Mercoledì, Gennaio 24, 2018
   
Text Size

Ambiente e Società

RIFLESSIONE SULL'ITALIA DI OGGI DI FRANCESCA BIANCHIN

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

VI INVITIAMO A LEGGERE QUESTA RIFLESSIONE DI FRANCESCA BIANCHIN CHE PONE IN EVIDENZA GRAVISSIME ANOMALIE POLITICHE IN ITALIA. . .

 

 

L’altro giorno su Facebook che ormai è diventata la sacra bibbia degli internauti, ho trovato una notizia di un tale dalla Sardegna che si era fatto tatuare sul braccio il viso di Berlusconi in segno di ringraziamento per aver salvato l’Italia dai comunisti, che se andavano al governo chissà cosa sarebbe accaduto!

Leggo meglio la notizia che mi informa che questo signore di professione è… disoccupato, quindi chissà cosa avrebbero davvero potuto fare i comunisti se avessero governato il paese, magari gli avrebbero trovato un lavoro, e avrebbero aumentato le busta paga degli operai!

Catastrofe questa che Berlusconi gli ha evitato, quindi con sollievo egli lo ringrazia facendosi tatuare il suo viso di angelo salvatore sul braccio.

Ironia a parte, perché da ridere c’è ben poco, sto osservando come i diritti degli chiamiamoli ancora con il loro nome, Operai o lavoratori, anche se a qualche politico viene il vomito a dire queste due parole ritenute obsolete, preferiscono chiamarli forza lavoro, padri di famiglia, usano tutti i sinonimi del vocabolario tranne dire lavoratori, i loro diritti appunto si stanno affievolendo ogni giorno di più, diritti ottenuti non dimentichiamolo con le lotte dei nostri padri o nonni per chi è proprio giovane, e questi diritti stanno scomparendo perché è scomparso lo spauracchio con il quale sono stati ottenuti, cioè proprio il comunismo.

 

Molti governi europei e anche italiano, hanno sancito negli anni passati dei diritti ai lavoratori anche grazie alla paura che andasse al potere il partito comunista, questa cosa non si può negare, la paura ha fatto in modo di dare ai lavoratori dei diritti che altrimenti non avrebbero forse mai ottenuto, o sarebbero stati più blandi, tanto è vero che oggi si sta parlando di cambiare certe regole ottenute,(in Grecia con la scusa della crisi già lo hanno fatto) che gli imprenditori e quelli che governano l’Europa, ritengono troppo rigide per il mondo attuale, per la globalizzazione che vi è in atto, questo accade nel momento in cui il comunismo non c’è più, non vi è rimasto che un esile baluardo a Cuba, perché della Cina si può dire tutto tranne che è

Leggi tutto: RIFLESSIONE SULL'ITALIA DI OGGI DI FRANCESCA BIANCHIN

 

NOTIZIARIO ANDREA ZANONI

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Newsletter n° 56 del 12-02-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

Zoo europei, l'Ue vigila ed è pronta ad intervenire in caso di violazioni
Bruxelles, 11 Febbraio 2013
Il Commissario Ue Potočnik risponde all'interrogazione di Andrea Zanoni sullo stato dei giardini zoologici europei. “Gli Stati membri predispongano ispezioni per (continua).

L'Ue apre un'indagine su Ca' Roman (Ve)
Venezia, 11 Febbraio 2013
Il Commissario Ue all'Ambiente risponde a Zanoni: la Commissione ha chiesto all'Italia informazioni sul piano urbanistico approvato dal Comune di Venezia a Ca' (continua).

Seconda proroga per il vecchio Piano Faunistico Venatorio
Veneto, 11 Febbraio 2013
Il Consiglio Regionale Veneto ha prorogato per la seconda volta il vecchio Piano Faunistico Venatorio. Zanoni: «Calpestato il diritto di interdire la caccia nelle (continua)

Il sindaco di Treviso denuncia il Presidente di Italia Nostra
Treviso, 11 Febbraio 2013
Il sindaco di Treviso denuncia il Presidente di Italia Nostra per la pubblicazione di documenti sul PAT. Zanoni: «Atti pubblici in nome della trasparenza. Valuterò (continua).

