restano comunque drammatiche. La realtà quotidiana di questa zone, caratterizzate da Comuni e Asl veterinarie spesso non preparate a gestire adeguatamente la situazione, è spesso caratterizzata di branchi di cani randagi che cercano di sopravvivere e canili lager gestiti da privati senza scrupoli.

 

 

Il canile di Marsala è quindi “un’isola felice”, risultato dell’impegno e della sensibilità dell’amministrazione comunale che ha lavorato fianco a fianco con gli esperti dell’OIPA.
La permanenza obbligata dei cani in attesa di adozione è infatti resa più confortevole da box ampi riparati dal sole e dalle intemperie, aree all’aperto

Leggi tutto: Associazione OIPA info

   

Pagina 10 di 10

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.