Giovedì, Agosto 17, 2017
   
Text Size

VEGANOK INFO

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

VIDEO INVESTIGAZIONE ANIMALISTA IN ALLEVAMENTO E LIBERAZIONE DELLA MAIALINA CHARLOTTE

Alcuni attivisti per i diritti animali hanno realizzato una video-investigazione introducendosi in uno dei più importanti allevamenti di maiali in Lombardia, di proprietà di una tra le principali industrie del settore, che commercializza marchi di salumi ben pubblicizzati.

Durante l'ispezione notturna hanno potuto documentare senza censure ciò che accade all'interno degli allevamenti e per filmare le condizioni degli animali: in questo caso 3000 maiali senza acqua a disposizione e in condizioni igieniche sanitarie carenti, costretti a vivere in mezzo ai propri liquami.

Con questa intrusione e reportage gli animalisti intendono comunicare a tutti come ogni animale sia un essere senziente e come tale in grado di provare dolore, paura ed emozioni esattamente quanto noi umani. Come simbolo di liberazione animale hanno tratto in salvo Charlotte, una maialina di poche settimane trovata immobile e sofferente, ormai rassegnata al suo destino.



Dichiarano in una nota che accompagna il video: "Tutti devono sapere cosa si nasconde dietro le porte chiuse di un allevamento o di un mattatoio: animali discriminati per la loro specie, destinati a diventare cibo e privati di dignità e diritti, non ultimo quello della vita. La loro vita che breve e dolorosa termina dopo lunghissimi momenti di terrore nel mattatoio".

In Italia si macellano circa 13 milioni i suini macellati all' anno, mentre in Europa si macellano oltre 252 milioni di suini, tutti allevati in modo intensivo e costretti a subire mutilazioni a pochi giorni di vita: mozzamento di una parte della coda, castrazione chirurgica senza anestesia, e spesso anche riduzione degli incisivi.

 

VIDEO AL LINK: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1474463669272126&id=100001255201321

 

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.