Vivisezione abusiva, Zanoni: “Punito l'abominio
Mirandola (MO), 08 Febbraio 2013
Il Tribunale di Modena ha condannato una veterinaria per aver condotto sperimentazioni su animali in un laboratorio abusivo a Mirandola (MO). Zanoni: “Sentenza (continua).

Veneto e cemento, Zanoni: “La Regione passi dalle parole ai fatti"
Veneto, 08 Febbraio 2013
L'eurodeputato invita la Regione Veneto ad approvare una legge che blocchi ogni nuova colata di cemento dal 1 marzo 2013. “Zaia non venda solo fumo. (continua).

Rifiuti speciali nei cementifici. Zanoni: "Fermare il Decreto"
Roma, 08 Febbraio 2013
Sta per arrivare alla Camera dei deputati per l’approvazione definitiva una proposta di legge sull’utilizzo di combustibili solidi secondari nei cementifici. (continua).

Zanoni partecipa al Focus group ACLI su ambiente e salute pubblica
Treviso, 08 Febbraio 2013
A Treviso, lunedì 11 febbraio,  nella sede delle ACLI provinciali di viale della Repubblica 193/A, si terrà un Fucus group sui temi ambientali e di salute pubblica. (continua).

Festa del Peropalo, non bastonate quell'asino
Villanueva de la Vera (Spagna), 07 Febbraio 2013
Andrea Zanoni scrive al sindaco della cittadina spagnola Villanueva de la Vera in merito alla tradizione che vede nel giorno del martedì grasso un asino trascinato e (continua).

Crisi, il lavoro vale più del pareggio di bilancio
Bruxelles, 07 Febbraio 2013
Il Parlamento europeo approva una relazione che chiede alla Commissione un equilibrio tra pareggio di bilancio e creazione di posti di lavoro. Zanoni: (continua).

No alla privatizzazione dell'Arsenale di Verona
Verona, 07 Febbraio 2013
Andrea Zanoni firma la petizione pubblica che chiede al Comune di Verona di non svendere l'ex struttura asburgica. Zanoni: “No a uffici, negozi e altri parcheggi in (continua).

"Mucche a terra", nuovo caso a Pastrengo (VR)
Pastrengo (VR), 07 Febbraio 2013
Dopo l’ennesima denuncia di Striscia la Notizia, l’eurodeputato Andrea Zanoni torna all’attacco sul vergognoso fenomeno del trasporto degli animali in condizioni (continua).

Cassazione: detenere richiami vivi in gabbie anguste è reato
Strasburgo, 07 Febbraio 2013
La Corte di Cassazione ha riconosciuto il reato di maltrattamento nel caso di richiami vivi prigionieri nelle piccole gabbie usate dai cacciatori. L’eurodeputato (continua).

L'Ue sia unita alla conferenza CITES per proteggere fauna e flora selvatiche
Strasburgo, 06 Febbraio 2013
Il Parlamento europeo approva una risoluzione che chiede all'Ue maggiori sforzi per flora e fauna alla conferenza internazionale CITES in programma a marzo. Zanoni. (continua).

Il Parlamento europeo dice Basta alla pesca intensiva
Strasburgo, 06 Febbraio 2013
Il Parlamento europeo approva due relazioni sulla politica comune della pesca che vogliono proteggere gli stock ittici nei mari europei imponendo limiti (continua).

Consumo del suolo, in Italia distrutti 8 metri quadrati al secondo
Italia, 05 Febbraio 2013
L'allarme è lanciato da un'indagine dell'Ispra. Ogni cinque mesi viene cementificata una superficie pari a quella della città di Napoli. Zanoni: “Il prossimo (continua).

Il Traforo di Sant'Augusta (Vittorio Veneto TV), l'Ue indaga
Sant' Augusta di Serravalle (TV), 04 Febbraio 2013
Il Commissario Ue all'Ambiente risponde a Zanoni: la Commissione europea sta esaminando il progetto del traforo. Zanoni: “No alla costruzione di strade e (continua).

Manifestazione collettivo ZTL (TV), Zanoni: “Treviso vuole vivere"
Treviso, 04 Febbraio 2013
L'eurodeputato esprime vicinanza ai tanti giovani e non che ieri hanno manifestato contro lo sgombero della ex Telecom. “I nostri ragazzi hanno bisogno (continua).

Lo Spazio delle Associazioni

"Io voto con il cuore"
Le Associazioni animaliste-ambientaliste aderenti alla Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente (ENPA-LAV-LEIDAA-LNDC-OIPA-LAC-(continua).

NO alla cementificazione del vecchio vigneto di Baver
Già da una quindicina di giorni è partita una campagna  per sostenere sia l’Associazione Culturale Borgo Baver sia Italia Nostra che si stanno battendo per la non (continua).

AndreaZanoniTV

Andrea Zanoni sulla nuova politica della pesca comune (guarda il video)

Andrea Zanoni sulla conservazione delle risorse della pesca (guarda il video)  

Andrea Zanoni nell'area del nuovo casello A27 (Santa Lucia di Piave TV) (guarda video)

Andrea Zanoni in sopralluogo sul lago del Frassino (Peschiera, VR) (guarda video)

 

Prossimi appuntamenti


- SANTA LUCIA DI PIAVE (TV) - Lunedì 11 Febbraio - ore 09.00 - Sopralluogo nell´area
  del nuovo casello della A27 con Loretta Bellussi e altri del Comitato Salviamo il
  Paesaggio Veneto.

- TREVISO - Lunedì 11 Febbraio - ore 18.00 - Incontro/focus group ACLI (Associazione
  Cristiana Lavoratori Italiani) per problema inquinamento aria.

- ROSA´(VI) - Martedì 12 Febbraio - ore 15.00 - Sopralluogo presso sito inquinato della
  ex Orlandi (solventi e diluenti), società fallita.

- TEZZE SUL BRENTA (VI) - Martedì 12 Febbraio - ore 16.00 - Sopralluogo alla ex Tricom
  per la situazione ambientale.

- TEZZE SUL BRENTA (VI) - Martedì 12 Febbraio - ore 18.00 - Incontro con il Comitato
  LABC - Laboratorio Civico.

- TEZZE SUL BRENTA (VI) - Martedì 12 Febbraio - ore 19.00 - Incontro Comitato con
  ex Tricom.

- ROVIGO (RO) - Mercoledì 13 febbraio - ore 16.00 - Sopralluogo a Rovigo con Vincenzo
  Pellegrino del Comitato Diritto alla Città nell´area del Passante Nord.

- ROVIGO (RO) - Mercoledì 13 Febbraio - ore 20.45 - Conferenza sul tema ambiente,
  centrale carbone, Nogara-mare, Passante Nord.

- VAJONT e ERTO E CASSO (PN) - Giovedì 14 Febbraio - 8.30 - Commemorazione Vajont,
  incontro con Giunta comunale e Assessore all´Ambiente Avv. Fabiano Filippin.

- VITTORIO VENETO (TV) - Giovedì 14 Febbraio - ore 14.00 - Sopralluogo presso le aree
  della bretella del traforo di Santa Augusta (TV).

- TREVISO - Venerdì 15 Febbraio - ore 08.15 - Incontro con gli studenti del Liceo Duca
  degli Abruzzi di Treviso  sulle nuove roadmap Ue in materia di utilizzo razionale delle
  risorse e lotta ai cambiamenti climatici.

- DUE CARRARE (PD) - Venerdì 15 Febbraio - ore 15.30 - Incontro con il Comitato
  SOS C&C.

- PERNUMIA (PD) - Venerdì 15 Febbraio - ore 16.00 - Sopralluogo alla C&C sito di 
  Stoccaggio rifiuti pericolosi.

- ONIGO DI PEDEROBBA (TV) - Domenica 17 Febbraio - ore 10.00 - Manifestazione
  contro utilizzo dei rifiuti nei cementifici.

- BRUXELLES - Lunedì 18 Febbraio - Parlamento europeo - ore 15.00 - Riunione ENVI.

- BRUXELLES - Lunedì 18 Febbraio - Parlamento europeo - ore 18.30 - Riunione ENVI.

- BRUXELLES - Martedì 19 Febbraio - Parlamento europeo - ore 09.00 - Riunione
  ENVI/PETI.

- BRUXELLES - Martedì 19 Febbraio - Parlamento europeo - ore 11.45 - Scambio di vedute
  su revisione VIA presso Commissione ENVE al Comitato delle Regioni.


- BRUXELLES - Martedì 19 Febbraio - Parlamento europeo - ore 15.00 - Riunione
  ENVI/PETI.

- BRUXELLES - Mercoledì 20 Febbraio - Parlamento europeo - ore 09.00 - Riunione 
  EMPL/PETI.

 

OIPA ONLUS INFO

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Comunicato stampa
6 febbraio 2013

 

Maltrattamenti nel casertano: si moltiplicano le segnalazioni e i sequestri delle guardie zoofile OIPA


Nel mese di gennaio sono stati effettuati 5 sequestri penali di cani detenuti in condizioni non idonee al loro benessere

 

 

 

Dall’inizio del nuovo anno il nucleo di guardie zoofile dell’OIPA Caserta, a seguito di moltissime segnalazioni, ha effettuato 15 controlli che si sono tramutati in 5 sequestri per un totale di 97 cani sottratti a situazioni di maltrattamento.

Leggi tutto: OIPA ONLUS INFO

 

CEMENTIFICAZIONI BARBARE

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo


Comunicato stampa del 5 febbraio 2013

Consumo del suolo, in Italia distrutti 8 metri quadrati al secondo

 

L'allarme è lanciato da un'indagine dell'Ispra. Ogni cinque mesi viene cementificata una superficie pari a quella della città di Napoli. Zanoni: “Il prossimo governo adotti le linee guida indicate da Bruxelles o ci troveremo a vivere su una lastra di cemento

 

Negli ultimi anni il consumo di suolo in Italia è cresciuto a una media di 8 metri quadrati al secondo. Invito il prossimo governo italiano ad adottare le misure indispensabili ad arrestare questo fenomeno secondo le linee guida di protezione del suolo e della biodiversità indicate dall'Europa”. E' il commento di Andrea Zanoni alla presentazione di un'indagine dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ISPRA. “Al Parlamento europeo abbiamo adottato delle relazioni che contenono una strategia concreta ed efficace per arrestare questo processo inesorabile che sta compromettendo il mondo e l’ambiente in cui viviamo”.

 

Secondo l'ISPRA, il consumo di suolo in Italia è passato dal 2,8 per cento del 1956 al 6,9 del 2010, con un incremento di 4 punti percentuali. In altre parole, sono stati consumati in media oltre 7 metri quadrati al secondo per più di 50 anni. Questo vuol dire che ogni 5 mesi viene cementificata una superficie pari a quella del comune di Napoli e ogni anno una pari alla somma di quella di Milano e Firenze. In termini assoluti, l'Italia e' passata da poco più di 8.000 chilometri quadrati di consumo di suolo del 1956 a oltre 20.500 nel 2010.

 

Si tratta di dati impressionanti che evidenziano quanto il consumo del suolo in Italia sia ormai diventata un'emergenza – incalza Zanoni – Ciononostante cavatori e costruttori continuano imperterriti a varare progetti di cemento grazie alla sponda irresponsabile offerta da qualche amministrazione locale e regionale più prona ad accontentare i loro interessi che quelli dei cittadini”.

 

L'eurodeputato ricorda la relazione del 20 aprile 2012 collega eurodeputato Gerben-Jan Gerbrandy sulla protezione della biodiversità che, tra le varie misure, prevede “lo stop allo sfruttamento indiscriminato di foreste e territorio”. E poi la relazione “Stop Cemento 2050” per l'uso efficiente delle risorse approvata lo scorso maggio 2012 sempre dal Parlamento Europeo, con cui si prevede di azzerare la cementificazione dei terreni agricoli entro il 2050. “Si perché il problema è anche europeo, come evidenzia il rapporto Overview on best practices for limiting soil sealing and mitigating its effects presentato in Italia dalla Commissione Europea in occasione del convegno ISPRA, secondo il quale circa il 2,3 per cento del territorio continentale è oggi ricoperto da cemento”, aggiunge l'eurodeputato.

 

 

Se il prossimo governo si dimostrerà superficiale al problema come hanno fatto i precedenti, ci troveremo a vivere su una lastra di cemento – conclude Zanoni – Anche per questo sarebbe auspicabile che a Bruxelles si sblocchi finalmente la direttiva Suolo ferma da anni in Consiglio”.

Leggi tutto: CEMENTIFICAZIONI BARBARE

 

ASSOCIAZIONE FUNIMA INTERNATIONAL ONLUS INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

FUNIMA CONQUISTA L'AUSTRIA CON IL LIBRO FOTOGRAFICO "GRAN VIA"

 

                                

 

L'associazione elpidiense ha presentato il libro nella versione tedesca

con gli scatti di Giovanni Marrozzini in Paraguay.

Presto anche nel fermano.

 

Sant’Elpidio a Mare - Grande successo per l’associazione elpidiense FUNIMA International ospite in Austria per

Leggi tutto: ASSOCIAZIONE FUNIMA INTERNATIONAL ONLUS INFO

 

ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Comunicato stampa
25 gennaio 2013

Le guardie zoofile OIPA Napoli salvano due cani abbandonati in un negozio chiuso da due mesi


Il proprietario era partito per l’estero e aveva lasciato i cani chiusi al buio dentro al locale

 

 

A seguito di una segnalazione il nucleo di guardie zoofile di Napoli e provincia ha effettuato un intervento presso i locali di un negozio sfitto a Pianura (NA) nel quale risultavano rinchiusi, da diverse settimane, due cani.

Leggi tutto: ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

   

NOTIZIARIO DI ANDREA ZANONI AMBIENTALISTA

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Newsletter n°53 del 23-01-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

 

Solidarietà agli attivisti Greenpeace a processo per il blitz anti Ogm
Pordenone, 18 Gennaio 2013
Andrea Zanoni solidarizza con i 23 attivisti alla sbarra per l'irruzione nel campo Ogm di Vivaro (PN) nel luglio 2010. “Sono fiducioso della loro completa assoluzione. Le colture in questione erano illegali e perciò furono in seguito distrutte. Diciamo No per sempre agli Ogm in Italia” (continua).

 

Terre da scavo, dalla TAV alla Valdastico Sud, cosa c'è sotto il manto stradale?
Valdastico, 18 Gennaio 2013
Il Corpo forestale indaga sullo smaltimento illegale di rifiuti derivanti dai lavori della TAV Milano-Napoli. Zanoni: “Fare luce su tutti i cantieri in Italia in odore di illeciti ambientali. Dopo lo snodo fiorentino tocca alla Valdastico Sud in Veneto. No alle deroghe sulle terre da scavo” (continua).

Leggi tutto: NOTIZIARIO DI ANDREA ZANONI AMBIENTALISTA

   

ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

“La collezionista di cani”: prende i randagi e li rinchiude in rifugi abusivi.

Sequestro e denuncia delle guardie zoofile OIPA Caserta

 


Dopo il sequestro di 16 cani nel luglio scorso, il ritrovamento di altri 54 cani maltrattati  in due diverse strutture fatiscenti

Leggi tutto: ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

   

RIFLESSIONI - EDITORIALE

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

"A proposito l'ennesima strage negli Stai Uniti"

di Giovanni Sgnaolin esperto nella tecnologia della comunicazione audiovisiva e multimediale

 

 

Scrivere e riflettere sull’ennesima strage effettuata da un killer più o meno adolescente e più o meno solitario, in una cittadina degli Stati Uniti, è ormai un pò come sparare sulla Croce Rossa. Come c’era da aspettarsi, i ventotto morti (in grande maggioranza bambini) seminati fra New Jersey e Connecticut a metà dicembre 2012 sono stati un'altra macabra occasione per un fuoco d'artificio di interpretazioni da parte di sociologi, psicologi, criminologi, politici e politologi, preti e poliziotti. C’è chi ha tirato in ballo la Frontiera come sorgente storica

Leggi tutto: RIFLESSIONI - EDITORIALE

   

RIFLESSIONI - EDITORIALE DI GIOVANNI SGNAOLIN

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

A propisito L'ennesima strage negli Stati Uniti

 

 

 

Scrivere e riflettere sull’ennesima strage effettuata da un killer più o meno adolescente e più o meno solitario, in una cittadina degli Stati Uniti, è ormai un pò come sparare sulla Croce Rossa. Come c’era da aspettarsi, i ventotto morti (in grande maggioranza bambini) seminati fra New Jersey e Connecticut a metà dicembre 2012 sono stati un'altra macabra occasione per un fuoco d'artificio di interpretazioni da parte di sociologi, psicologi, criminologi, politici e politologi, preti e poliziotti. C’è chi ha tirato in ballo la Frontiera come sorgente storica di questa ricorrente violenza (e quale nazione borghese non ha avuto la sua “frontiera”, su cui esercitarsi al tiro al bersaglio? l'Inghilterra in India, Irlanda e mezza Africa, il Belgio in Congo, la Francia in Indocina e Algeria, l'Italia in Libia ed Etiopia... l'elenco può continuare parecchio). Chi attribuisce il rinnovarsi ossessivo di queste esplosioni di violenza al “rarefarsi del senso religioso” (in quella che è un'autentica teocrazia, fra chiese, sette e confessioni d'ogni tipo e dimensione, telepredicatori e “miracoli in diretta”!). Chi lamenta il “crollo del rispetto per la vita umana

Leggi tutto: RIFLESSIONI - EDITORIALE DI GIOVANNI SGNAOLIN

   

RIFLESSIONI DI GIOVANNI SGNAOLIN

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

A proposito L'ennesima strage negli Stati Uniti

di Giovanni Sgnaolin.

 

 

 

Scrivere e riflettere sull’ennesima strage effettuata da un killer più o meno adolescente e più o meno solitario, in una cittadina degli Stati Uniti, è ormai un pò come sparare sulla Croce Rossa. Come c’era da aspettarsi, i ventotto morti (in grande maggioranza bambini) seminati fra New Jersey e Connecticut a metà dicembre 2012 sono stati un'altra macabra occasione per

Leggi tutto: RIFLESSIONI DI GIOVANNI SGNAOLIN

   

RIFLESSIONI DI GIOVANNI SGNAOLIN

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

A propisito L'ennesima strage negli Stati Uniti

 

Scrivere e riflettere sull’ennesima strage effettuata da un killer più o meno adolescente e più o meno solitario, in una cittadina degli Stati Uniti, è ormai un pò come sparare sulla Croce Rossa. Come c’era da aspettarsi, i ventotto morti (in grande maggioranza bambini) seminati fra New Jersey e Connecticut a metà dicembre 2012 sono stati un'altra macabra occasione per un fuoco d'artificio di interpretazioni da parte di sociologi, psicologi, criminologi, politici e politologi, preti e poliziotti. C’è chi ha tirato in ballo la Frontiera come sorgente storica di questa ricorrente violenza (e quale nazione borghese non ha avuto la sua “frontiera”, su cui esercitarsi al tiro al bersaglio? l'Inghilterra in India, Irlanda e mezza Africa, il Belgio in Congo, la Francia in Indocina e Algeria, l'Italia in Libia ed Etiopia... l'elenco può continuare parecchio). Chi attribuisce il rinnovarsi ossessivo di

Leggi tutto: RIFLESSIONI DI GIOVANNI SGNAOLIN

   

NOTIZIARIO ANDREA ZANONI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Newsletter n°52 del 15-01-2013

(per scaricare il Pdf clicca qui)

 

Qualità dell'aria, la Commissione europea chiede il parere dei cittadini. Zanoni mette a disposizione la traduzione in italiano del questionario

Leggi tutto: NOTIZIARIO ANDREA ZANONI

   

IN PRIMO PIANO, OIPA ONLUS INFORMA

Comunicato stampa

11 gennaio 2013

 

Cane legato su un tetto muore impiccato: le guardie zoofile OIPA Pesaro denunciano il proprietario

 

Episodio di incredibile negligenza e crudeltà a Montecopiolo(PU)

 

 

Durante un sopralluogo destinato a un controllo pre-affido a Montecopiolo (PU), i volontari della sezione OIPA di Pesaro-Urbino hanno notato il corpo di un cane impiccato a una catena che pendeva dal tetto dell’edificio al quale era stata fissata. Il cane, ormai senza vita, era morto da alcune ore e sono quindi state immediatamente allertate le guardie zoofile OIPA e i carabinieri.

Leggi tutto: IN PRIMO PIANO, OIPA ONLUS INFORMA

   

ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Comunicato stampa
7 gennaio 2013

 

DODICI MESI IN PRIMA LINEA PER I DIRITTI ANIMALI: ECCO IL 2012 DELL’OIPA

 

Dagli aiuti agli animali terremotati alla campagna contro l’uccisione dei cani in Ucraina,
l’OIPA ha scandito l’anno passato con interventi a favore dei diritti animali

Leggi tutto: ASSOCIAZIONE OIPA ONLUS INFO

   

ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE INFORMA

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni deputato al Parlamento europeo

 



Comunicato stampa 7 gennaio 2012

Andrea Zanoni sempre presente al Parlamento europeo nel 2012

 

Andrea Zanoni (Eurodeputato IdV) nel 2012 primo nella classifica delle presenze dei deputati italiani a al Parlamento europeo di Strasburgo. Primo anche tra tutti i deputati del gruppo ALDE. “L'assenteismo per un politico è una colpa gravissima. Siamo pagati per fare gli interessi dei nostri elettori, il minimo è partecipare alle sessioni del parlamento”

Leggi tutto: ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE INFORMA

   

TRADIZIONI INQUINANTI - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it

Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo        

 

Comunicato stampa del 4 gennaio 2013

“Panevin”, no alle tradizioni che avvelenano l'aria, meglio vino e frittelle

 

Andrea Zanoni sta con il WWF e condanna i roghi dell'Epifania: “NO anche ai roghi con la patente. Viene bruciato di tutto, sono pericolosi, inquinano l'aria e i nostri polmoni”. Italia condannata il 19 dicembre per i limiti di Pm10. “Oltre che la salute rischiamo anche una multa dall'Europa.

Leggi tutto: TRADIZIONI INQUINANTI - COMUNICATO STAMPA DI ANDREA ZANONI

   

CAPODANNO RISPETTANDO GLI ANIMALI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it
Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo       

Comunicato del 31 Dicembre 2012
Capodanno, fuochi d’artificio solo lontano dagli animali
L’Europarlamentare IdV Andrea Zanoni: «Serve una norma statale che vieti i botti nel raggio di 500 metri dai luoghi in cui sono detenuti animali e da dove riposano uccelli e mammiferi selvatici. Chi ama gli animali non compra e non utilizza i fuochi artificiali ed a Capodanno preferisce il botto della bottiglia di spumante». 


Con l’approssimarsi della notte di San Silvestro si avvicina anche il momento in cui lo scoppio di ogni genere di fuoco artificiale provocherà incidenti e traumi da stress agli animali d’affezione e alla fauna selvatica. Ogni anno i botti causano la morte ed il ferimento di migliaia di animali che, spaventati, fuggono all’impazzata da recinti, giardini, tane, rifugi, dormitoi. La soglia uditiva degli animali, infatti, è molto più sensibile di quella umana. L’uomo ha una percezione del suono compresa tra le frequenze denominate infrasuoni intorno ai 15 Hertz e quelle denominate ultrasuoni sopra i 15 mila Hertz. Il cane, invece, arriva fino a circa 60 mila Hertz ed il gatto addirittura a 70 mila Hertz. I danni per lo scoppio dei fuochi di artificio si registrano anche tra gli animali degli allevamenti: qui le esplosioni possono provocare l’aborto nelle femmine gravide. Per quanto riguarda gli uccelli, poi, il fragore li costringe

Leggi tutto: CAPODANNO RISPETTANDO GLI ANIMALI

   

LA QUALITA' DELL'ARIA: L'ITALIA CONDANNATA PER AVER VIOLATO I LIMITI DELLE POLVERI SOTTILI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

www.andreazanoni.it
Andrea Zanoni deputato al Parlamento europeo

 

 

Comunicato stampa 23 dicembre 2012

 Qualità dell'aria, l'Italia condannata per aver violato i limiti delle polveri sottili

La Corte di Giustizia Ue respinge il ricorso dell'Italia: limiti di Pm10 non rispettati nel 2006 e 2007. Sotto accusa l'aria in ben 55 zone e agglomerati urbani. Zanoni: "Sotto l'albero l'ennesima figuraccia ed evidenza che tutti noi respiriamo veleno. Le autorità italiane intervengano una volta per tutte in nome della nostra salute"

 

"Le autoritá italiane continuano a fare orecchie da mercante sulla qualità dell'aria. Nel frattempo gli italiani continuano a respirare veleno". È il commento di Andrea Zanoni, eurodeputato IdV e membro della commissione ENVI Ambiente al Parlamento europeo, al respingimento del ricorso dell'Italia sulla qualità dell'aria di fronte alla Corte d Giustizia Ue che accoglie in questo modo quello della Commissione europea. "Si tratta dell'ennesimo richiamo europeo che spero non resti inascoltato come accade spesso. In alcune zone d'Italia, come in pianura padana, la percentuali degli inquinanti presenti nell'atmosfera è da allarme rosso e purtroppo molte amministrazioni locali, come la Regione Veneto di Zaia ,continuano a negare l'evidenza tradendo così il mandato affidatogli di fare il meglio per i cittadini che rappresentano".

Leggi tutto: LA QUALITA' DELL'ARIA: L'ITALIA CONDANNATA PER AVER VIOLATO I LIMITI DELLE POLVERI SOTTILI

   

NOTIZIARIO AMBIENTALE ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE

Newsletter n°50 del 18-12-2012

 

(per scaricare il Pdf clicca qui)

 

 

Colgo l'occasione di questa ultima newsletter dell'anno per augurarti  feste serene e un felice anno nuovo.

Andrea Zanoni

 

 

Andrea Zanoni relatore della nuova direttiva VIA per il Parlamento europeo
Bruxelles, 17-12-2012
Andrea Zanoni (IdV) nominato relatore del dossier sull'aggiornamento della Direttiva VIA 2011/92/UE alla base dei requisiti ambientali di tutte le grandi opere con un impatto sul territorio. “Il mio unico faro guida sarà la tutela dell'ambiente e

Leggi tutto: NOTIZIARIO AMBIENTALE ANDREA ZANONI EUROPARLAMENTARE

   

Pagina 5 di 11

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.